Un uomo ha rischiato di annegare nella sua auto in seguito a un grave incidente stradale ma per sua fortuna i soccorritori sono arrivati in tempo per liberarlo. Nel corso della mattinata di mercoledì 17 aprile i vigili del fuoco sono intervenuti poco dopo le 11 in via Saline a Noventa Vicentina, nella provincia di Vicenza, per soccorrere il conducente di una vecchia Fiat 500 che era finito con la sua auto all’interno di un canale pieno d’acqua. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, l’automobilista – per cause in corso di accertamento – ha perso il controllo della piccola utilitaria, finendo dentro il fossato e contro un terrapieno di cemento e rimanendo immerso nell’acqua stantia per irrigazione soltanto con la testa fuori.

Per salvare il conducente i vigili del fuoco hanno tagliato la cappotta dell’auto e il volante – I vigili del fuoco intervenuti da Lonigo hanno tagliato la cappotta dell’auto e il volante, riuscendo a liberare il conducente, un uomo di Noventa Vicentina.  Il ferito è stato quindi posizionato su una barella spianale, issato a bordo strada e poi affidato alle cure del Suem 118. I soccorritori lo hanno stabilizzato e portato, in stato di ipotermia, in elicottero in ospedale. L’automobilista è attualmente ricoverato all’ospedale San Bartolo di Vicenza: le sue condizioni sarebbero molto gravi. Sul posto è arrivata anche la polizia locale per i rilievi. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo circa un’ora e mezza.