13 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Padre e figlio si sfidano alle prossime elezioni comunali: “Ma a tavola non parliamo mai di politica”

Il padre Giuseppe Bonacina è candidato sindaco con una lista di centrodestra, mentre il figlio Federico si presenta come consigliere per la squadra avversaria di centrodestra. Succede a Valgreghentino, comune di 3.400 abitanti in provincia di Lecco.
A cura di Francesca Del Boca
13 CONDIVISIONI
Giuseppe e Federico Bonacina
Giuseppe e Federico Bonacina

Padre e figlio schierati in due fazioni opposte alle prossime elezioni comunali. Succede a Valgreghentino, piccolo centro di circa 3.400 abitanti in provincia di Lecco dove a candidarsi per la poltrona di sindaco in quota centrodestra è Giuseppe Bonacina, pensionato già assessore ai Lavori pubblici in passato: a sfidarlo è il primo cittadino uscente Matteo Colombo, esponente del centrosinistra, che nella sua futura squadra di governo schiera come candidato consigliere… il figlio dell'avversario. 

Lui si chiama Federico Bonacina, ha 33 anni e fa l'ingegnere ambientale. "Ho saputo della candidatura a sindaco di mio padre tramite un articolo di giornale", ha raccontato il giovane professionista a Lecconotizie. "Ma saremo in grado di distinguere il piano politico da quello familiare. Non ci sono contrasti tra di noi. Semplicemente non avevamo mai trattato la questione, né dalla mia parte né dalla sua, quindi per me è stata una sorpresa. E ancora. "Fa tutto parte di una normale dialettica, di quel sano e naturale confronto che in democrazia non deve mai mancare, a prescindere dal pensiero di ciascuno".

"A tavola non parliamo di politica", gli ha fatto eco il padre Giuseppe, appoggiato da Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia. "È giusto che in vista delle amministrative del prossimo 8 e 9 giugno ci sia un sano confronto. Del resto io ho accettato di essere l’alfiere dell’attuale opposizione in consiglio proprio perché i cittadini potessero scegliere. Mio figlio ha dimostrato coerenza e serietà, è una persona matura, ha fatto le sue scelte e io le rispetto. Quanto ai programmi delle due liste, in famiglia non siamo entrati nel merito. Parliamo d'altro quando ci vediamo".

13 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views