23 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Gira per Monza con una pistola carica e un coltello a serramanico: fermato dalla Guardia di finanza

La Guardia di Finanza ha fermato un uomo che girava per Monza con una pistola carica e un coltello a serramanico: era sottoposto alla messa alla prova.
23 CONDIVISIONI
Immagine

Un uomo di 59 anni, italiano, girava con la propria auto per le strade di Monza con una pistola carica con cinque proiettili e un coltello a serramanico. Inutile dire che il soggetto in questione non avesse l'autorizzazione per detenete quelle armi. Ma fortunatamente è stato intercettato da un posto di blocco organizzato dalla Guardia di Finanza nel capoluogo brianzolo per la normale attività di controllo del territorio. Una volta scoperto, è stato arrestato.

Nel corso della giornata di ieri, lunedì 12 febbraio, una pattuglia delle fiamme gialle impegnata in un posto di blocco ha fermato un'auto che girava per le strade di Monza. Ala richiesta di normale controllo da parte dei militari, il conducente della vettura è apparso particolarmente preoccupato e agitato. Questo ha ovviamente insospettito i due agenti, che quindi hanno deciso di fare approfondimenti.

Dalla banca dati delle forze dell'ordine, il 59enne è risultato avere precedenti penali e attualmente sottoposto alla messa alla prova per furto aggravato con uso di violenza. Così i due finanzieri, visti precedenti e la preoccupazione che trasmetteva, hanno deciso di procedere a una perquisizione della sua auto. Qui hanno trovato una pistola marca Beretta modello M34 calibro 9 con matricola abrasa e già caricata con 5 proiettili. Mentre su di lui hanno rinvenuto un coltello a serramanico.

A quel punto i due agenti hanno capito perché quell'uomo appariva così preoccupato e hanno immediatamente provveduto a sottoporlo a fermo di polizia giudiziaria per porto illegale di armi e ricettazione. Il coltello, la pistola e i proiettili sono invece stati sottoposti a sequestro probatorio e ora saranno analizzati per capire se siano stati utilizzati in altri episodi criminali.

23 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views