4.259 CONDIVISIONI
Sfilate Primavera/Estate 2023
3 Ottobre 2022
10:31

L’abito spray di Bella Hadid: ecco la tecnologia che ha reso possibile la magia

Lo show di Coperni si è chiuso con un momento iconico: l’abito spruzzato sul corpo di Bella Hadid. Com’è stato possibile? Dietro c’è una tecnologia all’avanguardia.
A cura di Giusy Dente
4.259 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Sfilate Primavera/Estate 2023

Quello che è accaduto alla Paris Fashion Week, durante la sfilata con cui Coperni ha presentato la nuova collezione Primavera/Estate 2023, entrerà nei libri di storia della moda. Il brand ha lasciato il pubblico a bocca aperta e le immagini dello show hanno fatto letteralmente il giro del mondo, diventando virali anche sui social. Il brand di Sébastien Meyer e Arnaud Vaillant ha regalato un momento di pura poesia e al tempo stesso ha proiettato la moda verso un futuro nuovo, dove la tecnologia può diventare la chiave per un mondo più pulito e un'industria fashion più sostenibile.

Bella Hadid in passerella per Coperni

Una modella nuda entra in scena: ha ai piedi un paio di scarpe basse bianche, indossa un perizoma e ha le mani che le coprono il seno. Sale in pedana e a quel punto ha inizio la magia. Coperni ha voluto Bella Hadid per mettere in scena questo momento iconico, di cui si parla da giorni. La 25enne ha un rapporto di vecchia data con la Maison: alla Paris Fashion Week di marzo, dedicata alle collezioni Autunno/Inverno 2022-23, aveva sfilato in passerella vestita da suora, ma reinterpretando il look monacale in chiave più sexy e provocante. Stavolta è stata invece protagonista di un momento speciale e rivoluzionario, senza precedenti (o quasi).

Sul corpo di Bella Hadid è stato spruzzato un tessuto che ha preso forma sul suo corpo trasformandosi in un vestito bianco. C'erano degli esperti in scena muniti di spray e altri pronti a modellare l'abito una volta materializzato: al termine della performance, infatti, un'addetta si è occupata di apportare alcune piccole modifiche con le forbici, per creare spacco e scollatura. Molti hanno letto nella performance una citazione al finale di una sfilata di Alexander McQueen. Nella art performance del 1999 un abito bianco di carta veniva colorato spruzzando colori addosso alla modella Shalom Harlow, con l'ausilio di due robot.

Come è fatto il vestito di Bella Hadid

Cosa c'è dietro la magia che ha preso forma davanti al pubblico della sfilata? Tutto è stato possibile grazie alla tecnologia. Coperni da tempo è attento a trovare soluzioni innovative che possano traghettare il fashion system verso un futuro più sostenibile. Lo show con Bella Hadid protagonista rientra proprio in questa concezione della moda più green. Secondo Vogue Business, lo spray utilizzato è stato fornito dalla società Fabrican, specializzata in materiali e tessuti performanti di alto livello. È un liquido che contiene al suo interno fibre di cotone o fibre sintetiche sospese in una soluzione polimerica che evapora quando entra in contatto con il corpo.

Che cos'è il Fabrican

Il Fabrican è stato creato per agevolare l'industria della moda e poi perfezionato fino ad adattarsi al corpo come una seconda pelle. Si è arrivati alla realizzazione di un tessuto spruzzabile da una bomboletta spray che ha applicazioni potenzialmente infinite e che apre porte su nuove sperimentazioni, nuovi prodotti, nuovi processi di produzione. Pare che Meyer e Vaillant stessero lavorando da tempo con il fondatore di Fabrican, Manel Torres, per perfezionare l'effetto spray e il tessuto finale da spruzzare (che risulta simile al jersey).

4.259 CONDIVISIONI
183 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni