La gioia per lo semifinali, un traguardo storico per il tennis italiano, oggi verrà messa da parte. Matteo Berrettini ora inizierà a prepararsi alla sfida con Rafa Nadal, il numero due del mondo che in questo momento (con le eliminazioni di Djokovic e Federer), in automatico, è diventato il favorito per la vittoria degli US Open.

Quando si giocherà la semifinale tra Berrettini e Nadal

Le semifinali del torneo maschile sono in programma entrambe venerdì 6 settembre. L’orario di gioco in questo momento non è stato ancora stabilito, ma si sa già che sul campo centrale si inizierà alle 22 ora italiana (le 16 a New York) e con ogni probabilità la partita tra Berrettini e Nadal sarà la seconda. Perché è più intrigante rispetto all’altra semifinale e perché l’azzurro e il re del Roland Garros hanno un giorno di riposo in meno rispetto al russo Medvedev, il giocatore più caldo sul circuito (che cerca la quarta finale consecutiva), e il bulgaro Dimitrov, risorto dopo dodici mesi disastrosi. Quindi orientativamente la partita di Berrettini inizierà non prima dell’una di notte ora italiana.

Dove vedere in tv la semifinale tra Berrettini e Nadal

La semifinale degli US Open tra il ventitreenne italiano, che tifa la Fiorentina, ama la carbonara e ha come idolo Lebron James, e Rafa Nadal, vincitore tre volte a New York, sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su Eurosport, che detiene i diritti di tre delle quattro prove del Grande Slam, e potrà essere seguita sia dagli abbonati di Sky che da quelli di DAZN.

Le semifinali maschili degli US Open 2019

Questa edizione degli US Open è stata ricca di sorprese. Solo Nadal tra i primi quattro della classifica mondiale ha raggiunto le semifinali. Berrettini è stato bravissimo a sfruttare le eliminazioni delle teste di serie presenti nel suo lato di tabellone e cioè Thiem e Tsitsipas. Mentre nella parte alta Medvedev ha sfruttato il ritiro di Djokovic e ha conquistato la prima semifinale Slam. Dimitrov, che un mese e mezzo fa perse con il numero 405 del mondo sul cemento di Atlanta, invece ha fatto lo sgambetto al suo idolo Federer, messo k.o. anche dai suoi problemi alla schiena.