16 Febbraio 2022
17:39

Perché il logo Google ha questi colori

Nonostante i loghi siano molto diversi tra loro, i colori blu, giallo, rosso e verde continuano a dominare, imprimendo l’immagine di Google nella mente di chi fa uso dei suoi servizi.
A cura di Lorena Rao

Da quando è stata fondata nel 1997, Google ha cambiato il suo logo ben sette volte. Il primo, risalente al 1998, è stato creato da Larry Page (co-fondatore della società assieme a Sergey Brin) tramite il software gratuito GIMP. Il font utilizzato era "Baskerville Bold", con la prima "G" colorata di verde e un punto esclamativo a chiudere il tutto, per richiamare Yahoo! che al tempo era uno dei siti più di successo.

Tuttavia, il logo più iconico resta quello realizzato dalla grafica professionista Ruth Kadar nel 1999: in questo caso il font utilizzato è "Catull" leggermente ombreggiato, la "G" si colora di blu anziché di verde e il punto esclamativo viene rimosso. Per quanto riguarda la scelta dei colori, Kadar ha dichiarato: "C'erano molte iterazioni diverse. Abbiamo poi deciso per i colori primari, ma invece di metterli in ordine, abbiamo inserito un colore secondario sulla "L", per riportare l'idea che Google non segue le regole".

Le versioni successive del logo hanno mantenuto le ispirazioni di Kadar, presentando solo lievi modifiche a livello di font e ombreggiature, che alla fine sono scomparse. Questo fino all'1 settembre 2015, quando Google ha presentato il logo attualmente in uso. Il font, chiamato "Product Sans", presenta linee più moderne, ma l'ordine dei colori è rimasto del tutto invariato dal 1999. In questo caso però il logo è stato realizzato interamente da Google, senza commissioni esterne.

Da sito in competizione con Yahoo! a risorsa imprescindibile per milioni di utenti: è da anni che Google non è più un semplice motore di ricerca (spesso caratterizzato di doodle originali), ma un'ecosistema di servizi, tutti basati sul particolare mix di colori ideati da Ruth Kadar. Basta guardare le icone di Gmail, di Google Maps, di Google Calendar, di Google Tv e di Google Drive: nonostante i loghi siano molto diversi tra loro, i colori blu, giallo, rosso e verde continuano a dominare, imprimendo l'immagine di Google nella mente di chi fa uso dei suoi servizi.

Google ha dichiarato bancarotta in Russia
Google ha dichiarato bancarotta in Russia
Google Maps ti dirà quanto costa il casello dell'autostrada
Google Maps ti dirà quanto costa il casello dell'autostrada
Google ci riprova: ecco i nuovi occhiali in realtà aumentata che traducono le lingue
Google ci riprova: ecco i nuovi occhiali in realtà aumentata che traducono le lingue
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni