43 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Provoca un incidente a Leno e scappa: la polizia lo trova al bar mentre beve il caffè

Sulla carrozzeria della macchina parcheggiata fuori dal locale in cui è stato trovato l’uomo c’erano ancora i segni visibili del tamponamento accaduto poco prima. È stato denunciato dagli agenti per omissione di soccorso.
A cura di Francesca Del Boca
43 CONDIVISIONI
Immagine

Ha tamponato una minicar con a bordo due passeggeri di 30 e 50 anni, poi ricoverati in ospedale in codice giallo per le ferite riportate dopo lo schianto contro un palo della luce a Leno (Brescia). Ma il conducente dell'auto pirata che ha causato l'incidente ha proseguito la sua corsa come se niente fosse, senza fermarsi a prestare soccorso agli altri automobilisti.

Subito individuato dalla polizia, grazie alle testimonianze dei presenti e alle immagini delle videocamere di sorveglianza della zona, è stato trovato nel giro di poche ore a un bar dei dintorni: seduto a un tavolo, beveva un caffè in compagnia. Sulla carrozzeria della macchina, parcheggiata fuori dal locale, ancora i segni visibili del tamponamento accaduto poco prima. L'uomo, adesso, è stato denunciato dagli agenti per omissione di soccorso e fuga. 

L’incidente è avvenuto verso le 14. 30 di ieri, lunedì 13 maggio lungo via Brescia a Leno: la minicar viaggiava verso il centro del paese quando è stata urtata da un’altra auto, finendo così la corsa contro un palo a bordo strada.

Immediato l’intervento della polizia locale di Leno, che hanno fatto arrivare sul posto un’ambulanza. Il 30enne e il 50enne che erano a bordo della minicar hanno riportato profonde ferite e traumi: entrambi sono stati trasportati all’ospedale di Manerbio.

43 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views