99 CONDIVISIONI
Viva Rai2!

Fiorello e Sanremo 2025: “Per il dopo Amadeus si pensa a un volto non Rai, è di Canale 5”

Fiorello a Viva Rai2 svela (o si inventa) un’indiscrezione sul primo Sanremo post Amadeus. Secondo il comico siciliano la Rai starebbe sondando l’ipotesi di un volto di Canale 5.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Andrea Parrella
99 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Viva Rai2!

Fiorello torna con Viva Rai2 e si conferma una fucina di notizie, vere o presunte tali. Ad esempio sul Festival di Sanremo, con cui ha aperto la nuova stagione ospitando il direttore artistico Amadeus che ha annunciato la prima vera notizia della prossima edizione, la conduzione di Marco Mengoni nella prima puntata. Edizione, quella del 2024, che per Amadeus dovrebbe essere l'ultima, almeno di questo ciclo fortunatissimo di cinque anni. Come da lui precisato più volte, infatti, l'esperienza si chiuderà con la prossima edizione ed è stato lo stesso Fiorello a ribadire a più riprese che sarà lui a portarlo via dal palco, simbolicamente, nell'ultima serata del sabato.

Fiorello e l'anticipazione su Sanremo 2025

Ma Fiorello, in vena di indiscrezione e voci di corridoio, si è portato avanti iniziando a parlare anche di chi potrebbe essere il successore di Amadeus, al quale a onore del vero la Rai avrebbe chiesto di proseguire, pare con scarsi risultati. Fiorello ha quindi tracciato l'identikit di quello che potrebbe essere il personaggio contattato per la conduzione del primo post Amadeus: "Per Sanremo 2025 ma l'idea non è di un personaggio Rai", ha svelato lo showman siciliano. Stuzzicato dalla curiosità di Biggio e Casciari, Fiorello è andato avanti con gli indizi, escludendo uno a uno i canali di riferimento su cui lavora il presunto  la presunta conduttrice di Sanremo 2025: "Non è l'uno, non il due, non il tre, non il quattro, non il sei. Chi deve intendere, intenda". 

L'identikit del volto di Canale 5

Quindi sarebbe Canale 5 la casa di chi potrebbe succedere ad Amadeus nel 2025. Ammesso che quella di Fiorello sia una soffiata credibile e non una semplice boutade, non sono poi così tanti i volti di Canale 5 accostabili alla conduzione di Sanremo. In testa sicuramente il nome di Gerry Scotti, che dopo anni potrebbe definitivamente coronare il suo percorso di carriera con un festival nel suo albo d'oro. Poi Paolo Bonolis, alla guida di Sanremo già nel 2005 e nel 2009. Infine Maria De Filippi, che invece Sanremo lo ha co-condotto con Carlo Conti nel 2017. Quanta verità ci sarà nelle parole di Fiorello?

99 CONDIVISIONI
36 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views