Edoardo Schipor, 11 anni.
in foto: Edoardo Schipor, 11 anni.

È morto a soli 11 anni dopo aver combattuto a lungo contro la leucemia. È lutto a Fossalta Maggiore, frazione del comune di Chiarano, in provincia di Treviso, per la scomparsa prematura di Edoardo Schipor. Il bambino era ricoverato nel reparto di oncoematologia dell'ospedale di Padova quando le sue condizioni sono peggiorate irrimediabilmente fino alla scorsa domenica, 10 marzo, quando si è verificato il decesso. Il piccolo, di origini romene, aveva scoperto la malattia quattro anni fa, a soli 7 anni. Da allora i suoi genitori avevano cominciato una vera e propria corsa contro il tempo, culminata un anno fa, quando il bimbo è stato sottoposto al trapianto di midollo donatogli dal fratello.

Ma quell'operazione non ha avuto gli effetti sperati e, dopo un primo miglioramento, le condizioni di Edoardo sono peggiorate ancora una volta. Come hanno raccontato la mamma e il papà, in tutti questi anni di sofferenza lui non ha mai perso il sorriso e la voglia di vivere. Era molto famoso nella sala giochi dell'ospedale, dove salutava e rincuorava tutti i nuovi arrivati giocando con loro e rassicurandoli sul fatto che sarebbero presto tornati a casa. I funerali saranno celebrati mercoledì 13 marzo, alle ore 14, nella chiesa evangelica romena di Mansuè, in via Bosche. Il feretro proseguirà poi alla volta del cimitero di Fossalta Maggiore dove verrà sepolta la salma del piccolo Edoardo.