96 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Amici di Maria De Filippi 2023/2024

Kumo in lacrime ad Amici 23 dopo il compito della Celentano: “Ho paura di mostrare le mie fragilità”

Kumo ad Amici 23, dopo aver eseguito il compito assegnatogli dalla maestra Celentano, non è riuscito a trattenere le lacrime: “Ho paura a far vedere le mie fragilità. Mi giudico tanto”.
A cura di Gaia Martino
96 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Nel daytime di Amici 23 oggi, mercoledì 24 gennaio, è stato mostrato il momento in cui Kumo è stato convocato in studio dagli insegnanti di ballo. "La maglia l'ho lasciata a casa, scusate" ha dichiarato l'allievo prima di ascoltare il parere sulla sua tecnica da Alessandra Celentano. La maestra desidera conoscere nuovi aspetti della sua danza e così gli ha assegnato un compito: "Sono stanca della tua unica strada. Devi migliorare negli altri stili dove sei carente. La versatilità non sai dove sia, voglio vederti sensuale e credibile". Il ballerino si è così esibito su passi inediti per il suo stile.

Il compito di Kumo e i pareri degli insegnanti

Kumo, dopo essersi esibito, ha ascoltato il parere degli insegnanti. Todaro ha dichiarato: "Come interpretazione mi sei piaciuto a tratti. Non posso dire che non è sufficiente, ma mi aspettavo di più". Ha poi preso parola la maestra Celentano: "Non l'hai fatta male come esecuzione, ma era facile e accessibile a Kumo danzatore. Il centro di questo compito non era questo, era vedere un altro Kumo, credibile e sensuale. Tu sei stato asettico. Ti ho visto distaccato, preoccupato, non eri fuori dal tuo ma potevi far uscire qualcosa di diverso". Il ballerino è così intervenuto:

Quando ballo sento di dare tutto me stesso. Voglio essere vero, ho 22 anni ma non ho questo bagaglio di esperienze.

A parlare, poi, Emanuel Lo, il suo insegnante: "Io ti sono vicino, mi piaci. Tu sei sempre Kumo. Ma in ogni assegnazione devi essere diverso. Tu metti dei freni. Avrei voluto vederti diverso. Non è che non mi sei piaciuto, ma so chi sei. Hai troppi pensieri, incertezze, c'erano le parole che tu ti dici. Devi lasciarti andare". È stato allora che il ballerino non è riuscito a trattenere le lacrime.

Le lacrime di Kumo

Kumo, dopo aver ascoltato le parole di Emanuel Lo, non è riuscito a trattenere le lacrime. Ha così confessato: "Questo è il mio problema. la tecnica la studi, l'insicurezza parte da me. I paletti di cui tu parli, partono da me. Ho paura a far vedere le mie fragilità. Mi giudico tanto".

96 CONDIVISIONI
342 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views