Soccorsi in Alaska (Twitter).
in foto: Soccorsi in Alaska (Twitter).

È tragico il bilancio di una tragedia consumatasi questa notte, ora italiana (le 13 ora locale) nei cieli dell'Alaska. Due aerei di piccole dimensioni si sono scontrati per cause che sono ancora in via di accertamento, provocando la morte di 5 persone e il ferimento di altre 10, di cui almeno tre in gravi condizioni. Una risulta dispersa. A bordo dei due idrovolanti, un de Havilland DHC-2 Beaver e un de Havilland Otter DHC-3, c'erano in totale 16 passeggeri, di cui alcuni provenienti dalla nave da crociera Royal Princess che avevano deciso di fare un gita al parco nazionale del Misty Fjords National Monument, da dove stavano facendo ritorno verso l'imbarcazione. Sul posto stanno arrivando degli investigatori federali da Washington. Giungeranno a Ketchikan nel pomeriggio.

Stando a quanto riferito dalle autorità locali, che stanno indagando su quanto avvenuto, l'incidente si è verificato quando un piccolo idrovolante, un aereo dotato di galleggianti che gli consentono di atterrare sull'acqua, gestito da Taquan Air e preso in affitto dalla Princess Cruises per 10 dei suoi ospiti, si è scontrato ad alta quota con un altro aereo, che trasportava altri 4 passeggeri per un tour privato, come riporta la CNN. Nove delle persone a bordo del velivolo della Taquan Air sono state messe in salvo, mentre di un'altra si ignorano al momento le condizioni. "Siamo profondamente rattristati da questa notizia e siamo vicini a tutti coloro che oggi hanno perso un parente o un amico", si legge in un comunicato ufficiale di Princess Cruises. La compagnia aerea, invece, ha fatto sapere di aver sospeso tutti i voli di linea e di offrire la propria collaborazione al National Transportation Safety Board (NTSB), alla Federal Aviation Administration (FAA) e alle altre autorità per esaminare ogni aspetto di questo evento e cercare di capire chi o che cosa abbia provocato la collisione. Intanto, sono in corso le ricerche da parte della Guardia Costiera con barche ed elicotteri per trovare le persone che risultano scomparse.