Conflitto in Ucraina
3 Luglio 2022
07:01
AGGIORNATO03 Luglio

Le notizie del 3 luglio sulla guerra in Ucraina

130esimo giorno di guerra in Ucraina, le notizie del 3 luglio. Mosca: "Presa Lysychansk, conquistato intera regione del Lugansk. Kiev: la città ormai circondata. Bombardato aeroporto di Melitopol occupata dai russi, nessuna vittima. Kiev: Civili uccisi e bambini feriti in attacco russo nel Donetsk. Quattro morti in esplosioni nella città russa di Belgorod. Lukashenko: "Se gli ucraini invadono la Bielorussia combatteremo". Kuleba: "Serve settimo pacchetto di sanzioni Ue contro Russia"

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
03 Luglio
22:38

Zelensky rassicura gli ucraini: "Riprenderemo Lysychansk"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy nel suo tradizionale discorso serale ha voluto rassicurare il suo popolo annunciando che le truppe ucraine torneranno a Lysychansk grazie alla tattica e alla fornitura di armi moderne. "Proteggiamo la vita dei soldati e del nostro popolo. Ricostruiremo le mura e riconquisteremo la terra e questo vale anche per Lysychansk", ha detto, dove "torneremo grazie alle nostre tattiche, aumentando la fornitura di armi moderne". Lo riporta Ukrainska Pravda.

A cura di Tommaso Coluzzi
03 Luglio
22:03

Guerra in Ucraina, Kiev: "Siamo stati costretti a ritirarci da Lysychansk"

"Dopo le pesanti battaglie per Lysychansk, le forze di difesa dell'Ucraina sono state costrette a lasciare le posizioni e i confini occupati". Lo annuncia con un post su Facebook lo Stato maggiore delle Forze armate ucraine. "Di fronte ai molteplici vantaggi delle truppe russe a livello di artiglieria, aviazione, lanciarazzi, munizioni e personale – è la spiegazione della resa di Lysychansk – continuare la difesa della città avrebbe portato alle conseguenze fatali. Per preservare le vite dei difensori ucraini, è stata quindi presa la decisione di ritirarsi". "Adesso continuiamo la nostra lotta. Purtroppo la volontà d'acciaio e il patriottismo non sono sufficienti per vincere, ci vogliono risorse materiali e tecniche", conclude il post, promettendo: "Torneremo e assolutamente vinceremo".

A cura di Tommaso Coluzzi
03 Luglio
21:22

L'Australia invierà nuove armi all'Ucraina

Il premier australiano Anthony Albanese in visita in Ucraina ha annunciato, in un punto stampa a Kiev con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, "un nuovo sostegno militare di 100 milioni di dollari", che porta a 390 milioni il totale degli aiuti, e l'invio di altri "14 veicoli blindati per il trasporto delle truppe e 20 blindati Bushmaster" e droni. Albanese ha inoltre annunciato nuove sanzioni contro Mosca, in particolare "il divieto di soggiorno per altri 16 ministri e oligarchi, per un totale di 843 individui e 62 entità colpiti dall'Australia". "Introdurremo anche il divieto di importazione di oro russo per ridurre le capacità della Russia di finanziare la sua guerra", ha aggiunto il premier che in giornata si è recato anche a Bucha, Irpin e Gostomel, cittadine che erano state occupate dai russi nel mese di marzo.

A cura di Tommaso Coluzzi
03 Luglio
20:28

Il cancelliere tedesco Scholz: "Putin porterà avanti a lungo questa guerra"

"Penso che la decisione di questa guerra sia stata presa un anno prima, se non anche precedentemente". Lo ha detto il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, nell'intervista estiva alla tv pubblica Ard. "E quindi potrà continuare a portarla avanti ancora a lungo", ha aggiunto.

A cura di Tommaso Coluzzi
03 Luglio
19:21

L'esercito ucraino annuncia ritiro da Lysychansk, il Lugansk è sotto il controllo russo

L'esercito ucraino annuncia di essersi ritirato da Lysychansk, l'ultima roccaforte di Kiev nell'oblast di Lugansk, nell'est del Paese, dopo settimane di duri combattimenti con le forze russe.

