61 CONDIVISIONI
Opinioni
Viva Rai2!

Fiorello, Biggio e Casciari: la gag della pasta piccante ci dice che la Rai deve dare più spazio a questo trio

Fiorello, Biggio e Casciari meriterebbero di passare a qualsiasi fascia oraria e su tutte le reti Rai, fosse pure Rai YoYo. Si dia a questo trio licenza di entrare a gamba tesa su tutta la programmazione che non funziona.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
61 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Viva Rai2!

Correte a recuperare su RaiPlay la puntata odierna di Aspettando Viva Rai2. C'è il segmento d'apertura che è una masterclass del varietà, un seminario dell'altissimo cazzeggio. Il docente in carica è il solito Fiorello, gli assistenti sono Fabrizio Biggio e Mauro Casciari, probabilmente le migliori spalle che lo showman abbia mai avuto in tanti e tanti anni di carriera. In occasione della giornata della pasta, Fiorello si improvvisa chef da "5 stelle Micheline" insieme al suo ‘sguattero' Fabrizio Biggio. La ricetta è semplice: una pasta aglio, olio e peperoncino. Ovviamente, la preparazione è uno sfacelo.

Immagine

Durante l'improbabile preparazione, Fiorello menziona più volte il fatto che dopo ci sarà qualcuno che questa pasta dovrà mangiarla. Puoi pensare a Biggio, considerato che nell'inquadratura c'è solo lui ma invece, eccolo, il cliente è Mauro Casciari. Il perfetto Malaussène di questo trio è costretto a mangiare "con gusto" la piccantissima pasta preparata da Fiorello. Sono risate purissime che potete recuperare gratis su RaiPlay.

Immagine

Questa gag per la giornata mondiale della pasta confluisce anche nel periodo non particolarmente felice della Rai e infatti Fiorello anticipa quello che sarà "Facciamo questa cosa", spiega Fiorello, "perché i programmi della Rai vanno male". Un modo per anticipare quello che poi è stato il tema di puntata di Aspettando Viva Rai2, ovvero gli ascolti bassi dei nuovi programmi Rai. I dati Auditel del servizio pubblico non sono rose e fiori, in effetti. Va detto che c'è pure un opinionismo sfrenato nel leggere al ribasso dati che solo nella stagione scorsa (quando non era ancora iniziata quella che tutti considerano TeleMeloni) sembravano essere più o meno sufficienti.

Immagine

Detto questo, Fiorello anticipa che forse venerdì ci sarà ospite nientemeno che l'amministratore delegato della Rai Roberto Sergio. Se l'ad sta cercando di mettere pezze e riparo a qualcosa che magari non funziona a dovere, ebbene sappia che la soluzione ce l'ha proprio sotto agli occhi. Fiorello, Biggio e Casciari meriterebbero di passare a qualsiasi fascia oraria e su tutte le reti Rai, fosse pure Rai YoYo. Oppure si dia a Fiorello e ai suoi la licenza di entrare a gamba tesa in tutta la programmazione che proprio non funziona: magari mentre Nunzia De Girolamo intervista un amico suo o Pino Insegno gira le carte ai quattro gatti rimasti a guardarlo. Fate voi. Lo meritiamo noi, lo merita il pubblico.

61 CONDIVISIONI
Immagine
Gennaro Marco Duello (1983) è un giornalista professionista. Laureato in Scienze della Comunicazione al Suor Orsola Benincasa di Napoli. Lavora a Fanpage.it dal 2011. Ha esordito nella narrativa nel 2022 con il romanzo Un male purissimo (Rogiosi). California Milk Bar - La voragine di Secondigliano (Rogiosi, 2023) è il suo secondo romanzo.
35 contenuti su questa storia
La protesta dei trattori arriva da Fiorello: "Viva i prodotti della nostra terra"
La protesta dei trattori arriva da Fiorello: "Viva i prodotti della nostra terra"
Fiorello legge una finta comunicazione della Rai in diretta: "Non si mandano comunicati così però"
Fiorello legge una finta comunicazione della Rai in diretta: "Non si mandano comunicati così però"
Fiorello torna a VivaRai2: "Dopo Sanremo voglio fare Bim Bum Bam"
Fiorello torna a VivaRai2: "Dopo Sanremo voglio fare Bim Bum Bam"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni