Il caseggiato di via al Molino 5, dove è avvenuto il fatto
in foto: Il caseggiato di via al Molino 5, dove è avvenuto il fatto

Hanno abbandonato il loro amico, agonizzante, sul letto e anziché chiamare i soccorritori sono scappati via. La storia arriva dal Piemonte: la vittima è un 23enne nigeriano trovato senza vita a Collegno (Torino) in un appartamento in via Molino 5. A raccontare l'episodio – accaduto tra giovedì e venerdì notte – sono i carabinieri.

Questi i fatti: il 23enne sta bevendo alcolici in compagnia di alcuni amici quando inizia a stare male. La festa in poco tempo si trasforma in tragedia: il giovane (in attesa di permesso di soggiorno ed ospite di un centro accoglienza in zona) respira a fatica. I suoi amici lo stendono sul letto ma la situazione peggiora rapidamente. Il giovane – secondo quanto riferiscono alcuni organi di stampa locale – non riesce nemmeno a respirare. Gli amici a questo punto decidono di non chiamare i soccorsi e abbandonano il giovane che morirà poco dopo.

La richiesta di soccorso partirà solo alle prime luci dell'alba, quando per il 23enne non c'è nulla da fare. Intervenuti sul posto, i medici non hanno fatto altro che constatare il decesso del giovane. Due amici sono stati interrogati dai carabinieri e risultano indagati per omissione di soccorso, aggravata dalla morte del loro amico. Il pubblico ministero ha disposto l'autopsia che dovrà anche chiarire alcune contusioni sul corpo del giovane, forse riconducibili ad una caduta o ad altro.