video suggerito
video suggerito
Guerra in Ucraina

“Putin non può restare al potere”: Cosa ha detto Joe Biden nel suo discorso a Varsavia

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha tenuto un discorso al Castello Reale di Varsavia. Durante il suo intervento, l’inquilino della Casa Bianca ha di nuovo puntato il dito contro l’omologo russo Vladimir Putin, invitando i russi a “ribellarsi al potere del Cremlino”
A cura di Gabriella Mazzeo
4.474 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha continuato nella giornata oggi la sua visita in Polonia. A Varsavia ha tenuto un discorso al Castello Reale, sottolineando che il "popolo russo non è il nemico" ma che "Vladimir Putin non può restare al potere". Nel corso della giornata, Biden aveva rilasciato delle dichiarazioni forti sulla condotta del presidente russo durante la sua visita ai profughi arrivati dall'Ucraina. Il presidente americano aveva definito Putin "un macellaio". A queste parole il Cremlino ha risposto duramente: "I nuovi insulti di Biden restringono ulteriormente la finestra di opportunità per ricucire i rapporti tra Russia e Stati Uniti. È strano sentire accuse contro Putin da Biden, che ha invitato a bombardare la Jugoslavia e uccidere le persone".

Durante il suo discorso al Castello Reale, luogo simbolo della resistenza contro il nazismo, Biden ha detto che Putin non può restare al potere. Ha invitato i cittadini russi a ribellarsi "all'uccisione di civili innocenti", spiegando inoltre che nessuno ritiene che il popolo sia nemico. Il presidente degli Stati Uniti è inoltre tornato a parlare dell'offensiva in Ucraina, spiegando che probabilmente "sarà ancora lunga". "Putin continua a dire di avere ragione, ma non ci sono giustificazioni per l'invasione. Le azioni della Russia minacciano di portare a decenni di guerra. Solo Putin può finirla". Poi le parole rivolte ai civili di Mosca: "Vi ha tagliato fuori dal resto del mondo. Voi non siete così e questo non è il futuro che meritate, Putin sta riportando la Russia al XIX secolo. Non siete il nostro nemico".

Nel corso del suo intervento, l'inquilino della Casa Bianca ha anche citato Papa Giovanni Paolo II. "Non abbiate paura – ha detto – non bisogna mai arrendersi, mai disperare". Prima del suo discorso, Biden ha incontrato anche i ministri ucraini degli Esteri e della Difesa Dmytro Kuleba e Oleksi Reznikov. A loro ha assicurato l'appoggio degli Usa "fino alla vittoria". Kiev avrebbe invece presentato un elenco di attrezzature militari utili per l'esercito.

4.474 CONDIVISIONI
4346 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views