320 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Si cerca Giona, il ragazzo di 22 anni scomparso con la sua bicicletta dopo un incidente in auto

Giona ha 22 anni e sarebbe tornato a casa. La sua famiglia non aveva più sue notizie dal pomeriggio di lunedì 6 marzo. Dopo essersi allontanato in auto, è andato a sbattere contro il guardrail all’altezza di Novi Ligure (Alessandria). Poi ha preso la bicicletta e ha iniziato a pedalare nelle campagne circostanti.
A cura di Enrico Spaccini
320 CONDIVISIONI
Immagine

Articolo aggiornato sabato 11 marzo alle ore 8.40 

È stato ritrovato l'uomo di 22 anni, di cui non si aveva notizie da diversi giorni. Sembrerebbe che si fosse messo alla guida dell'auto della nonna nel pomeriggio di lunedì 6 marzo senza la patente e avrebbe imboccato l'autostrada per Genova. Arrivato all'altezza del comune di Novi Ligure, in provincia di Alessandria, sarebbe andato a sbattere contro il guardrail.

Sarebbe sceso, avrebbe preso la bicicletta che stava nella vettura, e si sarebbe allontanato. Da quel momento, nessuno avrebbe avuto più notizie di Giona, 22enne di Carimate, in provincia di Como. La sua famiglia era molto preoccupata perché il ragazzo non aveva con sé documenti, cellulare e nemmeno denaro. Inoltre, soffrirebbe di problemi piuttosto importanti di carattere psicologico.

L'incidente lungo l'autostrada e l'allontanamento in bicicletta

La sua scomparsa è stata segnalata alla Questura di Milano, che ha diramato la notizia a livello nazione e allertato l'Interpol. Lo schianto contro le barriere protettive dell'autostrada si sarebbe verificato a circa tre chilometri dalla stazione di servizio Bettole ovest.

Come si è potuto vedere dalle telecamere, dopo l'impatto Giona sarebbe sceso dall'auto e avrebbe preso la sua bicicletta di colore nero e marca "Cannondale". Dopo aver scavalcato il guardrail, si sarebbe allontanato in sella alla bici nelle campagne circostanti.

Giona, oltre a parlare molto bene l'inglese, sarebbe anche un abile appassionato di ciclismo. Non molto tempo fa aveva espresso il desiderio di percorrere la Liguria in bicicletta. Al momento della scomparsa indossava una polo bianca a maniche corte, dei pantaloni scuri e uno zaino nero. Come segno particolare sarebbe stata segnalata una cicatrice al sopracciglio destro e con sé dovrebbe avere un casco da bici e uno zaino entrambi neri.

320 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views