11 Novembre 2022
12:35

In Germania KFC ha invitato a festeggiare la tragedia della Notte dei Cristalli con il pollo fritto

La società si è scusata con i clienti spegando che l’errore è stato causato da un bot automatico che si occupa di mandare notifiche durante le ricorrenze nazionali.
A cura di Elisabetta Rosso

Mercoledì sugli smartphone dei clienti tedeschi di KFC è arrivata questa notifica: “È il giorno della memoria per la Kristallnacht! Regalati un formaggio più tenero sul tuo pollo croccante". Il 10 novembre cadeva l’84° anniversario della Notte dei Cristalli, l’ondata di pogrom nazisti che segnò l’inizio della fase più violenta dell'antisemitismo in Germania. Il re del pollo fritto ha invitato i suoi clienti a festeggiare l’evento con uno speciale formaggio fuso.

Il messaggio ha subito innescato commenti indignati sui social. "Come puoi essere fuori luogo durante la Notte dei Pogrom del Reich. Vergognatevi!", ", ha twittato Dalia Grinfeld, direttrice associata degli affari europei con sede a Berlino presso la Lega anti-diffamazione. E poi "KFC Germania che diavolo c'è che non va in te?", scrivono ancora. Daniel Sugarman, Direttore degli Affari Pubblici presso il Consiglio dei Deputati degli ebrei britannici, ha descritto il messaggio originale di KFC come "assolutamente orribile".

Le scuse di KFC: "Abbiamo commesso un errore"

L’azienda è corsa subito ai ripari. Sembra infatti che la notifica del Reich Pogrom Night sia stata un errore del sistema. “Scusa, abbiamo commesso un errore. A causa di una falla nel nostro sistema, abbiamo inviato un messaggio errato e inappropriato tramite la nostra app. Siamo molto dispiaciuti, controlleremo immediatamente i processi interni in modo che ciò non accada di nuovo. Per favore perdonateci questo errore".

KFC ha inviato poi un’ e-mail a Gizmodo dove spiega meglio la dinamica dell'errore. “Utilizziamo un processo di creazione di contenuti semiautomatico collegato a calendari che includono le osservanze nazionali. In questo caso, il nostro processo di revisione interna non è stato seguito correttamente, con il risultato che una notifica non approvata è stata condivisa. Adesso abbiamo sospeso le comunicazioni dell'app mentre esaminiamo il nostro processo attuale per garantire che un problema del genere non si ripresenti".

Sembra che la colpa sia quindi di un bot. La società ha poi concluso spiegando che comprende e rispetta “la gravità e la storia di questo giorno e rimaniamo impegnati per l'equità, l'inclusione e l'appartenenza a tutti".

La Notte dei cristalli

Gli attacchi nazisti nel 1938 causarono la morte di oltre 90 persone. Secondo i rapporti dell’epoca furono distrutte 7.500 attività commerciali e 267 sinagoghe e sale comuni. Per gli storici però la cifra reale è più alta, oltre 1.300 persone persero la vita e almeno 14.000 sinagoghe furono danneggiate. Quella notte segno l’inizio dell’Olocausto, e costrinse centinaia di migliaia di famiglie ebree a fuggire dal paese. Tre anni dopo iniziarono le deportazioni di massa sistematiche nei campi di concentramento. La Notte dei Cristalli fu l'inizio della fine per gli ebrei che da quel momento non poterono più condurre una vita normale nel Paese.

Quando McDonald's lanciava i gelati Sundae Bloody Sundae

McDonald's in Portogallo aveva usato lo slogan Sundae Bloody Sundae in una promozione di Halloween per i suoi budini gelato. Il riferimento ai paracadutisti britannici che hanno sparato ai manifestanti durante una marcia per i diritti civili nell'area di Bogside a Derry, nell'Irlanda del Nord , nel gennaio 1972, non era stato apprezzato dai clienti. E infatti McDonald's ha dovuto ritirare il prodotto.

Anche Ben & Jerry si era dovuta  scusare con i consumatori irlandesi dopo aver lanciato il gelato Black and Tan. I Black and Tans erano una forza irregolare di ex militari britannici reclutati e schierati durante la guerra d'indipendenza irlandese, conosciuti per la loro brutalità.

Lo studio su TikTok:
Lo studio su TikTok: "Ogni 206 secondi gli utenti sono colpiti da contenuti pericolosi"
TikTok vuole fare concorrenza ad Amazon: l'app si prepara a lanciare un servizio di shopping interno
TikTok vuole fare concorrenza ad Amazon: l'app si prepara a lanciare un servizio di shopping interno
Bumble usa l’intelligenza artificiale per nascondere le foto di nudo (e ora tutti potranno copiarla)
Bumble usa l’intelligenza artificiale per nascondere le foto di nudo (e ora tutti potranno copiarla)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni