29 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Segue la moglie e la trova al supermercato con un altro: afferra un coltello e minaccia di uccidersi

Un uomo di 47 anni ha minacciato di uccidersi con un coltello al centro commerciale di Rescaldina, alle porte di Milano. Aveva sorpreso al supermercato la moglie con un altro.
A cura di Giorgia Venturini
29 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Attimi di panico al centro commerciale Conad di Rescaldina, alle porte di Milano. Qui nel pomeriggio di ieri martedì 12 febbraio poco dopo le 15 un uomo di 47 anni ha scoperto il tradimento della moglie e ha minacciato il suicidio.

Stando alla dinamica dei fatti, il 47enne sarebbe andato in escandescenza dopo aver seguito la moglie e averla vista al supermercato con un altro. Tra i due è scoppiato un violento litigio: gli altri clienti erano terrorizzati dagli spintoni, urla e insulti della coppia. Ma c'è di peggio: l'uomo è poi entrato in un negozio del centro commerciale cercando qualcosa con cui ferirsi.

Poco dopo in un negozio ha trovato un coltello, lo ha afferrato e l’ha puntato verso di sé minacciando di togliersi la vita. Tante le persone terrorizzate che stavano assistendo alla scena, intanto erano state allertate le forze dell'ordine. Una volta arrivati sul posto i medici e i carabinieri della Compagnia di Legnano l'uomo è stato fermato: il 47enne ha detto che non aveva intenzione di farsi del male, ma era un gesto dimostrativo più che altro. I due si sarebbero poi chiariti in disparte insieme ai carabinieri. Nel centro commerciale intanto è tornata la calma dopo che tante persone si sono date alla fuga terrorizzate perché temevano un atto terroristico.

29 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views