340 CONDIVISIONI
1 Dicembre 2021
17:13

Come sarà l’albero di Natale in piazza Duomo che verrà acceso il 6 dicembre

Il 6 dicembre verrà acceso ufficialmente l’albero in piazza del Duomo: come sarà il simbolo del Natale quest’anno? I cittadini potranno ammirarne comunque altri sette in altrettanti luoghi simbolici del capoluogo lombardo.
A cura di Simona Buscaglia
340 CONDIVISIONI
L’allestimento in piazza del Duomo dell’albero di Natale 2021 (Foto di Fanpage.it)
L’allestimento in piazza del Duomo dell’albero di Natale 2021 (Foto di Fanpage.it)

Ormai si sta terminando l'allestimento dell'albero in piazza Duomo: fra pochi giorni il tradizionale simbolo delle festività natalizie si svelerà ai cittadini milanesi. Ma quali sono le anticipazioni? Si chiamerà "Imagine", e sarà un grande abete di circa 24 venti metri, illuminato con 80mila luci led a basso consumo e addobbato con 800 palle di Natale rosse e color argento e 60 fiocchi. Verrà acceso, come da tradizione, il 6 dicembre, in linea con il lancio della campagna "It’s time to Imagine your future space" di GVA Redilco & Sigest, sponsor di quest'anno, che per l'occasione ha anche pensato, con il contributo di cinque noti artisti italiani, di disegnare la propria visione degli spazi del futuro con un'illustrazione esposta a partire dal 5 dicembre, sulla facciata dell’edificio di Piazza Diaz.

Un albero all'insegna della sostenibilità

I fasci di luce alla base dell’albero punteranno al cielo, e riproporranno, infatti, anche in una prospettiva simbolica, la centralità di piazza Duomo. È anche all'insegna della sostenibilità, a chilometro zero. Si tratta infatti di un albero lombardo, arriva da Cittiglio in provincia di Varese, il cui taglio sarà compensato dalla piantumazione di ben dieci nuove piante. Una volta terminate le festività natalizie, il legno dell’abete verrà riutilizzato a beneficio di tutta la cittadinanza, in un’ottica di massimizzazione della sostenibilità ambientale.

Gli altri alberi di Natale in città

Quello in piazza del Duomo, anche se il più iconico, non sarà il solo in città. Ce ne sarà uno anche in piazza della Scala, realizzato con grandi scatole regalo e magiche luci, dove i visitatori potranno entrare nella struttura e ritrovarsi di colpo immersi in un universo di stelle. Un altro sarà poi anche in piazza San Carlo, con un’innovativa installazione di canniccio e led che con il calare della sera “prende vita”. Un altro in piazza Cordusio sarà una riproduzione in scala del monumento simbolo di Parigi, la Tour Eiffel, avvolto in uno scenario natalizio fatto di alberi di luce, slitte e pacchi regalo. In piazza San Fedele ci sarà una giocosa installazione per famiglie e bimbi di tutte le età, dove saranno invitati a realizzare il loro addobbo natalizio in un laboratorio di pittura e poi a percorrere un coloratissimo labirinto per arrivare ad appendere il loro lavoro. In piazza Tre Torri una struttura, alta nove metri, sarà il primo albero di Natale sospeso della storia di Milano, che si accenderà ogni sera alle ore 17 . Infine in piazza XXIV Maggio l'albero, in collaborazione con Radio Deejay, coinvolgerà gli ascoltatori anche con momenti di spettacolo. Ci sarà anche quello in galleria Vittorio Emanuele, anche quello attualmente ancora in allestimento

340 CONDIVISIONI
Il Milan resta ancora in attesa dello scudetto, i tifosi delusi: "Torneremo domenica prossima"
Il Milan resta ancora in attesa dello scudetto, i tifosi delusi: "Torneremo domenica prossima"
Violenze sessuali a Capodanno in piazza Duomo: le ragazze confermano le accuse davanti al giudice
Violenze sessuali a Capodanno in piazza Duomo: le ragazze confermano le accuse davanti al giudice
Il corteo del 25 aprile a Milano tra contestazioni e bandiere Nato e Usa: migliaia di partecipanti
Il corteo del 25 aprile a Milano tra contestazioni e bandiere Nato e Usa: migliaia di partecipanti
Bimba morta nella piscina dei nonni, sul corpo di Eva non sarà disposta l'autopsia
Bimba morta nella piscina dei nonni, sul corpo di Eva non sarà disposta l'autopsia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni