106 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
News su migranti e sbarchi in Italia

Nave di Emergency sbarcherà a Napoli con 87 migranti: tra loro una donna incinta e un ragazzo diabetico

La nave di Emergency, la Life Support, arriverà al porto di Napoli domani mattina, con 87 migranti. Nave Geo Barents è arrivata a Bari.
A cura di Annalisa Cangemi
106 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

La nave di Emergency, la Life Support, arriverà domani, lunedì 6 maggio, al porto assegnato dalle autorità, Napoli. L'approdo è previsto alle ore 12 circa, al molo 21. La nave di ricerca e soccorso ha a bordo gli 87 naufraghi tratti in salvo la sera di venerdì 3 maggio.

All’arrivo del team di Emergency gli 87 naufraghi si trovavano in una situazione critica, alla deriva con un motore guasto e i tubolari del gommone sgonfi, senza acqua né cibo. Il gommone ha iniziato ad imbarcare acqua subito dopo la loro partenza, circa 20 ore prima del soccorso, mettendo i migranti a bordo in grave pericolo. Non era inoltre presente alcun asset di soccorso nella zona SAR oltre alla Life Support.

"Credo che se avessimo ritardato di qualche ora il nostro intervento sarebbe stata una catastrofe – commenta Domenico Pugliese, comandante della Life Support -, sarebbero finiti tutti in acqua. Era notte, sarebbe stato difficile ritrovarli con il buio. Fortunatamente ora stiamo portando queste persone in salvo in un porto sicuro".

Le 87 persone soccorse provengono da Sudan, Nigeria, Niger, Sud Sudan, Eritrea, Bangladesh, Mali, Togo, Ghana, Liberia, Chad, Camerun, Senegal e Costa d’Avorio, Paesi colpiti da conflitti e gravi crisi economiche, politiche e sociali. Tra loro ci sono otto donne, tre bambini accompagnati e quattordici minori non accompagnati. Ci sono anche due casi particolarmente vulnerabili, quello di una donna in gravidanza al quarto mese e di un ragazzo diabetico.

"Questa notte la situazione di un paziente diabetico si è aggravata, con un brusco calo glicemico che lo ha portato a uno stato di pre-coma glicemico. – racconta Virginia Gatto, dottoressa a bordo della Life Support -. Insieme ai colleghi dello staff sanitario abbiamo soccorso il paziente somministrando glucosio e liquidi, ora si è ripreso ed è in condizioni cliniche stabili. Abbiamo richiesto un supporto medico al nostro arrivo in porto domani a Napoli. A bordo ci sono anche una donna incinta al quarto mese e persone che presentano ustioni chimiche dovute alla miscela di carburante e acqua di mare presente sull’imbarcazione, ma la loro situazione medica è stabile".

Questo è il 31esimo intervento di soccorso effettuato dalla Life Support in 19 diverse operazioni. La nave umanitaria opera nel Mediterraneo Centrale dal dicembre 2022 e ha salvato complessivamente 1.631 persone.

Migranti salvati da Geo Barents arrivati a Bari

Si sono concluse nella tarda mattinata di oggi, nel porto di Bari, le operazioni di sbarco delle 52 persone salvate in mare dalla Geo Barents nel pomeriggio dello scorso primo maggio. Si tratta di cittadini provenienti da Siria, Marocco, Bangladesh ed Egitto. Tra loro ci sono 12 minori non accompagnati. Lo staff di Medici senza frontiere ha assistito i Migranti sia durante le attività di salvataggio sia per tutto il viaggio fino al porto del capoluogo pugliese. Le 52 persone erano state soccorse mentre erano a bordo di una imbarcazione in legno nel mare Mediterraneo.

Ancora sbarchi a Lampedusa

Proseguono gli sbarchi a Lampedusa. Nelle ultime 24 ore sono giunte 438 persone (delle quali 166 solo stanotte) dopo che le imbarcazioni su cui viaggiavano erano state soccorse a largo delle coste italiane. La macchina dei trasferimenti è già attivata per non sovraccaricare eccessivamente l'hotspot di contrada Imbriacola: 200 migranti sono già giunti nell'hotspot di Porto Empedocle (AG). In mattinata la prefettura di Agrigento ha disposto lo spostamento di altre 200 persone con il traghetto "Sansovino".

106 CONDIVISIONI
867 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views