A cura di Tommaso Coluzzi
03 Luglio
19:02

Denunciò le bombe a Mariupol, giornalista russa rinchiusa in ospedale psichiatrico

È stata trasferita in un ospedale psichiatrico siberiano la giornalista russa Maria Ponomarenko, arrestata e detenuta a San Pietroburgo ad aprile con l'accusa di screditare le forze armate russe nei post sui social media sulla guerra in Ucraina e sull'attacco al teatro di Mariupol che provocò centinaia di vittime civili. Lo ha riferito il suo avvocato, precisando che la reporter rimarrà presso l'Altai Clinical Psychological Hospital per 28 giorni. Lo riporta Radio Liberty.

A cura di Tommaso Coluzzi
03 Luglio
18:27

C'è il rischio che la Russia occupi tutto il Lugansk, dice il presidente Zelensky

"Ci sono rischi che l'intera regione del Lugansk venga occupata" dai russi. "Ma la situazione può cambiare ogni giorno". L'avvertimento arriva dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel corso di un briefing con il premier australiano Anthony Albanese. Lo riporta Kyiv Independent. "Questo è successo in molte città purtroppo – ha aggiunto -, intere aree sono passate da una parte all'altra". In mattinata il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu aveva annunciato che le forze russe hanno preso il controllo completo di Lysychansk e dell'intero Lugansk nell'Ucraina orientale, dopo settimane di pesanti combattimenti.

A cura di Tommaso Coluzzi
03 Luglio
18:06

Zelensky: "A Lysychansk si combatte ancora, città non è sotto controllo russo"

"Ci sono combattimenti alla periferia di Lysychansk, nella regione di Lugansk, ma la città non è completamente sotto il controllo russo". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un briefing con il premier australiano Anthony Albanese. Lo riporta Ukrainska Pravda. Zelensky ha notato che la situazione a Lysychansk "è difficile", sottolineando al contempo che le forze armate ucraine stanno facendo tutto il possibile per accelerare la fornitura di armi che darà loro l'opportunità di avere un vantaggio di fuoco ed esercitare maggiore pressione sulla Russia.

A cura di Tommaso Coluzzi
03 Luglio
16:50

Kiev: Turchia ha fermato nave cargo russa con grano rubato

Le autorità doganali turche hanno fermato una nave cargo russa, che trasportava grano, in rotta dal porto ucraino di Berdyansk a Karasu. Lo ha dichiarato l'ambasciatore ucraino in Turchia, come riporta il Guardian. "Abbiamo una piena collaborazione. La nave è attualmente ferma all'ingresso del porto ed è stata trattenuta dalle autorità doganali della Turchia", ha dichiarato l'ambasciatore Vasyl Bodnar alla televisione nazionale ucraina. L'Ucraina aveva chiesto il sequestro della nave, che si trovava al largo della costa turca, accusando la Russia di aver rubato grano ucraino, accusa negata dalla Russia.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
16:25

Mosca: Occidente non permette a ucraini di pensare a pace

"Questo è il momento in cui i Paesi occidentali stanno scommettendo sulla continuazione della guerra. Questo significa che l'Occidente, sotto la guida di Washington, non permette agli ucraini di pensare, di parlare di pace". Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov in un'intervista a Rossiya-1.  "Prima o poi il buon senso in Occidente prevarrà e i negoziati sull'Ucraina riprenderanno" ha aggiunto, sottolineando però che prima che il processo negoziale riprenda, l'Ucraina dovrà "ancora una volta comprendere le condizioni di Mosca".

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
15:22

Bombe russe a Slovyansk: 6 morti e 15 feriti

Le forze armate russe hanno bombardato Slovyansk nel Donetsk, ci sono 6 morti e 15 feriti. Lo riferisce il sindaco Vadym Lyakh su Facebook, come riportano i media ucraini. "Massiccio bombardamento a Sloviansk, il più grande degli ultimi tempi. Molti furono uccisi e feriti", ha detto il sindaco aggiungendo che in città ci sono  circa 15 incendi.

A cura di Davide Falcioni
03 Luglio
14:33

Lavrov contro il Regno Unito: "Con scusa grano vuole infiltrare Mar Nero"

"Londra cerca pretesti affinché la Royal Navy britannica si infiltri nel Mar Nero e diventi responsabile dei processi per il rilascio del grano dai porti ucraini". A lanciare l'accusa il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov in un'intervista nel programma ‘Mosca. Cremlino. Putin' sul canale televisivo Russia 1, come riporta Ria Novosti. "Questa crisi alimentare – sostiene Lavrov – viene utilizzata per una varietà di scopi, non solo nel campo della propaganda". Il Regno Unito sta "chiaramente cercando di creare condizioni, trovare pretesti affinché la Marina Reale si infiltri nel Mar Nero e inizi a gestire quasi tutti i processi di rilascio del grano da quei porti che sono minati dagli ucraini e che gli ucraini sono obbligati a sminare".

A cura di Davide Falcioni
03 Luglio
13:59

Papa Francesco: "No a mondo diviso tra potenze in conflitto"

"La crisi ucraina avrebbe dovuto essere, ma se lo si vuole può ancora diventare, una sfida per statisti saggi capaci di costruire nel dialogo un mondo migliore per le nuove generazioni". Lo ha detto Papa Francesco oggi nel corso dell'Angelus a piazza San Pietro. "Con l'aiuto di Dio questo è sempre possibile ma bisogna passare dalle strategie di potere politico, economico e militare a un progetto di pace globale. No ad un mondo diviso tra potenze in conflitto, sì a un mondo unito tra popoli e civiltà che si rispettano", ha sottolineato il Papa.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
13:37

Mosca: "A Belgorod morti 3 ucraini" 

Le c quattro vittime del bombardamento a Belgorod sono tre cittadini ucraini e uno russo. Lo ha reso noto il governatore della regione russa, Vyacheslav Gladkov. "Il governo ucraino uccide cittadini ucraini su territorio della Federazione Russa, e questo è il culmine del cinismo che l'Ucraina ha raggiunto con le sue azioni", ha detto in un videomessaggio sul suo canale Telegram.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
13:04

Kiev: Lysychansk non è sotto il pieno controllo russo

Il portavoce del Ministero della Difesa ucraino Yuriy Sak ha dichiarato alla Bbc che la città di Lysychansk non è sotto il "pieno controllo" delle forze russe, nonostante Mosca abbia affermato che la città è caduta. Ma ha aggiunto che i combattimenti in città sono "molto intensi da un bel po' di tempo", con le forze di terra russe che "attaccano senza sosta". "Per gli ucraini, il valore della vita umana è una priorità assoluta, quindi a volte ci ritiriamo da certe aree per poterle riprendere in futuro", ha aggiunto.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
12:41

Bombardamento di Belgorod: sale a quattro il bilancio delle vittime

Sale a quattro il bilancio delle vittime dei bombardamenti a Belgorod, lo ha annunciato il Governatore della regione di Belgorod Vyacheslav Gladkov. Come ha chiarito Gladkov, uno dei morti è cittadino russo e altri tre sono cittadini ucraini. Inoltre, Gladkov, che in precedenza ha definito quanto accaduto a Belgorod "una serie di rumori forti", ha affermato che la città è stata attaccata dall'Ucraina. L'ufficiale di Kiev non ha commentato le accuse di bombardamenti.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
12:14

Annuncio di Mosca: "Presa Lysychansk e conquistata intera regione del Lugansk"

Il ministero russo della Difesa, Serghey Shoigu, ha informato Putin di aver conquistato la città di Lysychansk e l'intera regione del Lugansk, nell'Ucraina orientale. "Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha riferito al presidente Vladimir Putin della "liberazione" dell'autoproclamata Repubblica popolare di Lugansk", ha affermato il ministero. Lysichansk era l'ultima città della regione di Lugansk ancora sotto il controllo delle forze ucraine. Domenica, il comando russo ha annunciato che la città è stata completamente tagliata fuori e accerchiata. Ieri Kiev smentiva la presa dell'ultima città del Lugansk ma stamattina il consigliere di Zelensky Oleksiy Arestovych aveva ammesso la possibile caduta della città gemella di Severodonetsk. La Russia afferma dunque di controllare metà del Donbass.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
11:45

Kiev ammette che i russi avanzano a Lysychansk

Il governatore della regione di Lugansk, Serhiy Gaidai, ha ammesso che truppe russe e filo-russe stanno avanzando nella città di Lysychansk, l'ultima roccaforte di Kiev nella regione orientale di questa provincia del Donbass. "I russi si sono stabiliti nel distretto di Lysychansk, la città è in fiamme", ha scritto sul suo canale Telegram. Secondo Gaidai, le forze russe "stanno guadagnando terreno in città" così come a Verkhniokamyanka, un sobborgo 17 chilometri a Ovest della città e vicino al confine con la vicina regione di
Donetsk. "Gli occupanti probabilmente hanno lanciato tutte le loro forze contro Lysychansk. Hanno attaccato la città con tattiche inspiegabilmente brutali", ha aggiunto.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
11:24

Londra: "Referendum a Kherson, russi pronti a truccare il voto"

L'amministrazione filo-russa nella regione ucraina occupata di Kherson ha fatto sapere che si terrà "entro l'autunno" un "referendum sull'adesione dell'oblast di Kherson alla Federazione russa" ed è "probabile" che la Russia "dia priorità a un voto pseudo-costituzionale nel tentativo di legittimare il suo controllo della regione". Lo evidenzia l'ultimo aggiornamento di intelligence del ministero della Difesa di Londra, secondo cui "trovare una soluzione costituzionale per l'occupazione è probabilmente un obiettivo politico prioritario" per la Russia ed è "molto probabile che sia disposta a truccare il voto per ottenere un risultato accettabile".

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
10:37

Kiev, "344 bambini morti e 642 feriti da inizio guerra"

Sale ad almeno 642 il numero dei minori rimasti feriti dall'inizio dell'attacco russo all'Ucraina. Lo conferma l'ufficio del procuratore generale dell'Ucraina. Invariato il bilancio, sempre provvisorio, dei bambini rimasti uccisi, almeno 344. La maggior parte dei minori è rimasta uccisa o ferita nelle regioni di Donetsk (342), Kharkiv (185), Kiev (116), Chernihiv (68), Luhansk (61), Mykolaiv (53), Kherson (52) e Zaporizhzhia (31). Inoltre, denuncia Kiev, un totale di 2.102 strutture educative risultano danneggiate a causa di attacchi aerei e dell'artiglieria russi. Di queste, 215 sono andate completamente distrutte, secondo i dati riportati da Ukrinform.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
10:10

Autorità russe a Melitopol: "non ci sono vittime"

Mon si registrano vittime a Melitopol dopo il presunto attacco ucraino. Lo sostiene su Telegram Yevgeny Balitsky, nominato di recente dalla Russia a capo delle aree occupate nella regione di Zaporizhzhia, dopo le notizie dei media russi secondo cui ci sarebbero state esplosioni nella notte a Melitopol e nell'aeroporto controllato dalle forze russe. Secondo Balitsky, che accusa gli ucraini, "non ci sono vittime" ma sono state danneggiate abitazioni che si trovano nell'area.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
09:50

Kiev: Civili uccisi e bambini feriti in attacco russo nel Donetsk

Due civili sono stati uccisi e altri tre sono rimasti feriti in un attacco russo a Dobropyll, nella regione di Donetsk. Lo ha annunciato su Facebook il capo militare regionale Pavlo Kyrylenko, riferisce Ukrinform. "Almeno 2 morti e 3 feriti sono la conseguenze dell'attacco russo a Dobropyll Tra i feriti ci sono due bambini, di 4 e 7 anni", ha scritto Kyrylenko. Secondo Kyrylenko, "i soldati russi sanno per certo che stanno colpendo i civili, lo stanno facendo consapevolmente e intenzionalmente. Questi mostri immorali non hanno mai seguito le leggi e le regole della guerra, e non lo faranno mai", ha scritto.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
09:02

Bombardato aeroporto Melitopol occupata dai russi

Potenti esplosioni intorno alle tre di notte nel perimetro dell'aeroporto di Melitopol, città dell'Ucraina sud-orientale occupata dall'esercito russo dove hanno sede le truppe della Federazione. Lo riporta Ria Novosti. Sull'area dell'aeroporto si è alzata un'enorme colonna di fumo. Le conseguenze dell'attacco sono visibili anche a decine di chilometri da Melitopol. I civili non hanno potuto accedere ai rifugi antiaerei perché le forze russe li hanno chiusi tutti – riferiscono i media ucraini – e molti residenti starebbero tentando di lasciare la città.

A cura di Antonio Palma
03 Luglio
08:31

La Russia ammette per la prima volta affondamento nave Saratov

La Russia afferma di aver recuperato una grande nave da sbarco che sarebbe stata affondata dal suo equipaggio "per prevenire la detonazione delle munizioni di bordo a causa dell'incendio scoppiato" dopo che un missile ucraino l'aveva colpita nel porto di Berdyansk il 24 marzo: è la prima volta che Mosca ammette l'affondamento della Saratov. Lo riporta la Bbc. Un post di Telegram di un funzionario nominato dalla Russia nell'Ucraina meridionale, Vladimir Rogov, dichiara che missili balistici Tochka-U avevano preso di mira il porto controllato dai russi. La nave sarà rimorchiata a Kerch, in Crimea.

A cura di Davide Falcioni
03 Luglio
08:13

Zelensky: "In alcune città delle retrovie aumenta la brutalità"

"In molte città delle retrovie ora" ci si sente sollevati, "ma la guerra non è finita, la sua brutalità sta aumentando in alcuni luoghi e questo non può essere dimenticato". A dirlo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky su Telegram, rivolgendo un appello agli ucraini ad "aiutare l'esercito, aiutare i volontari, aiutare tutti coloro che sono rimasti soli in questo momento", e a "diffondere la verità sulla guerra e sui crimini degli occupanti". "Non importa quanto sia difficile oggi, dobbiamo ricordare cosa accadrà domani. E domani potrebbe portare il massimo beneficio all'Ucraina", aggiunge. Zelensky, riferisce Ukrainska Pravda, ha ricordato che lunedì a Lugano, in Svizzera, si terrà una conferenza speciale sulla ricostruzione dell'Ucraina, dove Kiev presenterà il suo piano.

A cura di Davide Falcioni
03 Luglio
08:07

Kiev: "Respinto attacco russo a Prudyanka"

L'esercito ucraino avrebbero respinto con successo un assalto nemico vicino a Prudyanka. Lo riferisce, secondo quanto riporta ‘Ukrainska Pravda', lo Stato maggiore delle forze armate ucraine. Le forze russe avrebbero effettuato un attacco aereo vicino a Mospanovo e Grakove. Ci sarebbero stati anche dei bombardamenti a Ruska Lozova, Perepod, Verkhniy Saltiv, Zamulivka, Volobuivka, Milova, Protopopivka, Pytomnyk, Prudyanka e Nortsivka. Le forze russe, riferisce lo Stato maggiore, hanno tentato senza successo di condurre un assalto vicino a Mazanivka. Sono stati respinti e se ne sono andati. Nella direzione di Donetsk, i principali sforzi delle forze russe si concentrano sul consolidamento delle posizioni nell'area di Lysychansk e Verkhnokamenka.

A cura di Davide Falcioni
03 Luglio
08:01

Esplosioni nella città russa di Belgorod: 3 morti

Esplosioni nella città russa di Belgorod, vicino al confine con l'Ucraina, hanno causato almeno tre morti. Lo riferisce, Vyacheslav Gladkov, governatore della regione. Nell'esplosione sono stati parzialmente distrutti 11 appartamenti e 39 case private.

A cura di Davide Falcioni
03 Luglio
07:40

Filorussi, preso controllo palazzo municipio di Lysychansk

Il palazzo dell'amministrazione cittadina di Lysychansk è ora sotto il controllo delle milizie filorusse del Lugansk e delle truppe di Mosca. Lo riferisce il portavoce militare della Lpr, l'autoproclamata repubblica della regione, Andrei Marochko, a Interfax. "L'amministrazione della città di Lysychansk è sotto il pieno controllo del Sesto reggimento motorizzato delle guardie cosacche, intitolato a Matvei Platov, e le forze alleate dell'esercito russo", ha detto Marochko.

A cura di Biagio Chiariello
03 Luglio
07:20

Ucraina: "Mosca potrebbe riprendere un'altra offensiva su capitale"

Le truppe russe potrebbero riprendere l'offensiva sulla capitale ucraina Kiev se le forze bielorusse si unissero all'invasione o se le forze ucraine venissero distrutte sul fronte orientale. L'avvertimento è di Vadym Denysenko, consigliere del ministro degli Interni ucraino, stando a Ukrinform.
Una prima opzione è "se Lukashenko accetta di schierare l'esercito bielorusso – ha suggerito il consigliere -. Altrimenti un attacco a Kiev sarebbe possibile solo dopo che le forze ucraine saranno completamente distrutte nell'est del Paese".

A cura di Biagio Chiariello
03 Luglio
07:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 3 luglio sulla guerra

Dagli Usa nuova fornitura da 820 milioni di dollari. Esplosioni a Mykolaiv. Bombe a grappolo su Sloviansk, 4 morti. Difesa Gran Bretagna: Russi usano vecchi missili antinave per attacchi a terra. Da inizio guerra 344 bambini uccisi e 640 feriti. Kiev: "I russi hanno sganciato bombe al fosforo sull'isola dei Serpenti". Missile su condominio a Odessa: sale a 21 il bilancio dei morti. Soccorritori: "Ci sono ancora persone sotto le macerie". Putin: "Siamo aperti al dialogo sulla stabilità e il disarmo". Kuleba: "Serve settimo pacchetto di sanzioni Ue contro Russia".

A cura di Biagio Chiariello
2688 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni