Ancora una volta Jelena Dokic ha lasciato tutti senza parole. L'ex tennista che dopo aver bruciato le tappe sembrava destinata ad una carriera eccezionale, ha dovuto invece fare i conti con una serie di problemi, anche familiari, che le hanno impedito di lasciare un segno ancor più importante nel mondo della racchetta. La classe 1983 è tornata a stupire tutti, sui social e in una foto ha mostrato la sua metamorfosi: in 18 mesi ha perso 53 chilogrammi. E chissà che questa situazione non possa essere il preludio al ritorno in campo a sorpresa.

Chi è Jelena Dokic, la travagliata carriera dell'ex enfant prodige del tennis

Jelena Dokic sembrava destinata a diventare una delle tenniste più forti di sempre. La giocatrice serba naturalizzata australiana, era riuscita a raggiungere a soli 16 anni la 43a posizione del ranking WTA. Professionista dal 1998 dopo l’addio all’ex Jugoslavia per la guerra civile e l’arrivo nella terra dei canguri, la classe 1983 ha vinto 6 titoli, conquistando anche una semifinale a Wimbledon. Nel 2002 ha fatto registrare il suo miglior ranking, salendo fino alla quarta posizione. Purtroppo però i suoi risultati sportivi hanno dovuto fare i conti con problemi extra: dalla rottura con la Federazione australiana (poi rientrata) alla denuncia dei maltrattamenti ricevuti dal papà. Situazioni che hanno influito sui suoi risultati: dopo la discesa al 431, la Dokic riuscì a risalire fino a conquistare l’ultimo torneo nel 2011 dopo un digiuno di 8 anni. Nel 2014 il ritiro e l’inizio di una nuova vita da scrittrice e commentatrice.

La metamorfosi di Jelena Dokic: ha perso 53 chilogrammi in 18 mesi

Nelle ultime ore però la Dokic ha sorpreso tutti sui social. L'ex tennista ha postato una foto in cui mostra la sua trasformazione fisica: in 18 mesi Jelena ha perso 53 chilogrammi, ritrovando così lo smalto dei tempi migliori. Questo il suo messaggio di speranza: "Questa è la realtà della vita e tutti abbiamo storie difficili, battaglie e viaggi. Io sono orgogliosa della mia. Non sono qui per vantarmi di quanto peso ho perso. Si tratta del mio duro viaggio che è ancora in corso e che durerà per lungo tempo: riguarda la battaglia mentale e la battaglia con me stessa, poi riguarda i chili .Voglio solo dimostrare che tutti noi abbiamo le nostre battaglie, storie e viaggi. Questa è prima una battaglia mentale, poi una fisica ed è difficile. Ho avuto molti giorni difficili e lo faccio ancora. Ero abituata a mangiare, quindi a morire di fame, a sovraccaricare, a sottoporsi a un allenamento eccessivo, a sentirmi triste e in colpa. Era un circolo vizioso e, soprattutto, non mi amavo".

Possibile ritorno in campo per la Dokic?

E chissà che questa metamorfosi non sia il preludio ad un ritorno in campo, a distanza di sei anni dall'ultimo match. La Dokic non svela le sue volontà future: "A volte è ancora difficile trovare l'equilibrio, ma io combatto, credo e non mi arrendo. Non importa quante volte cadi, importa quante volte ti alzi e riprova. Voglio solo dire che non è facile, fidati di me lo so, ma continua a combattere. Avrai alti e bassi ma continuerai ad andare avanti un giorno alla volta. È tutto basato sull'equilibrio e, soprattutto: resta forte mentalmente e non smettere di amarti lungo la strada".

18 months later and 53 kilos lost. Even though I have posted ‘before and after pictures’ before and I have posted unflattering pictures of myself and my journey,it’s never easy to do it publicly.I think it’s important to do it though because here on Instagram most of the things you see are pretty pictures and that’s ok.I have them myself but I think it’s also important to keep it honest and real and show the not so perfect images and stories sometimes.That’s the reality of life and we all have tough stories,battles and journeys and I am proud of mine. I am not here to brag about how much weight I’ve lost.This is about my tough journey which I am still on and will be for a long time,it’s about the mental battle and the battle with myself and then it’s about the kilos. I just want to show that we all have our battles,stories and journeys.This is firstly a mental battle then a physical one and it’s hard.The fight to get fitter and healthier starts with the head and the battle with yourself. I had many tough days and I still do.I used to binge eat,then starve myself,overtrain then undertrain and then feel sad and guilty.It was a vicious cycle and most worryingly I didn’t love myself. You ask yourself if it’s all worth it,who am I and why am I doing this to myself and why can’t I find the solution and win this battle. It’s still hard to find the balance sometimes.But I fight,I believe and I don’t give up.It doesn’t matter how many times you fall,it matters how many times you get up and try again. I just want to say that it’s not easy and trust me I know,but keep fighting.You will have highs and lows but just keep going.A day at a time.Don’t sweat that burger or cake you had but keep going and keep striving to be the best,healthiest and fittest version of yourself.Its all about balance and most importantly stay strong mentally and don’t stop loving yourself on the way. 🙏🙏🙏🙌💪💪💪❤️❤️❤️ #inspo #health #healthy #healthylifestyle #transformation #weightlossjourney #fitspo #loveyourself #inspiration #goals #journey #workhard #fitness #balance #bestversionofyou #healthyliving #wellbeing #fitnessmotivation #fitspiration #healthylife #melbourne #australia #empower

A post shared by Jelena Dokic 🇦🇺🇦🇺🇦🇺 (@dokic_jelena) on