19 Gennaio 2022
7:00

Come cambia il sesso per gli uomini dopo i 50 anni

Problemi di erezione, orgasmo, crisi di mezza età. Come cambia il sesso dopo i 50 anni per gli uomini lo abbiamo chiesto allo psicoterapeuta e sessuologo Matteo Merigo.
Intervista a Dott. Matteo Merigo
Psicologo, psicoterapeuta e sessuologo clinico
A cura di Francesca Parlato

Avere una vita sessuale attiva e soddisfacente è consigliabile a tutte le età. I benefici sono numerosi, dal buonumore al sollievo dallo stress, è un toccasana per il sistema immunitario e anche per la prevenzione di tutte le patologie cardiache. E anche se con il passare degli anni si cominciano ad avvertire dei cambiamenti non bisogna lasciarsi sopraffare. Per le donne questo momento di passaggio coincide solitamente con la menopausa, per gli uomini non esiste un evento che fa in qualche modo da spartiacque ma superati i 50 anni cominciano ad avvertire sicuramente alcuni cambiamenti nel modo di vivere il sesso. "Dal punto di vista biologico dai 50 anni in poi c'è una diminuzione della produzione di testosterone che può avere due effetti: difficoltà nel creare l'erezione e difficoltà nel mantenerla – spiega a Fanpage.it lo psiscoterapeuta e sessuologo Matteo Merigo – Può stranire gli uomini perché impiegheranno più tempo o sentiranno di essere meno prestanti rispetto al passato". 

Come cambia il sesso dopo i 50 anni per gli uomini

Oltre l'età però a influenzare lo stato di salute degli uomini, dal punto di vista sessuale, è anche lo stile di vita. "Le difficoltà di erezione possono dipendere molto anche dalle condizioni di salute generali dell'uomo e in particolare uno stile di vita sedentario può portare anticipatamente alla diminuzione di testosterone". Oltre alla diminuzione di testosterone con l'aumentare dell'età le vene e le arterie tendono a essere più rigide. "La vascolarizzazione è diversa da quella di quando si ha 20 anni, ed essendo il pene un tessuto erettile e spugnoso, può avere difficoltà a raggiungere o mantenere l'erezione". L'altro cambiamento riguarda invece l'eiaculazione. "Gli uomini potrebbero percepire alcuni cambiamenti: si possono avere sia difficoltà nel raggiungerla che notare una diminuzione nella quantità di liquido prodotta alla fine di un rapporto". 

La crisi di mezza età

Al giro di boa dei 50 anni, la crisi di mezza età è dietro l'angolo. E il sesso, l'eventuale calo del desiderio, può metterci un ulteriore carico. "Ovviamente è molto soggettivo, alcuni uomini attraversano questa crisi altri no, alcuni vanno in crisi con la propria partner e cercano relazioni con donne più giovani, altri invece cominciano a praticare sport, cambiano look. Cercano un cambiamento". Avere difficoltà a raggiungere un'erezione soddisfacente può scatenare ulteriori problemi: "Problematiche di questo genere possono provocare anche un calo del desiderio dal punto di vista psicologico. Se capita ad esempio di avere difficoltà a raggiungere l'erezione una prima volta, e poi capita di nuovo, comincerò a pensare che non si è trattata di una semplice eccezione. Il sesso diventerà un momento di disagio e questo provocherà un calo del desiderio che rischierà di riflettersi anche sulla relazione". 

L'orgasmo dopo i 50 anni

Anche l'orgasmo subisce delle modifiche. "Dai 50 in su l'eiaculazione tende a modificarsi e ad essere meno potente che in passato in termini di quantità. L'orgasmo, nell'aspetto più strettamente psicologico, può cambiare: al di là della quantità di liquido prodotto, si tratta di una questione mentale. Se sono appagato dal punto di vista psicologico, lo sarà anche dal punto di vista fisico, ma se soffro, se sono a disagio perché ho avuto un problema durante l'erezione o nel mantenerla, l'orgasmo sarà per forza di cose meno soddisfacente". Il consiglio, anche per chi sta vivendo un momento di difficoltà è però non rinunciare mai al sesso: "Bisogna provare a introdurre qualcosa che spezzi un po' la routine, ma la primissima cosa da fare quando si sta vivendo una difficoltà di questo genere è sempre parlarne con un medico – suggerisce Merigo – La seconda invece è evitare di comprare integratori, farmaci per impotenza, online. Si tratta di rimedi assolutamente inutili e pericolosi. La terza è continuare a far sesso, eventualmente cercare di migliorare il proprio stile di vita, e cercare di cambiare le abitudini all'interno della coppia per rimettere in movimento la sessualità. Questo provocherà dei miglioramenti anche sul tono dell'umore (grazie alla produzione di serotonina), sui ritmi sonno veglia, sulla memoria". Rompere le abitudini è il motto del sessuologo Merigo. "La routine logora la relazione ma anche gli individui. Ripristiniamo i preliminari e cominciamo a pensare la sessualità in maniera giocosa. 50 anni non vuol dire essere vecchi, è vero l'aspetto legato alla riproduzione cambia, diciamo pure che viene meno, ma l'aspetto del desiderio, della giocosità possono tornare a essere nuovamente esplorati e diventare centrali nella vita sessuale di una coppia". 

Le informazioni fornite su www.fanpage.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.
Come cambia il sesso dopo i 50 anni per le donne: menopausa, orgasmi e nuove fantasie
Come cambia il sesso dopo i 50 anni per le donne: menopausa, orgasmi e nuove fantasie
Cosa succede al corpo (e alla mente) se non facciamo sesso per troppo tempo
Cosa succede al corpo (e alla mente) se non facciamo sesso per troppo tempo
I 50 anni di Jennifer Lopez in 50 best look
I 50 anni di Jennifer Lopez in 50 best look
54.020 di Stile e trend
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni