Conflitto in Ucraina
24 Novembre 2022
07:13
AGGIORNATO24 Novembre

Le notizie del 24 novembre sulla guerra in Ucraina

Le ultime notizie di oggi, 24 novembre, sulla guerra in Ucraina. Mosca ha lanciato decine di missili contro Kiev.  Un neonato morto dopo il bombardamento di un ospedale a  Zaporizhzhia. L'Oms lancia l'allarme: "I cittadini rischiano di morire per il freddo". Ancora blackout in tutto il Paese, compresa la capitale. Zelensky: "Limitare uso corrente elettrica". Zaporizhzhia in modalità blackout completo, Aiea: "centrale alimentata con generatori emergenza".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
24 Novembre
22:34

Putin: "Inaccettabile il blocco dei fertilizzanti russi nell'Ue"

"Totalmente inaccettabile": così il presidente russo Vladimir Putin ha definito il blocco nei porti europei di fertilizzanti russi destinati all'esportazione, specie verso i Paesi più poveri. "I leader di diversi Paesi africani mi hanno contattato direttamente, perché non capiscono cosa sta succedendo", ha affermato Putin, citato dall'agenzia Tass. Secondo Dmitry Mazepin, capo della commissione fertilizzanti dell'Unione degli industriali russi, oltre 400.000 tonnellate di fertilizzanti russi sono bloccati in porti europei a causa delle sanzioni

A cura di Chiara Ammendola
24 Novembre
21:44

Zelensky convoca riunione del comando supremo

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha convocato una riunione del comando supremo insieme ai comandanti delle truppe che hanno riferito sulla situazione attuale al fronte e nel Donetsk. Lo riporta Ukrinform, precisando che nella riunione sono anche stati ascoltati i rapporti dei capi dell'intelligence sui piani del nemico per il prossimo futuro. I partecipanti all'incontro hanno analizzato la fornitura delle forze di difesa e le effettive esigenze dell'esercito per il periodo invernale. Inoltre, i membri dello Stato Maggiore hanno discusso il ripristino del sistema energetico ucraino.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
21:14

Kiev, udite in serata esplosioni alla periferia di Zaporizhzhia

"Sono state sentite delle esplosioni alla periferia di Zaporizhzhia. I dettagli sono in fase di chiarimento". Lo ha affermato il segretario del consiglio comunale di Zaporozhzhia Anatoly Kurteil, che ha invitato i cittadini a rimanere nei luoghi sicuri. Dalle 20.54 alle 21.40 ora locale è proseguita un'allerta aerea nella regione. Lo scrive Unian.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
21:01

Zelensky: "Attacchi a energia? Guerra di forza e resilienza"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si dice certo che gli attacchi russi al sistema energetico non indeboliranno la volontà della popolazione di liberare tutti i territori occupati. "Il nostro stato risponde in maniera superba. I lavoratori dell'energia, il ministero per le emergenze, gli sminatori, tutti lavorano per ripristinare l'elettricità e l'acqua – ha detto in un'intervista al Financial Times – questa è una guerra di forza, resilienza, di chi rimane più forte". Gli attacchi alle infrastrutture civili provano che Mosca non intende negoziare la fine della guerra, ha sottolineato.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
20:50

A Kherson colpito anche un parco giochi dai raid russi

"Gli invasori russi hanno bombardato di nuovo Kherson. Verso le 17. Hanno coperto di fuoco un'area residenziale della città. A causa dei bombardamenti, un grattacielo ha preso fuoco, mentre è stato colpito anche un parco giochi ". Lo ha dichiarato Yaroslav Yanushevich, capo dell'amministrazione militare regionale di Kherson, citato da Unian.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
20:03

