182 CONDIVISIONI
ATP Wimbledon di tennis 2022
26 Giugno 2022
21:36

Hurkacz fa una promessa speciale per Wimbledon: “Per ogni ace dono 100 euro all’Ucraina”

Il tennista polacco ha condiviso sui social la speciale promessa fatta in un’edizione particolare del Trofeo inglese, dove russi e bielorussi non sono ammessi. Poi ha scherzato: “A questo punto, spero che il mio servizio funzioni bene…”.
A cura di Maurizio De Santis
182 CONDIVISIONI
Il tennisa polacco Hurkacz ha annunciato sui social un’iniziativa di beneficenza per il popolo ucraino.
Il tennisa polacco Hurkacz ha annunciato sui social un’iniziativa di beneficenza per il popolo ucraino.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
ATP Wimbledon di tennis 2022

L'anno scorso Hubert Hurkacz arrivò in semifinale a Wimbledon. Andò a sbattere contro il muro di gomma Berrettini: lui tornò a casa, all'italiano non bastò spingersi oltre ogni limite per battere Djokovic nel bug match. Oggi il polacco ci riprova e, nell'immediata vigilia del torneo, fa una promessa particolare.

In un tweet condiviso sui social network, il tennista polacco (numero dieci al mondo) ha voluto esprimere solidarietà al popolo ucraino. Non solo a parole ma annunciando una beneficenza speciale: "Mi impegno a donare 100 euro per ogni ace che metterò a segno a Wimbledon, per aiutare e sostenere il popolo ucraino".

A giudicare da percorso compiuto nella scorsa edizione e dagli stimoli che lo accompagnano potrebbe anche riuscire a raccogliere un bel gruzzolo da donare alla causa. "Spero – ha poi aggiunto – che il mio servizio funzioni bene!".

Il gesto compiuto da Hurkacz tiene accesi i riflettori sul conflitto scatenato dalla Russia il 24 febbraio scorso e ha avuto riflessi anche sul mondo dello sport. Nel tennis, per esempio, la decisione da parte degli organizzatori dello storico Trofeo, su "suggerimento" del governo inglese, d'impedire la partecipazione ad atleti russi e bielorussi ha sollevato polemiche. Il circuito internazionale ha preso una decisione clamorosa: non assegnare punti valevoli per i Ranking Atp e Wta.

Nello Slam londinese sull'erba il primo avversario che Hurkacz troverà sul proprio cammino è lo spagnolo  Davidovich Fokina. Non un match agevole per il polacco che, come per Sinner contro Wawrinka, testerà subito ambizioni e possibilità di avanzare in tabellone contro un tennista insidioso (numero 38 nel Ranking e in risalita nella classifica generale dove fino la posizione migliore raggiunta è stato il 27° gradino).

Hurkacz stringe la mano a Berrettini: nella scorsa edizione di Wimbledon fu eliminato dall’italiano in semifinale.
Hurkacz stringe la mano a Berrettini: nella scorsa edizione di Wimbledon fu eliminato dall’italiano in semifinale.

Il polacco riparte dalla semifinale dell'anno scorso e dalla vittoria ai quarti contro Federer. Proverà a ripetersi anche quest'anno, considerato che in carriera proprio la buona esperienza della passata edizione di Wimbledon ha rappresentato il miglior risultato ottenuto.

Come arriva? Hurkacz è reduce dal quarto turno oltre il quale non si è spinto al Roland Garros. In bacheca ha la vittoria del Masters 1000 di Miami (2021), l'Open 500 di Halle e tre 250.

182 CONDIVISIONI
143 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni