55 CONDIVISIONI

Tragedia sul lavoro a Paderno d’Adda, giardiniere muore travolto da un trattore

Un uomo di 38 anni è morto nella mattinata di oggi a Paderno d’Adda, in provincia di Lecco. La vittima, di professione giardiniere, sarebbe rimasto schiacciato da un mezzo agricolo mentre effettuava dei lavori di giardinaggio su un terreno impervio. Inutile l’intervento dei soccorritori. Sulla vicenda indagano i carabinieri.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Francesco Loiacono
55 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Tragedia sul lavoro nella mattinata di oggi, mercoledì 20 gennaio, a Paderno d'Adda, in provincia di Lecco. Un uomo di 38 anni è morto per le conseguenze di un incidente che si è verificato vicino al Santuario della Madonna della Rocchetta, lungo il fiume Adda. L'episodio, stando a quanto riportato dall'Azienda regionale emergenza urgenza, si è verificato attorno alle 10 del mattino. Non è ancora chiara l'esatta dinamica di quanto accaduto: la vittima, di professione giardiniere, stava lavorando in un luogo impervio quando sarebbe stato travolto da un mezzo agricolo, un piccolo trattore.

Intervenute due ambulanze, ma per l'uomo non c'era niente da fare

Sul posto sono intervenuti gli equipaggi del 118 a bordo di due ambulanze, inviate in codice rosso. I soccorritori non hanno però potuto fare niente per aiutare il 38enne, che era già morto al loro arrivo. Sono adesso in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri della compagnia di Merate, intervenuti sul posto assieme agli ispettori del lavoro dell'Agenzia per la tutela della salute e dei vigili del fuoco. Il luogo in cui si è verificato l'incidente è un terreno impervio tra Paderno e Cornate: è probabile che l'incidente possa essere stato causato da un errore di manovra da parte del 38enne: tutte le ipotesi saranno comunque vagliate delle forze dell'ordine. Sulla vicenda è intervenuto il sindacato Ugl con una nota: “L’Ugl esprime cordoglio alla famiglia del giovane di 38 anni che ha perso la vita, travolto dal mezzo su cui lavorava in provincia di Lecco. È in corso una vera e propria strage sul lavoro che non è possibile accettare – hanno affermato in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, e Claudio Morgillo Segretario Regionale UGL Lombardia -. È più che mai urgente implementare il piano per la sicurezza sul lavoro potenziando la formazione e i controlli".

A Cologno al Serio un altro grave incidente sul lavoro

Sempre nella mattinata di oggi si era verificato un altro grave incidente sul lavoro a Cologno al Serio, in provincia di Bergamo. Un uomo di 48 anni, di professione operaio, è rimasto schiacciato in un macchinario per il lavaggio delle cisterne mentre lavorava in un'azienda di materie plastiche. L'operaio è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in codice rosso all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

55 CONDIVISIONI
Chi era Mattia Mauro, morto travolto al lavoro da un sollevatore quando aveva finito il turno
Chi era Mattia Mauro, morto travolto al lavoro da un sollevatore quando aveva finito il turno
Viene investito mentre torna dal lavoro, muore a 35 anni: lascia un figlio di 10 anni
Viene investito mentre torna dal lavoro, muore a 35 anni: lascia un figlio di 10 anni
Violenta una ragazzina nel suo negozio: arrestato un 34enne
Violenta una ragazzina nel suo negozio: arrestato un 34enne
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni