24 Ottobre 2021
16:18

L’altro effetto della pandemia: mancano famiglie affidatarie per i minori da tutelare

La pandemia ha avuto come effetto anche quello di far aumentare drasticamente i provvedimenti di tutela nei confronti dei minori: le richieste di interventi d’urgenza ed allontanamenti familiari per motivi di violenza domestica erano infatti più che raddoppiati rispetto all’anno precedente. La situazione non sembra essere migliorata e l’appello per la ricerca di famiglie affidatarie arriva dalla cooperativa di Segrate “Il Melograno”
A cura di Simona Buscaglia
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Alla fine dell'anno scorso il tribunale dei Minori di Milano aveva sottolineato come fossero più che raddoppiati i provvedimenti a tutela di bambini e ragazzi fragili: 905 a fronte dei 505 del 2019, con 103 minori allontanati da casa, quando l’anno precedente erano invece 38. Un'emergenza sociale che sembrava scaturire da quella sanitaria e che purtroppo non sembra essere migliorata. A sottolinearlo è la cooperativa Il Melograno Onlus di Segrate, nel Milanese: "La situazione è preoccupante e non sembra ancora essere rientrata – dicono dalla Cooperativa – sta mettendo per certi versi in difficoltà il sistema di protezione e tutele che si fonda anche sull’affido famigliare. Stanno infatti diminuendo, rispetto alle richieste di tutela, le famiglie disponibili ad intraprendere il percorso non semplice ma molto arricchente e soprattutto di aiuto a minori che vivono in famiglie più o meno problematiche bisognose anch’esse di programmi di sostegno".

Due incontri online per chi volesse diventare una famiglia affidataria

Nell'assemblea del Cam (Centro ausiliario per i minori onlus) dell'anno scorso si era sottolineato come fossero stati necessari sempre più provvedimenti della magistratura Minorile per far fronte a richieste di interventi d’urgenza ed allontanamenti familiari per motivi di violenza domestica, più che raddoppiati rispetto all’anno precedente. Per sensibilizzare e stimolare nuove adesioni agli affidi, la cooperativa Il Melograno organizza degli incontri da remoto che si terranno il 3 e il 10 novembre, dalle ore 18. "L’affido familiare è una straordinaria opportunità che risponde al diritto di ogni bambino di crescere in una famiglia che garantisca un contesto sicuro" concludono dalla Cooperativa Il Melograno. Dalla Onlus spiegano anche come possa essere uno strumento per i genitori naturali, per lavorare sulle proprie difficoltà, e anche una possibilità per single, coppie sposate o conviventi, con figli o senza, di dedicare tempo ed energie a bambini e ragazzi che hanno bisogno di aiuto.

Vaccini Covid, Bertolaso: "Al lavoro sulla terza dose a 5 mesi, non c'è ancora data per prenotarla"
Vaccini Covid, Bertolaso: "Al lavoro sulla terza dose a 5 mesi, non c'è ancora data per prenotarla"
Monza, prestava soldi con tassi d'interesse anche del 160 per cento: arrestato usuraio 63enne
Monza, prestava soldi con tassi d'interesse anche del 160 per cento: arrestato usuraio 63enne
Bergamo: segue il navigatore e rimane incastrato con l'auto in un sentiero, intervengono i pompieri
Bergamo: segue il navigatore e rimane incastrato con l'auto in un sentiero, intervengono i pompieri
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni