415 CONDIVISIONI
1 Novembre 2022
17:20

Fognini incanta Parigi-Bercy e si prende la rivincita su Fils: vince in tre set e vola al 2° turno

Fabio Fognini si prenda la rivincita con Arthur Fils e accede al secondo turno dell’ATP Parigi-Bercy 2022. Il prossimo avversario uscirà dalla sfida tra Dimitrov e Van De Zandschulp.
A cura di Vito Lamorte
415 CONDIVISIONI

Fabio Fognini si riscatta dopo la sconfitta nel turno decisivo delle qualificazioni contro Arthur Fils e batte il 18enne francese qualificandosi al secondo turno all'ATP Parigi-Bercy, dove affronterà Dimitrov o Van De Zandschulp. La gara è durata 2 ore e 36 minuti e si è chiusa con il punteggio di 7-6(5), 6-7(4), 6-2. 

Il 35enne italiano è subentrato come lucky loser dopo la rinuncia di Matteo Berrettini e, per ironia della sorte, ha dovuto affrontare al primo turno chi lo aveva sconfitto un po' a sorpresa alle qualificazioni.

Dopo le brutte eliminazioni di Sinner e Sonego, è arrivata la grande vittoria di Fognini in una gara che è stata nel complesso equilibrata ma in cui il tennista azzurro ha messo in campo l’orgoglio nel momento più delicato del match d prendendo il largo nel terzo set dopo l'equilibrio dei primi due.

Entrambi i tennisti hanno commesso molti errori non forzati ma Fognini è sempre rimasto nella partita con la testa e ha piazzato giocate di altissima qualità durante tutto il match. Il ligure si è preso la sua rivincita e ha mandato letteralmente in visibilio i fan presenti al match grazie ad un punto straordinario: recupero alla rete  a fondo campo e piazzato in diagonale che Fils ha solo potuto guardare. Questo nell'ultimo game e con il peso di tutto il match addosso.

Il primo set è stato molto equilibrato e lo testimoniano anche i numeri, dato che i due giocatori chiudono il parziale con 45 punti a testa: al tie break Fognini ha fatto prevalere la sua esperienza dopo aver annullato un set point sul 5-6.

Nel secondo parziale l'azzurro ha commesso qualche errore di troppo e Fils si è rimesso in pista, prendendosi il set al tiebreak. Nel terzo parziale l'inerzia sembrava dalla parte del tennista francese, ma Fognini ha reagito senza lasciargli scampo e giocando un set straordinario.

415 CONDIVISIONI
La
La "Maledizione di Netflix" colpisce ancora agli Australian Open: ne restano solo due
Chi è Ben Shelton, la sorpresa degli Australian Open che non ha neanche finito la scuola
Chi è Ben Shelton, la sorpresa degli Australian Open che non ha neanche finito la scuola
Djokovic costretto a nascondersi dopo il caos vaccini:
Djokovic costretto a nascondersi dopo il caos vaccini: "Ho lottato con qualcosa di più grande di me"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni