17 Luglio 2018
15:17

La Nigeria diventa il paese con più poveri del mondo (nonostante sia tra i più ricchi di risorse)

Secondo uno studio condotto dalla Brookings Institution in Nigeria vivono 87 milioni di persone in povertà estrema, trend che purtroppo è in aumento non in calo.
A cura di Davide Falcioni

La Nigeria è diventata il paese più povero del mondo e – secondo uno studio condotto dalla Brookings Institution, un importante centro di analisti statunitense – ha ormai superato anche l'India nel ranking dei paesi con il più alt tasso di indigenti. Malgrado sia una delle nazioni più ricche di risorse del continente africano insieme al Sudafrica, la Nigeria ospiterà il 90% delle persone più povere al mondo entro i prossimi 12 anni.

Secondo la Brookings Institution lo scorso maggio la Nigeria ha superato l’India tra i Paesi con più poveri al mondo, con 87 milioni di persone in povertà estrema rispetto ai 73 milioni dell’India. Il dossier ha generato aspre polemiche nel Paese, dove quello della povertà è un tema politicamente scottante, un nervo scoperto che evidentemente non si ha la capacità di affrontare. Il quotidiano nigeriano Punch ha pubblicato un editoriale scagliandosi contri la corruzione endemica, colpevole di non aver saputo gestire negli ultimi decenni i proventi dal commercio di petrolio, di cui la Nigeria è il primo produttore del continente.

Il ministro dell’Industria Okechukwu Enelamah ha ridimensionato i risultati dello studio ed ha attribuito l’aumento della povertà alla recessione che recentemente ha colpito il Paese, affermando che i provvedimenti recentemente approvati dal presidente Buhari faranno sparire la povertà. I dati però mostrano altro: mentre in India le persone in estrema indigenza continuano a calare al tasso di 44 persone al minuto, in Nigeria aumentano di 4 persone al minuto.  Tali dati riflettono un trend che vede il centro della povertà a livello globale spostarsi dal continente asiatico a quello africano.

La Nigeria è il paese di origine della maggior parte dei migranti che arrivano ogni anno nel nostro paese. Alle sue spalle Eritrea, Sudan, Gambia e Costa d'Avorio.

Un'Italia più irrazionale, negazionista e più povera: come la pandemia ha cambiato il Paese
Un'Italia più irrazionale, negazionista e più povera: come la pandemia ha cambiato il Paese
Covid Austria, via al lockdown duro per i no vax: potranno uscire di casa solo per spesa e lavoro
Covid Austria, via al lockdown duro per i no vax: potranno uscire di casa solo per spesa e lavoro
Israele dimostra che la terza dose di vaccino Covid funziona e salva vite
Israele dimostra che la terza dose di vaccino Covid funziona e salva vite
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni