(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Calano le segnalazioni di persone positive al Covid-19 e poste in isolamento domiciliare tra gli studenti e gli operatori scolastici delle scuole della provincia di Milano e Lodi: a confermarlo è il report settimanale stilato dall'Agenzia per la tutela della salute della città metropolitana di Milano. Attualmente nella settimana dal 26 aprile al 2 maggio sono risultate positive 641 persone (meno 17 persone) e in isolamento 8.344 cittadini.

Diminuiscono le persone positive tra gli studenti

Negli ultimi sette giorni sono risultati positivi 516 alunni e 125 operatori scolastici: la scorsa settimana – quella che va dal 19 al 25 aprile – erano positivi 536 studenti e 122 operatori. A diminuire sono quindi i casi tra i ragazzi mentre ad aumentare quelli tra i dipendenti. Per le persone in isolamento si è registrato invece un calo di 435 unità: la scorsa settimana erano stati posti in quarantena 8.421 studenti e 358 operatori. Attualmente invece sono in isolamento 8.033 alunni e 311 dipendenti.

Aumentano i casi nelle scuole primarie e medie

Tra gli oltre seicento positivo, il numero maggiore è registrato ancora una volta nelle scuole primarie: si parla infatti di 218 persone contagiate. Un dato in aumento rispetto la scorsa settimana quando erano stati segnalati 197 casi. Incremento anche per le scuole medie dove attualmente ci sono 142 casi mentre tra il 19 e il 25 aprile se ne contavano 128. Calo invece nelle scuole dell'infanzia e nelle scuole superiori con 128 casi mentre la settimana prima se ne registravano 127 nelle materne e 165 alle scuole superiori. Diminuiscono infine i casi anche negli asilo nido che passano da 41 a 25 casi. Anche per quanto riguarda le persone in isolamento, il numero maggiore è registrato nelle scuole primarie con 2.694 casi. Seguono le scuole medie con 2.301 persone isolate, le scuole dell'infanzia con 1.802 casi, le scuole superiore con 1.320 in isolamento e infine gli asilo nido con 227 casi.