Quale compro
23 Giugno 2022
16:53

Come arredare il giardino spendendo poco: idee e regole per migliorarlo e valorizzarlo

Quali sono le regole da seguire per arredare al meglio il giardino? Non c’è una risposta precisa a questa domanda, perché varie possono essere le tipologie di giardino. Di seguito trovate i consigli utili per valorizzare qualsiasi giardino, anche spendendo poco.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Il giardino, in una casa, è un grande punto di forza. Se sistemato a dovere, può essere sfruttato per rilassarsi, per organizzare pranzi, aperitivi e cene con gli amici o in famiglia.

La prima cosa da fare, quindi, quando si deve gestire uno spazio aperto, è capire come valorizzarlo e quali sono le soluzioni d'arredo che più fanno al caso.

Se è vero che molto fa il gusto personale, è vero anche che non si può tenere conto delle caratteristiche strutturali del giardino: un spazio aperto piccolo non potrà avere gli stessi arredi di uno di grandi dimensioni e certamente un giardino pavimentato o con piscina avrà bisogno di essere reso più accogliente in altro modo.

Una buona soluzione potrebbe rivelarsi quella di prendere spunto dagli esempi di arredi che si trovano sul web, senza copiarli del tutto, ma cercando di capire come meglio personalizzarli per fare in modo che parlino di voi e della vostra personalità.

Di seguito, vi diamo qualche consiglio e vi proponiamo alcune semplici idee che  vi consentono di dare al vostro spazio verde un aspetto diverso senza per forza spendere tanto.

Come arredare il giardino con pochi soldi

Se avete un budget limitato, non preoccupatevi, non significa che dovete rinunciare ad avere un giardino ordinato e ben arredato. In questi casi, una buona soluzione è quella di riutilizzare qualcosa che già si ha in casa: dare nuova vita agli oggetti vecchi può diventare un modo creativo e originale di arredare la propria casa. A quel punto, basterà acquistare pochi e semplici arredi da aggiungere e il gioco sarà fatto.

Per esempio, potete sfruttare pietre, conchiglie e candele profumate per creare atmosfera, o ridipingere un mobile che non vi serve più e trasformarlo in una panca da accompagnare con una serie di cuscini, un tappeto da esterni o un morbido pouf, tutti accessori da arredo che si trovano in vendita a prezzi non eccessivi. A fare da cornice potranno contribuire anche piante e fiori, veri o finti che siano: un tocco di verde non guasta mai.

Come arredare un giardino con piscina

Un tipo di arredamento diverso è necessario, invece, se il vostro spazio verde è provvisto di piscina, piccola o grande che sia. In questo caso, il mobilio può essere molto più essenziale.

Che si tratti di una piscina classica o di una vasca idromassaggio, certamente non possono mancare dei lettini e un ombrellone, per rilassarsi dopo aver fatto il bagno. Se avete spazio sufficiente, potete anche aggiungere un tavolo e alcune sedie, che vi permetteranno di mangiare all'aperto.

Un giardino con piscina deve essere pavimentato? Non per forza, ma una pavimentazione può dare un tocco in più all'ambiente. Potete scegliere di pavimentare il perimetro intorno alla piscina o creare una strada di accesso che conduca alla scaletta con un gioco di ciottoli o piastrelle.

Ancora, potete sistemare in alcune punti delle piante o dei piccoli alberelli; attenzione, però, a non esagerare, perché altrimenti rischiereste di ottenere l'effetto contrario.

Come arredare un giardino pavimentato

La pavimentazione è un elemento che aggiunge certamente qualcosa al giardino, a patto, però, che sia fatta un'attenta valutazione di come inserirla.

Per prima cosa, dovete chiedervi se preferireste lastricare completamente il giardino o lasciare degli spazi verdi. Solitamente, si predilige alternare piastrelle e prato, per non eliminare del tutto quel tocco di verde che richiama la natura e la pace che ne deriva.

Sfruttate le piastrelle per la zona destinata al tavolo, alle sedie e ad un eventuale dondolo e lasciate il prato nel resto del giardino. In questo modo riuscirete a valorizzare gli arredi senza appiattire il risultato d'insieme.

Il passaggio successivo è quello di scegliere gli arredi con cui completare le zone pavimentate. Il consiglio è quello di scegliere elementi che lo richiamino, o per materiale o per colore e stile. Non è detto che debbano essere tanti, l'importante è che siano quelli giusti. Che ne dite, ad esempio, di una fontanella in pietra o di una struttura sotto cui posizionare un tavolo e delle sedie?

Come arredare un piccolo giardino

Se il vostro giardino non è molto grande, riempirlo di accessori ed elementi d'arredo rischia di farlo apparire confusionario. In questo caso, il trucco è quello di puntare sull'essenziale e mettere in gioco la propria creatività, in modo da non dover rinunciare a nulla e riuscire comunque a mantenere un certo ordine.

Per esempio, potreste decidere di acquistare tavoli e sedie pieghevoli, in modo da tirarli fuori solo all'occorrenza. In alternativa, potete sostituire il tavolo con un tappetto e le sedie con i cuscini e i pouf, creando un'atmosfera da picnic che bene si presta ad aperitivi o cene tra amici.

Per completare l'arredo, poi, puntate su qualcosa che non ingombri il pavimento: piante rampicanti, fili di lucine e piccoli quadretti da appendere alle pareti.

Come illuminare un giardino

Come si sceglie la giusta illuminazione? Oltre a tenere conto del gusto personale, bisogna scegliere degli elementi che valorizzino i punti forti dello spazio verde.

Se il vostro giardino è piccolo, puntate su lampadine appese ad un filo da fissare da un angolo all'altro del soffitto oppure su delle candele da poggiare sul tavolo, in modo da creare un'atmosfera intima e raccolta.

Se, invece, lo spazio verde è molto ampio, potete installare delle luminarie che delineino il perimetro del giardino o di un particolare sentiero.

Ecco alcuni esempi di illuminazione da poter acquistare:

Materiali e stili per gli arredi da giardino

Prima di acquistare gli arredi per il giardino, pensate attentamente allo stile che vorreste ricreare. Se non avete le idee chiare, potete prendere spunto dalle foto che si trovano sul web, dove trovate gli esempi dei diversi abbinamenti possibili.

Se siete amanti del vintage e degli arredi rustici, scegliete mobili in stile shabby chic, che riescono a ricreare un'atmosfera molto intima e romantica, magari abbinati a mazzi di fiori di campagna e girasoli, veri o finti che siano.

Se lo stile shabby non fa per voi, potreste dare un'occhiata a degli arredi più semplici e lineari che rimandano uno stile minimal. In questo caso, non è importante il colore, sebbene si prediliga il monocolore.

O, ancora, in alternativa, potreste scegliere di optare per gli arredi in ferro battuto, che sono a tutti gli effetti una via di mezzo tra lo stile classico e quello più moderno, sono facili da pulire e sono tipici degli ambienti verdi.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Offerte running: fino all'80% di sconto su sneakers, t-shirt e accessori per allenarsi d'estate
Offerte running: fino all'80% di sconto su sneakers, t-shirt e accessori per allenarsi d'estate
Offerte eBay: fino al 70% di sconto su iPhone, Smartwatch, PC e altri device ricondizionati
Offerte eBay: fino al 70% di sconto su iPhone, Smartwatch, PC e altri device ricondizionati
Migliori materassi in lattice: la classifica 2022 con marche, prezzi e opinioni
Migliori materassi in lattice: la classifica 2022 con marche, prezzi e opinioni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni