Ariel Salaices era sul suo altalena nel cortile sul retro di casa sua a Knoxville, città dello Stato del Tennessee, venerdì pomeriggio, quando è stata colpito alla testa da un proiettile vagante. La bimba di 2 anni incredibilmente è riuscita anche a fare qualche passo verso la veranda di casa, prima di crollare a terra prima di sensi. "Le mie emozioni sono ovunque", ha detto il nonno di Ariel, Michael Sawyer. "Ad un certo punto sarò molto triste, poi mi arrabbio, ma so che non cambierà il risultato, è solo difficile”. La famiglia è al suo fianco mentre Ariel combatte per la vita in un ospedale per bambini a Knoxville.

Nella contea di Johnson, gli uomini dello sceriffo stanno lavorando per determinare chi ha sparato. "Se stai usando un'arma da fuoco e fai pratica di tiro o caccia, assicurati di guardare oltre il punto in cui stai sparando", ha detto lo sceriffo Edward Tester. "Perché quel proiettile non può fermarsi dove vuoi. La persona che ha fatto questo non deve vivere troppo lontano dal luogo dell’incidente. Sicuramente avrà saputo di cosa è successo, lo invitiamo a farsi avanti ", ha aggiunto il nonno di Ariel. Mentre l'indagine continua, i residenti della comunità nella contea di Johnson sono preoccupati. "Se hai intenzione di usare una pistola devi avere ben chiaro che non dovresti puntarla verso nessuno ", ha detto il vicino Mark Lewis a FoxNews.