Dopo aver giocato alla lotteria per oltre 10 anni, un uomo si è finalmente trovato con un biglietto vincente da quasi un milione di euro (6,43 milioni di yuan). L'unico problema è che era stata diviso in tanti minuscoli pezzi dopo essere finito in lavatrice. Come riporta il quotidiano cinese Xinmin Evening News, il “fortunato” si chiama Sun, proviene dalla provincia di Henan, ma attualmente vive nel distretto di Qingpu a Shanghai. L’uomo ha raccontato ai media cinesi di aver acquistato quattro biglietti della lotteria Shanghai Welfare Lottery, per un costo di poco di 4 yuan (poco più di 50 centesimi di euro), lo scorso 19 giugno. Il giorno seguente, ha letto i numeri vincenti e si è reso conto che, alla fine, dopo tutti questi anni, aveva vinto.

Tuttavia, la sua eccitazione si è trasformata rapidamente in disperazione mentre cercava il biglietto vincente: ad un certo punto infatti si è reso conto di averlo lasciato nella tasca dei pantaloni con gli altri tre tagliandi. Pantaloni che aveva sbadatamente buttato in lavatrice la notte prima. E così si è ritrovato con tanti piccoli pezzettini di carta che ha debitamente fotografato. Dopo aver tentato inutilmente di rimetterli insieme, provato a portare questi “pezzi di puzzle” in un ufficio del monopolio di Stato, ma i funzionari gli hanno fatto capire che non avrebbero potuto accettare “un simile caos”. Intervistato, Sun ha detto di essere sicuro al 100% che fosse lui il vincitore visto che il numero sul primo biglietto che aveva comprato era "uguale" a quello che era stato annunciato per il primo premio. Una certezza che non è stata sufficiente a soddisfare i funzionari della lotteria per la consegna dei $ 961.000 della vincita.