Quattro morti e dieci feriti a Kherson nei raid russi

Almeno quattro persone sono state uccise e 10 ferite oggi a causa dei bombardamenti russi sulla città meridionale ucraina di Kherson, da cui le truppe di Mosca si sono ritirate l'11 novembre: lo ha detto il governatore Yarovslav Yanushovich. "Gli invasori russi hanno aperto il fuoco su un'area residenziale con diversi missili. Un grande condominio ha preso fuoco", ha spiegato Yanushovich.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
19:25

In Ucraina da inizio guerra scomparse più di 15.000 persone

Più di 15.000 persone sono scomparse durante la guerra in Ucraina. Lo ha riferito un funzionario della Commissione internazionale per le persone scomparse (Icmp) citato dal Guardian. L'organizzazione con sede a L'Aja, creata per le guerre balcaniche degli anni '90, ha aperto un ufficio a Kiev a luglio per aiutare l'Ucraina a documentare e rintracciare le persone scomparse. Secondo il direttore, Matthew Holliday, non è chiaro quante persone siano state trasferite con la forza, detenute in Russia, vive e separate dai loro familiari, morte sepolte in tombe improvvisate. Certo che, aggiunge il direttore, intervistato dalla Reuters che il processo di indagini sui dispersi in Ucraina durerà anni anche dopo la fine dei combattimenti. La stima di 15.000 dispersi è prudente, se si considera che nella sola città portuale di Mariupol le autorità stimano che ci siano almeno 25.000 tra morti e dispersi.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
19:10

Consigliere Zelensky: "In 9 mesi di guerra 14 milioni di ucraini sono rimasti senza casa"

"9 mesi di guerra. 14 milioni di ucraini che hanno perso la casa. Decine di migliaia di civili morti. 4700 ru-missili sono stati lanciati nel settore energetico, nelle grandi città e negli oggetti civili… Qualcuno ha ancora domande, cos'è la Russia moderna e la sua vera essenza cannibalistica?". Lo ha scritto il consigliere di Zelensky, Podolyak, nel suo ultimo tweet.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
18:42

Wagner terrorista per Parlamento europeo, Prigozhin mostra martello insanguinato

l terroristi russi del Gruppo Wagner hanno pubblicato su Telegram il video di un martello “insanguinato” da inviare al Parlamento europeo dopo la decisione Ue di inserire “nell’elenco dei soggetti terroristici” proprio i mercenari diretti da Yevgeny Prigozhin.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
18:18

Biden: "Sostegno del Congresso Usa a Kiev non è venuto meno"

Il sostegno del Congresso Usa nei confronti dell'Ucraina non è venuto meno. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, parlando con i giornalisti dopo aver visitato una stazione dei vigili del fuoco nella Giornata del ringraziamento. "Non è assolutamente il momento di lasciare gli ucraini da soli: durante le elezioni di medio termine si è parlato molto dell'approccio che il nuovo Congresso adotterà nei confronti dell'Ucraina, ma credo che ci sia ancora un adeguato grado di sostegno", ha detto.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
17:58

A Kiev 70% case senza luce, manca del tutto riscaldamento

A partire dalle 17 di oggi il 70% delle abitazioni di Kiev non ha la corrente elettrica. Manca il riscaldamento e l'approvvigionamento di acqua pur funzionando presenta problemi in alcune zone della capitale. Lo ha reso noto l'Amministrazione militare della città sottolineando che le squadre di riparazione e di emergenza stanno lavorando intensamente per ripristinare anche i riscaldamenti. Lo riferisce Unian.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
17:47

Putin: "Migliorare qualità armi fornite a nostre forze"

Per la Russia è necessario "non solo aumentare il volume, ma anche la qualità" dei sistemi d'arma forniti dall'industria bellica alle forze armate. Lo ha detto il presidente Vladimir Putin in una riunione del Consiglio di coordinamento per le iniziative relative all'operazione militare in Ucraina. "Per questo – ha aggiunto il presidente, citato dall'agenzia Ria Novosti – è così importante la comunicazione diretta tra i produttori e coloro che usano questi equipaggiamenti".

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
17:17

Stop Ungheria su ingresso nella NATO di Svezia e Finlandia

L'Ungheria, solo Paese Nato con la Turchia a non avere ratificato l'adesione al Trattato della Svezia e della Finlandia, ne ha rinviato l'approvazione al 2023. Il parlamento ungherese si pronuncerà "nel corso della prima sessione" dell'anno prossimo, ha detto il primo ministro Viktor Orban a margine di un incontro del gruppo di Visegrad a Kosice, in Slovacchia, assicurando tuttavia ai due Paesi scandinavi il proprio "sostegno".

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
17:05

Kiev, almeno sei morti nell'attacco russo a Vyshgorod 

"Sei morti, trenta feriti, condomini danneggiati nella città ucraina di Vyshgorod". Lo ha annunciato Andriy Nebytov, capo del dipartimento della polizia nazionale della regione di Kiev, scrive l'Ukrainska Pravda ricordando che ieri la Federazione Russa ha lanciato un massiccio attacco missilistico su un certo numero di regioni dell'Ucraina, compresa quella della capitale Kiev. colpendo in particolare le infrastrutture energetiche.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
17:01

Procuratore: "A Kherson uccisi oltre 400 civili"

I corpi di oltre 400 civili uccisi a Kherson durante l'occupazione russa sono stati rivenuti in questi giorni nella regione meridionale ucraina. Lo ha reso noto il procuratore dello Stato, Andriy Kostin, che in un'intervista in tv ha parlato del ritrovamento di "432 cadaveri" e di nove camere di tortura da parte di 12 team investigativi.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
16:49

Il ministro Tajani: "Pronti ad accogliere chi fugge da guerra"

"Naturalmente noi siamo sempre pronti ad accogliere coloro che fuggono dalla guerra e che sono popolazioni disperate": così Antonio Tajani, vicepremier e ministro degli Esteri, su un possibile  nuovo afflusso di profughi dall'Ucraina durante l'inverno, parlando a Barcellona a margine di una riunione ministeriale Ue-vicinato sud.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
16:21

Putin: "Gravi conseguenze con ok a price cap"

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che una decisionesul tetto al prezzo del petrolio russo avrebbe "gravi conseguenze per il mercato globale dell'energia". Secondo quanto ha fatto sapere il Cremlino, Putin lo ha detto in una conversazione telefonica con il premier iracheno Mohammed Shia' Al Sudani.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
16:04

Von Der Leyen (UE): "Nono pacchetto sanzioni per colpire duro Mosca"

L'Unione Europea sta preparando un nono pacchetto di sanzioni contro la Russia dopo l'ultima ondata di attacchi di Mosca all'Ucraina. Lo ha confermato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, parlando da Espoo, in Finlandia. "Stiamo lavorando duramente per colpire la Russia dove fa male, per ridurre ulteriormente la sua capacità di condurre una guerra contro l'Ucraina e oggi posso annunciare che stiamo lavorando a pieno ritmo su un nono pacchetto di sanzioni".

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
15:59

In Ucraina in corso avviamento centrali nucleari dopo blackout 

Dopo il blackout di ieri a seguito dell'attacco missilistico russo, sono in corso le operazioni di avviamento presso le centrali elettriche delle centrali nucleari di Rivne, dell'Ucraina meridionale, di Khmelnytsky e di Zaporizhia. Lo riferisce l'operatore Energoatom, come riporta Ukrainska Pravda.

Alle 12:17, la centrale nucleare di Zaporizhzhia "ha ricevuto la propria alimentazione dal sistema energetico dell'Ucraina. Tutti i generatori diesel vengono spenti e trasferiti in alternanza", spiega l'operatore.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
15:58

Sindaco Kiev: "Ripristinata fornitura d'acqua in tutta la città"

Il sindaco di Kiev Vitaliy Klitschko ha riferito che l'approvvigionamento idrico è stato ristabilito a tutti i distretti della capitale ucraina. "L'approvvigionamento idrico è stato ripristinato in tutti i quartieri della capitale", ha affermato il primo cittadino su Telegram, secondo quanto riportato dalla Cnn.

"Ma ci vorrà del tempo prima che il sistema di approvvigionamento idrico funzioni a pieno regime". Alcuni consumatori "potrebbero avere ancora una bassa pressione dell'acqua nel sistema, in particolare quei residenti di Kiev che vivono ai piani superiori", ha affermato Klitschko. La fornitura di acqua a Kiev era stata sospesa ieri dopo i bombardamenti nella regione.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
15:32

Autorità ucraine: "Bombardamenti russi hanno distrutto un asilo nel Donetsk"

Le autorità ucraine del Donetsk hanno riferito che bombardamenti russi hanno colpito la città di Toretsk, distruggendo anche un asilo. Lo riporta Ukrinform. "I russi hanno lanciato un altro attacco missilistico sulla regione di Donetsk, questa volta prendendo di mira Toretsk. Un razzo russo ha completamente distrutto un asilo", ha scritto su Telegram Pavlo Kyrylenko, capo dell'amministrazione militare regionale di Donetsk. Secondo quanto riferito, dal 24 febbraio i russi hanno distrutto e danneggiato in totale 682 istituzioni educative nel Donetsk, tra cui 283 asili e 298 scuole. Il 23 novembre, le truppe russe hanno bombardato nove insediamenti nella regione.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
15:22

Kiev, 10 civili morti per missili russi di ieri nel Paese

È salito a dieci civili morti, il bilancio delle vittime degli attacchi missilistici russi di ieri pomeriggio in Ucraina. Lo ha dichiarato alla Tv nazionale Andriy Kostin, procuratore generale dell'Ucraina, secondo quanto riportato dalla Cnn.
"Otto impianti energetici sono stati colpiti ieri. Sfortunatamente, ci sono informazioni confermate su 10 morti e circa 50 feriti tra i civili", ha detto Kostin.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
15:00

Ungheria ottiene esenzione a price cap su petrolio russo

L'Ungheria ha ottenuto un'esenzione dal tetto al prezzo del petrolio russo proposto dall'Ue durante i colloqui a Bruxelles: lo dichiara il ministro degli Esteri del Paese, Péter Szijjártó, citato dal Guardian. Szijjarto ha dichiarato che l'attuale proposta dell'Unione Europea prevede che le forniture di petrolio attraverso gli oleodotti siano esenti dal tetto massimo di prezzo, il che significa che l'Ungheria non ne risentirebbe se il tetto massimo proposto venisse adottato in seguito.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
14:14

Borrell (Ue): "Kiev ha bisogno di più difese anti-aeree"

L'Ucraina "ha bisogno di più difese anti-aeree" per far fronte agli attacchi russi basati in particolare su raid missilistici: lo ha detto l'alto rappresentante Ue per gli Affari Esteri, Josep Borrell, dopo un evento dell'Unione per il Mediterraneo a Barcellona. "I Paesi europei "faranno il possibile" per aiutare Kiev, ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
14:02

Zelensky: "Più cooperazione con Israele dopo nuovo governo"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha riferito di aver avuto un colloquio telefonico con il presidente di Israele, Yitzhak Herzog. "Spero in un approfondimento della cooperazione tra Ucraina e Israele dopo la formazione del governo", ha scritto Zelensky in un messaggio su Telegram. Nel colloquio, il leader ucraino ha sottolineato "la necessità di sostenere la nostra industria energetica e ha invitato a partecipare all'iniziativa #GrainfromUkraine".

A cura di Ida Artiaco
24 Novembre
13:53

Il sindaco di Leopoli: "Ogni città italiana ci doni un generatore, sarebbe di grande aiuto"

"Se ogni città italiana potesse comprare un generatore, questo per noi sarebbe di grande aiuto". A lanciare l'appello è stato il sindaco di Leopoli, Andriy Sadovyy, dal palco dell'assemblea nazionale dell'Anci che si chiude oggi a Bergamo. "La nostra città è riuscita a resistere, ce la fa, perché ogni cittadino ha accolto altri cittadini ucraini, li accogliamo a casa come fossero fratelli. Così come voi accogliete – ha aggiunto – e aiutate gli ucraini nelle vostre case. Fate un'opera grandiosa, un grande grazie per quello che fate".

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
13:33

Peskov: "Kiev può mettere fine alle sofferenze dei civili soddisfacendo i requisiti della Russia"

Il Cremlino, dopo i raid di ieri che hanno lasciato al buio l’Ucraina, ha dichiarato che il governo di Kiev ha la possibilità di "mettere fine alle sofferenze della popolazione civile" soddisfacendo "i requisiti della Russia". Lo riferisce la Tass. Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha negato che le truppe russe abbiano colpito “infrastrutture sociali” nei loro bombardamenti. Secondo le autorità ucraine, almeno sette civili sono stati uccisi nei raid che hanno provocato gravi blackout lasciando senza elettricità, acqua e riscaldamento vaste aree del Paese. “La leadership ucraina ha tutte le possibilità di portare la situazione alla normalità. Ha ogni possibilità di risolvere la situazione, per soddisfare i requisiti della Russia e, di conseguenza, porre fine a tutte le possibili sofferenze della popolazione”, ha detto Peskov.

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
12:42

Kiev: "Rischio reale di disastro nucleare e radioattivo"

"I regolamenti delle centrali nucleari, dotate di sistemi di sicurezza affidabili, prevedono la disconnessione automatica dalla rete elettrica (in caso di necessità, ndr). Tuttavia, questo non dovrebbe essere rassicurante: c’è un reale pericolo di un disastro nucleare e radioattivo a seguito dei bombardamenti e c’è un enorme rischio di danni alle centrali nucleari”: lo afferma Petro Kotin, il presidente dell’operatore Energoatom dopo che ieri è stata attivata la protezione di emergenza presso le centrali nucleari ucraine.

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
12:13

Zakharova: "Zelensky sacrifica la vita dei suoi cittadini per ottenere assistenza finanziaria e militare"

Secondo la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, "il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è pronto a sacrificare la vita e il destino dei suoi cittadini, purché l’assistenza finanziaria e militare (verso l’Ucraina ndr) non si fermi. Senza questa le autorità di Kiev non sarebbero durate un giorno". Zakharova ha osservato che Zelensky non esita a fare tutto ciò che l’Occidente gli impone, vale a dire “la continuazione delle ostilità fino alla fine e fino all’ultimo ucraino”.

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
11:52

“Fuck you Putin”. Il dito medio alla Russia dell’ambasciatore ucraino all’ONU

Sergiy Kyslytsya, ambasciatore ucraino all’ONU, ha pubblicato su Twitter una foto in t-shirt con la scritta “fuck you Putin” e il dito medio alzato.

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
11:34

Russia: "Sventato attacco ucraino a gasdotto che collega a Europa e Turchia"

I servizi d'intelligence russi (Fsb) hanno annunciato di aver sventato il tentativo dei servizi speciali ucraini di condurre un attacco terroristico al gasdotto nella regione di Volgograd, attraverso il quale viene fornito gas alla Turchia e all'Europa. "L'Fsb ha impedito un tentativo da parte dei servizi speciali ucraini di commettere un atto di sabotaggio e terrorismo sul gasdotto South Stream, che fornisce energia alla Turchia e all'Europa", afferma il comunicato dell'intelligence secondo cui i russi che stavano preparando l'attacco sono stati arrestati.

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
10:57

Ucraina, da oggi pronti 3.700 rifugi dotati di riscaldamento, acqua, internet e prima assistenza

Da oggi in Ucraina sono stati aperti più di 3.700 "punti di invincibilità", rifugi dotati di riscaldamento, acqua, internet e prima assistenza che possono ospitare dalle 40 alle 500 persone aiutandole a sopravvivere ai blackout ormai quotidiani causati dai bombardamenti russi. A riferirlo l’ufficio del presidente Volodymyr Zelensky sul canale Telegram. Nella sola Kiev i punti aperti sono circa 500 e si potrà stare senza limiti di tempo. Tutte queste strutture sono fornite dei principali servizi di base: elettricità, riscaldamento, acqua, telefonia mobile, Internet via Starlinks, primo soccorso, stanze per mamme e bambini.

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
10:16

UK: "La Russia dispiegherà nuove unità in settori importanti del fronte"

Nelle ultime due settimane, la Russia avrebbe redistribuito le principali unità delle forze aviotrasportate sui fronti del Donetsk e Luhansk, nel Donbass. Lo sostiene l’intelligence britannica nel suo aggiornamento quotidiano su Twitter, aggiungendo che "da settembre a ottobre, la maggior parte delle unità fortemente indebolite delle forze aviotrasportate sono state dirette alla difesa del territorio controllato dai russi a ovest del fiume Dnipro nella regione di Kherson. Alcune unità delle forze aviotrasportate – spiega il ministero della Difesa britannico – sono state probabilmente integrate da riservisti mobilitati. Mentre questo personale scarsamente addestrato indebolirà le presunte capacità d’élite delle forze aviotrasportate, è probabile che la Russia dispieghi ancora queste unità in settori ritenuti particolarmente importanti".

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
09:39

UE: "Confermiamo solidarietà all'Ucraina e unità dell'Europa"

"La situazione energetica in UE resta difficile e il principale criminale è seduto in Cremlino, sperando di sfaldare l’unità dell’Europa. Oggi discutiamo di come aiutare l’Ucraina ma anche la Moldavia e il ministro dell’Energia German Galushenko si unirà a noi in video. Noi abbiamo il dovere di confermare la solidarietà e l’unità europea. Noi dobbiamo smetterla di pensare a noi stessi e dobbiamo aiutarci". Lo ha detto il ministro dell’Energia ceco, presidente di turno del semestre europeo, Jozef Sikela, prima di entrare al Consiglio Affari Energia

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
09:29

Grossi (Aiea): "Non contare sulla fortuna contro un incidente nucleare"

I negoziati tra Ucraina e Russia per la creazione di una zona di sicurezza intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhia "vanno avanti", ma ma "non è facile concordarne i parametri, perché ci sono ostilità attive". Adirlo in un'intervista alla Cnn il numero uno dell'Aiea, Rafael Grossi. "Non possiamo più contare solo sulla fortuna per evitare un incidente nucleare", ha sottolineato Grossi, aggiungendo che si sta consultando sia con la Russia che con l'Ucraina. "Sto tenendo consultazioni con entrambi i Paesi. Non sarei d'accordo con la valutazione che non siamo riusciti a ottenere progressi", ha sottolineato il direttore generale dell'Agenzia internazionale per l'Energia atomica.

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
09:06

Il governo ucraino: "Entro sera tre centrali nucleari spente torneranno a funzionare"

L'Ucraina si aspetta che tre centrali nucleari spente a causa degli attacchi missilistici russi di ieri tornino a funzionare entro questa sera, ha detto il ministro dell'Energia German Galushchenko. "Ci aspettiamo che entro sera le centrali nucleari vengano riattivate fornendo energia alla rete".

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
08:37

Il sindaco di Kiev: "Il 70% della città è senza elettricità"

L'approvvigionamento idrico è stato ripristinato sulla riva sinistra di Kiev e parzialmente sulla riva destra, mentre questa mattina il 70% dei residenti della capitale à ancora senza elettricità: a renderlo noto il sindaco di Kiev, Vitaliy Klitschko, come riporta Ukrainska Pravda. I tecnici "hanno lavorato tutta la notte per ripristinare il supporto vitale della capitale", ha detto Klitschko. "L'approvvigionamento idrico è già stato ripristinato sulla riva sinistra della città. Sulla riva destra, prevediamo di ripristinarlo nella prima metà della giornata. Il 70% del capitale è ancora senza elettricità".

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
07:54

Biden: "Siamo al fianco delle donne ucraine che soffrono la guerra brutale e ingiusta della Russia"

"Oggi siamo al fianco delle donne ucraine che soffrono la guerra brutale e ingiusta della Russia. Siamo al fianco delle donne dell'Iran, che stanno sfidando la violenza e l'oppressione in nome dei diritti umani e delle libertà fondamentali. E siamo al fianco di quelle donne, una ogni tre dicono le statistiche, che sperimentano a un certo punto della loro vita la violenza fisica, lo stupro e lo stalking". A dirlo il presidente Joe Biden, in una nota diffusa in serata dalla Casa Bianca, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne.

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
07:27

La Russia: "Colpiamo infrastrutture energetiche in risposta al pompaggio di armi occidentali"

"Stiamo colpendo le strutture infrastrutturali in Ucraina in risposta al ‘pompaggio' di questo Paese con armi occidentali e agli sconsiderati appelli di Kiev per una vittoria militare sulla Russia". A dirlo nel corso della riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, il rappresentante permanente della Russia presso l'Onu, Vasily Nebenzya. Lo riporta Ria Novosti. Secondo il diplomatico russo "indebolire la capacità di combattimento dell'esercito ucraino, che minaccia la sicurezza e l'integrità territoriale della Russia, è uno degli obiettivi dell'operazione speciale, e sarà attuato con metodi militari".

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
07:24

Zelensky: "La Russia porta avanti strategia del terrore"

La Russia sta portando avanti una "strategia del terrore" in Ucraina. A dirlo il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, intervenendo in collegamento video ad una riunione straordinaria del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, convocata nel pomeriggio di mercoledì 23 novembre su sua richiesta. Zelensky ha ricordato che a seguito degli ultimi attacchi missilistici russi nel Paese sono morte almeno dieci persone, tra cui un bambino di due anni. "Solo in un giorno sono caduti più di 70 missili: ovviamente è un crimine contro l'umanità", ha detto. Nel suo intervento, l'ambasciatrice degli Stati Uniti alle Nazioni Unite, Linda Thomas-Greenfield, ha affermato che il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, è "determinato a distruggere le infrastrutture energetiche ucraine: vuole sfruttare l'inverno per far soffrire ancora di più i cittadini". L'ambasciatrice ha detto che il Cremlino "sta riscontrando difficoltà importanti sul campo, e quindi ha deciso di fare ricorso ad una strategia inumana e vigliacca, colpendo i civili ucraini".

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
07:17

Zelensky: "A Kiev 20% utenti collegati a rete elettrica, situazione dura"

"Nella regione di Kiev il 20% dei consumatori è stato allacciato alla rete elettrica. La situazione nella capitale è molto difficile". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel corso dei suo videomessaggio serale. Difficoltà anche nella regione di Chernihiv mentre – spiega Zelensky – a Odessa "l'approvvigionamento idrico e il riscaldamento sono collegati al 100%".

A cura di Davide Falcioni
24 Novembre
07:16

Le notizie di oggi sulla guerra Ucraina-Russia

La Russia ha lanciato ieri decine di missili sulle città ucraine uccidendo anche un bambino appena nato. Colpite molte infrastrutture energetiche. La centrale Zaporizhzhia in blackout completo. L'Oms lancia l'allarme: "I cittadini rischiano di morire per il freddo".

A cura di Davide Falcioni
3155 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni