128 CONDIVISIONI
US Open
13 Settembre 2021
0:34

Medvedev vince gli US Open, sfuma il Grande Slam per Djokovic

Daniil Medvedev ha vinto gli US Open. Il tennista russo conquista la prima prova Slam della carriera. Medvedev ha battuto in tre set il numero 1 del mondo Novak Djokovic con il punteggio di 6-4 6-4 6-4. Djokovic si ferma sul più bello e vede svanire così l’opportunità di realizzare il Grande Slam.
A cura di Alessio Morra
128 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
US Open

Il Grande Slam resta una chimera, non solo per Djokovic. Rod Laver resta l'ultimo tennista ad averlo realizzato. Era sulle tribune di Flushing Meadows l'australiano che ha visto vincere gli US Open 2021 al russo Daniil Medvedev che ha disputato una finale perfetta e ha battuto per tre set a zero il numero uno del mondo Novak Djokovic, che sul più bello vede sfumare il sogno Slam.

Medvedev parte forte, Djokovic no

Sin dalle primissime battute si nota un Djokovic affaticato, non poteva essere altrimenti, considerate le quasi 18 ore di gioco in sei partite a New York per il serbo che perde subito il servizio. Medvedev ha preparato bene la partita, tira forte la prima e la seconda di servizio, senza paura. In una mezz'oretta è 6-4. Il russo alza le mani quando incamera la prima partita, ma sa benissimo che Djokovic nelle ultime quattro partite per quattro volte ha perso il primo set. Ma questa volta è diverso. Il numero 1 ATP fa fatica, anche se non molla di un centimetro.

Il russo vicino al successo va in tilt e poi vince

Medvedev invece è perfetto, con il suo personalissimo gioco, pennella e crea colpi imprevedibili. Forse abusa un po' troppo delle palle corte il russo, che oltre a un servizio potente e preciso effettua dei lungo linea straordinari. Un break decide il secondo set, break che arriva nel quinto gioco. Con un doppio 6-4 sul capo Djokovic è chiamato a un'altra impresa titanica, che non gli riesce. Lui ha le pile scariche, il numero 2 del mondo è sempre più on fire, non sbaglia una mossa e vola sul 5-1. Il successo è a un passo, ma quando il traguardo si avvicina il russo va in tilt, il pubblico è fastidioso, il russo vede il successo, commette tre doppi falli e Djokovic, che si era cambiato la maglia a un passo dalla sconfitta, torna in corsa, anche con l'aiuto di un pubblico che diventa poi assai scorretto. Ma Medvedev dopo un attimo di difficoltà tiene botta e con pieno merito vince il primo titolo Slam della sua carriera.

Lo splendido 2021 di Djokovic e il 1° Slam di Medvedev

Djokovic ovviamente deluso e tantissimo. In un solo colpo poteva staccare Federer e Nadal nella classifica dei tennisti con il maggior numero di titoli Slam (20 a testa) e soprattutto realizzare il Grande Slam, ma farlo è quasi impossibile. Una stagione faticosa, disputata ad altissimi livelli da Nole, che ha vinto a febbraio gli Australian Open, a giugno il Roland Garros e a luglio Wimbledon. Ma in questo momento è giusto celebrare Medvedev, che si è fatto trovare pronto ed è pronto per prendersi, un giorno non troppo lontano, lo scettro del tennis mondiale.

128 CONDIVISIONI
45 contenuti su questa storia
La finale degli US Open poteva costare la vita al papà di Medvedev: "Ho contato fino a 600"
La finale degli US Open poteva costare la vita al papà di Medvedev: "Ho contato fino a 600"
Il crollo emotivo di Djokovic, sopraffatto in campo e dopo: "Non so quando giocherò di nuovo"
Il crollo emotivo di Djokovic, sopraffatto in campo e dopo: "Non so quando giocherò di nuovo"
Djokovic in lacrime ringrazia i tifosi dopo il ko agli US Open: "Mi avete fatto sentire speciale"
Djokovic in lacrime ringrazia i tifosi dopo il ko agli US Open: "Mi avete fatto sentire speciale"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni