63 CONDIVISIONI

Puntano una pistola a una donna davanti la figlia 13enne, arrestati ladri: avevano commesso 14 rapine

Giovedì 7 dicembre tre uomini sono stati arrestati perché accusati di aver commesso quattordici rapine a Milano. In un caso, hanno derubato una donna, puntandole una pistola al petto, davanti alla figlia di 13 anni.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Ilaria Quattrone
63 CONDIVISIONI
Alcune immagini delle rapine effettuate (Fonte: Polizia)
Alcune immagini delle rapine effettuate (Fonte: Polizia)

Nella giornata di giovedì 7 dicembre tre uomini sono stati arrestati dalla polizia di Stato perché accusati di aver commesso almeno quattordici rapine tra il 2020 e il 2022 a Milano. In un caso particolare, hanno derubato una donna, puntandole una pistola al petto, davanti alla figlia di 13 anni.

Le minacce

"Hai capito che ti sto puntando una pistola sulla fronte?": è una affermazione di uno dei banditi che è stata riportata dal quotidiano Il Giorno. L'episodio si è verificato il 23 settembre 2020: la vittima è stata privata di un orologio di lusso, si tratta di un Rolex Daytona dal valore di 23mila euro. In questo caso, avevano seguito il proprietario fino a via Ripamonti per poi minacciarla una volta scesa dall'auto. I ladri erano poi riusciti a scappare.

La donna derubata davanti alla figlia, invece, è stata vittima della rapina il 16 febbraio 2021: le due si trovavano in pieno centro. La madre portava al polso un Rolex Steel Bracelet da 8mila euro e un anello. I ladri le hanno puntato una pistola al petto.

Come agiva la banda

I malviventi perlustravano le principali vie di Milano a bordo di uno scooter: dopo aver individuato la vittima, la seguivano armati di pistola semi-automatica. Poi la minacciavano e scappavano con l'orologio.

Giovedì, gli agenti di via Fatebenefratelli – coordinati dalla Procura di Milano – hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per i tre. L'ordinanza è stata firmata dal giudice per le indagini preliminari Guido Salvini.

La banda, tutti trasfertisti che raggiungevano Milano per commettere le rapine, avrebbe agito tra il 2020 e il 2022. In tutto, avrebbero commesso 14 rapine, di cui 10 messe a segno. Sono quindi accusati di rapina aggravata dall'uso di armi e travestimento.

Avrebbero rubato soprattutto orologi di lusso (Rolex, Hublot e Patek Philippe) per un valore di duecentomila euro.

63 CONDIVISIONI
Si apposta vicino ai bancomat e rapina chi preleva i contanti: arrestato un 30enne
Si apposta vicino ai bancomat e rapina chi preleva i contanti: arrestato un 30enne
Commessa di 23 anni molestata da un uomo e perseguitata: arrestato
Commessa di 23 anni molestata da un uomo e perseguitata: arrestato
Rapina in una gioielleria a Brescia, colpiscono con una pistola un dipendente: bottino da 300mila euro
Rapina in una gioielleria a Brescia, colpiscono con una pistola un dipendente: bottino da 300mila euro
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni