Luana Antelmi, 40 anni (Facebook).
in foto: Luana Antelmi, 40 anni (Facebook).

È lutto a Zero Branco, in provincia di Treviso, per la morte di Luana Antelmi, famosa e promettente avvocatessa stroncata da una lunga quanto letale malattia che non le ha lasciato scampo. Nel 2010 aveva scoperto di avere un tumore al seno e nonostante le cure e il dolore è sempre riuscita ad andare avanti col sorriso sulle labbra. Sembrava essere guarita dopo un primo ciclo di trattamenti, ma poi il cancro è tornato due anni fa in maniera ancora più aggressiva e per lei non c'è stato nulla da fare. Come hanno scritto sui social network alcuni suoi amici, avrebbe voluto diventare mamma ma tutti i suoi sogni si sono infranti all'alba di lunedì. La sua era una vita molto impegnata: cinque anni fa aveva deciso di dedicarsi alla politica del suo paese, spendendosi nella campagna elettorale per la lista civica Città Futura e subentrando fin da subito come consigliere comunale.

Nel 2013 aveva sposato il suo Stefano ed anche la sua carriera era in ascesa. Avvocato civilista, lavorava allo studio Facchetti di Treviso. Ma Luana era anche nota per essere stata prima segretario e poi presidente dell'Aiga (Associazione Italiana Giovani Avvocati) per la sezione di Treviso, oltre che Coordinatrice del Triveneto, consigliere Nazionale dell'associazione e Segretario del Dipartimento ‘Europa e diritto europeo’ della Fondazione AIGA Tommaso Bucciarelli. "Ciao Luana, il tuo sorriso ora ci arriva dal cielo", hanno scritto su Facebook i suoi colleghi dell'associazione Treviso, che ricordano anche che i funerali della 40enne si terranno mercoledì 5 febbraio alle 15:30 presso la Chiesa di Sant'Alberto a Zero Branco. "Nonostante la malattia – ha ricordato il marito – ha sempre mantenuto il sorriso, quel sorriso contagioso che in tutti questi diciotto anni in cui la conosco non le ho mai visto perdere, restando sempre positiva". Numerosi i messaggi di cordoglio apparsi sui social network. "Luana, stella luminosa del firmamento della giovane avvocatura italiana che ha segnato per sempre con il suo sorriso radioso e l’azzurro dei suoi occhi il cielo di una primavera che sembra non volere tornare più", la ricorda un utente. "Un grande senso di vuoto e una profonda tristezza ci hanno colti quando abbiamo appreso della scomparsa dell'amica e collega Luana", è il messaggio di una delle tante sezioni regionali dell'Aiga che hanno manifestato il proprio dolore.