316 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Amici di Maria De Filippi 2023/2024

Amici, Lorella Cuccarini contro Zerbi: “Non vedo perché i ragazzi non possano cantare senza autotune”

Nella puntata di Amici di domenica 22 ottobre, Lorella Cuccarini ha chiesto che gli allievi cantassero senza autotune, ma i suoi colleghi si sono rifiutati. La coach, quindi, ha ribadito le sue ragioni confrontandosi con Rudy Zerbi.
A cura di Ilaria Costabile
316 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Nella puntata di domenica 22 ottobre 2023 di Amici, prima che si aprano le sfide di ballo e di canto valutate da giudici esterni, Maria De Filippi comunica in studio la richiesta che Lorella Cuccarini ha fatto alla produzione, ovvero di far cantare i suoi allievi senza il supporto dell'autotune. La coach ha chiesto che la proposta fosse estesa anche alle altre squadre, ma Rudy Zerbi e Anna Pettinelli non hanno accettato, da qui è nato un piccolo battibecco tra i due professori.

La richiesta di Lorella Cuccarini

Dopo la comunicazione di Maria De Filippi, è arrivata la replica di Lorella Cuccarini che ha espresso il suo disappunto nei confronti della scelta adottata dai suoi colleghi che, a suo avviso, avrebbero potuto appoggiarla e far misurare i ragazzi con una nuova esperienza di canto:

Diciamo sempre che i ragazzi devono essere in grado di superare le loro difficoltà. Ci sono rimasta male francamente perché per una volta che avremmo potuto fare una prova per tutti, non pensavo che vi sareste tirati indietro. Non capisco qual è il problema se per una volta lavoriamo senza auto tune e i ragazzi si misurano con la loro intonazione. Tra l’altro è un problema che si può risolvere con lo studio e qui siamo in una scuola. Se non mettiamo i ragazzi nella condizione di superare le loro difficoltà.

La replica di Rudy Zerbi

Rudy Zerbi, però, non è affatto d'accordo e mentre Cuccarini è intenta a spiegare le sue ragioni, accenna un gesto di dissenso con il capo. Quando Maria De Filippi gli dà la parola, il coach appoggiato anche da Anna Pettinelli, che in sottofondo asserisce alle sue affermazioni, dice:

É una visione molto antica della musica, ti faccio l’esemouo dei ragazzi della mia squadra, sanno cantare tutti, oggi l’autotune è una strumento come tanti, non sempre va a sostituire una lacuna, ma rappresenta una cifra stilistica, quindi è giusto che la scelgano loro e non devi imporgliela tu.

316 CONDIVISIONI
266 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views