Li hanno aggrediti e rapinati, dopo aver finto di aiutarli. Una coppia di anziani di Marghera è stata vittima di una brutale violenza. Lui, il marito, 65 anni, in carrozzina, lei, la moglie 54enne. Ad aggredirli tre giovani della zona, tutti minorenni. Secondo quanto scrive il Gazzettino, la baby gang avrebbe preparato in modo meticoloso l'assalto alla coppia, che vive in un palazzo di via Correnti nel comune in provincia di Venezia. Due dei tre aggressori avrebbero seguito la coppia mentre in tram stava rientrando a casa, mentre l'altro faceva da palo. Quando la donna è arrivata nei pressi del suo condominio, i primi due balordi si sono fatti avanti e hanno finto di voler dare una mano a trascinare la carrozzina dell’uomo. Ma poi hanno aggredito la signora: l’hanno buttato a terra strappandole la borsetta, con cellulare e bancomat, e poi sono fuggiti. Alcuni vicini, attirati anche dalle urla della 54enne, hanno subito avvertito i carabinieri e prestato i primi soccorsi alla coppia. E poi hanno testimoniato di conoscere i ragazzi protagonisti della rapina. Nel frattempo la signora è stata curata al pronto soccorso. La polizia indaga per acciuffare i giovani criminali.