La prima medaglia d'oro delle Universiadi 2019 di Napoli arriva dalla scherma. Ci ha pensato una straordinaria Erica Cipressa a far risuonare l'inno di Mameli al PalaUnisa di Baronissi conquistando la vittoria nella prova di fioretto femminile. Sul podio oltre alla veneta delle Fiamme Oro anche Camilla Mancini, che ha vinto il bronzo dopo la sconfitta in semifinale. Un percorso eccezionale quello della Cipressa, che ha prima superato in semifinale la rumena Calugareanu per 15-10 e poi ha battuto a francese Morgane Patru con il netto punteggio di 15-3. L'atleta transalpina aveva eliminato in precedenza in semifinale l'altra atleta azzurra, Camilla Mancini per 15-13, togliendo dunque la possibilità di una meravigliosa doppietta tutta italiana ma nulla ha potuto con allieva della maestra Federica Berton. La rumena ha cancellato anche un clamoroso tris azzurro, visto che Martina Sinigalia si è fermata ad un passo dal podio, battuta nei quarti da Calugareanu per 15-11.

La gioia di Erica Cipressa: Una gara perfetta

Così l'atleta italiana ha commentato la medaglia d'oro nel fioretto appena conquistata alle Universiadi:

È stata una gara perfetta. Volevo questa vittoria e me la godo, in Italia, davanti a un pubblico bello e caloroso. Sono orgogliosa di aver portato ai colori azzurri la prima medaglia d'oro di questa Universiade Napoli 2019.

Fioretto femminile – Baronissi, 5 luglio 2019

Finale
Cipressa (ITA) b. Patru (Fra) 15-3

Semifinali
Cipressa (ITA) b. Calugareanu (Rou) 15-10
Patru (Fra) b. Mancini (ITA) 15-13

Quarti di finale
Cipressa (ITA) b. Kim (Kor) 15-7
Calugareanu (Rou) b. Sinigalia (ITA) 15-11
Patru (Fra) b. Martines (Rus) 15-11
Mancini (ITA) b. Gong (Chn) 15-3

Tabellone delle 16
Cipressa (ITA) b. Kano (Jpn) 15-0
Sinigalia (ITA) b. Mesteri (Hun) 15-7
Mancini (ITA) b. Catarzi (Fra) 15-9

Tabellone delle 32
Cipressa (ITA) b. Mori (Jpn) 15-8
Sinigalia (ITA) b. Minarik (Usa) 15-5
Mancini (ITA) b. Batenina (Rus) 15-8