In un periodo durante il quale ansie, preoccupazioni e incertezze sono state particolarmente diffuse, tante famiglie italiane hanno trovato un’occasione di condivisione, ma anche di evasione dalla quotidianità e di spensieratezza, proprio con il gioco in famiglia, soprattutto i giochi da tavolo, che hanno coinvolto tutti, dai grandi ai piccini, rafforzando i legami con i propri cari. Tanto che i risultati di una ricerca condotta su oltre 2mila genitori che fanno parte della Hasbro Community hanno evidenziato gli effetti positivi del gioco, durante il periodo del lockdown e la fase successiva. Il gioco in famiglia si è è dimostrato un prezioso alleato dei genitori, strumento di connessione con gli affetti più cari e di evasione momentanea da una quotidianità divenuta particolarmente complessa.

E ora che, il 25 Ottobre, con il passaggio dall’ora legale a quella solare, tutti noi guadagneremo simbolicamente “un’ora in più”, Hasbro Gaming ha lanciato su change.org una petizione con una duplice missione: da un lato sensibilizzare l’opinione pubblica sul delicato ruolo dei genitori durante i mesi della pandemia e sulle difficoltà che hanno dovuto affrontare (diventando una sorta di “supereroi” multitasking per tentare di gestire al meglio una situazione particolarmente complessa); e dall’altro invitare proprio i genitori – e, naturalmente, i loro congiunti e i familiari – ad approfittare di questa “ora in più” per concedersi un’#ORAFELICE, cioè un po’ di tempo dedicato al gioco e alla spensieratezza di cui tutti noi abbiamo un po’ bisogno. Arrivare ad un traguardo simbolico, “raccogliendo” tutti insieme 2020 firme alla petizione, significa celebrare con 2020 momenti di felicità i legami con i propri cari e i ricordi indelebili che abbiamo creato con loro attraverso il gioco, anche in un momento così difficile.

“Con l’iniziativa #ORAFELICE – spiega Viola Modugno, Brand Manager di Hasbro Gaming e Monopoly in Italia – vogliamo trasmettere un messaggio positivo e di speranza ai ‘super genitori’ di oggi. Vogliamo ricordare loro che, oggi più che mai, sentiamo nostra la missione di rendere questo mondo un posto migliore per le famiglie”. In questi mesi difficili, proprio grazie al gioco “anche se costretti tra le mura di casa, abbiamo passato del tempo insieme e riscoperto la bellezza di momenti spesso sacrificati dalla frenetica routine. Ridere, esultare, disperare, gioire nel modo più puro e sano guardandoci negli occhi mentre giochiamo ci ha permesso di costruire dei meravigliosi ricordi in famiglia. La famiglia, l’amore per i nostri affetti e la genuinità delle connessioni che abbiamo riscoperto, sono stati il nostro asso nella manica, che ci ha portato a tenere duro e ha dato carica e resilienza a tutti i super genitori di oggi”.

Questa iniziativa diventa una vera e propria missione grazie allo spunto lanciato da Hasbro Gaming attraverso una vera petizione su change.org rivolta a tutti: “La speranza è che quest’ora, che per tutti noi ogni anno è solo simbolica, acquisisca un valore più profondo, un valore inestimabile e si trasformi in un bel ricordo di famiglia”. L’iniziativa ha anche un risvolto concreto, al raggiungimento della missione e per questo Natale Hasbro Gaming donerà 100 giochi da tavolo a Dynamo Camp, onlus che sostiene il diritto alla felicità dei bambini affetti da patologie gravi o croniche, offrendo gratuitamente programmi di Terapia Ricreativa, volti a regalare gioia e svago, ma soprattutto a far riacquisire fiducia e speranza.