Terremoto in Calabria, scossa avvertita forte a Tropea
in foto: Terremoto in Calabria, scossa avvertita forte a Tropea

Una scossa di magnitudo 4.4 ha svegliato questa mattina la Calabria meridionale. Erano le 4.50 con epicentro al largo delle coste di Tropea. L'evento è stato chiaramente avvertito anche e Vibo Valentia e Lamezia Terme. Per ora non risultato danni a cose e o persone ma sono state numerose le chiamate al 118 e al 113 di persone spaventate, soprattutto anziani.

Tanta paura anche tra i turisti che affollano in questo week end di Luglio le coste della Calabria tirrenica. La scossa, che si è verificata ad una profondità di 57 km, è stata avvertita nettamente dalla popolazione. L'epicentro si trova nel tratto di mare ricompreso fra Parghelia e Tropea, lungo la costa del Vibonese. Il terremoto è stato chiaramente avvertito nei centri di Ricadi, Drapia, Nicotera, Parghelia, Zaccanopoli, Zungri, Joppolo, Tropea, Zambrone, fino Vibo Valentia.

Gli esperti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno comunicato l'evento tramite il loro sito e twitter e sono ora al lavoro per stabilire a quale movimento di faglie sia riconducibile il terremoto che ha destato dal sonno la Calabria stamane e se è legato ai movimenti sismici che hanno colpito il vibonese il 15 e 20 febbraio scorsi e il 26 dicembre 2017. Le locali autorità invitano alla massima calma e sottolineano che nei rilievi fatti ad ora, non sono state riscontrate situazioni di pericolo per le persone.