Niente Coppa Davis per la nazionale cinese. La rappresentativa dovrà rinunciare alla massima competizione mondiale a squadre del tennis maschile a causa dell'epidemia di Coronavirus. Alla luce delle restrizioni sui viaggi, la squadra di tennis asiatica non scenderà in campo dunque a Piatra Neamt il prossimo 6 e 7 marzo contro la Romania

Coronavirus, la Cina rinuncia al match di Coppa Davis contro la Romania

Niente Coppa Davis per la Cina. La rappresentativa del Paese orientale non prenderà parte al confronto contro la Romania, valido per quello che è il massimo torneo di tennis maschile a squadre. Una situazione legata all'epidemia di Coronavirus, con le conseguenti restrizioni sui viaggi. L'annuncio ufficiale è arrivato dalla Federtennis internazionale, anche attraverso i propri canali social. Salta così la sfida inizialmente in programma il prossimo 6 e 7 marzo, tra Cina e Romania, valida per la qualificazione del gruppo 1 mondiale. La squadra cinese sarà dunque retrocessa nel secondo gruppo, mentre gli atleti romeni potranno proseguire nella loro avventura "iridata".

Lo sport fa i conti con il Coronavirus, gli eventi cancellati

Anche il mondo del tennis dunque deve fare i conti con la diffusione del Coronavirus e l’emergenza internazionale. Sono già numerosi gli eventi sportivi cancellati o rinviati in Cina, così come il veto imposto alla partecipazione delle squadre cinesi a manifestazioni internazionali. Annullata per esempio l’attesissima maratona di Tokyo in programma inizialmente il 1° marzo, così come il Gran Premio di Cina rinviato a data da destinarsi. Da decidere invece il destino del Gran Premio del Vietnam (che dovrebbe tenersi il 5 aprile prossimo), e delle Olimpiadi di Tokyo in programma nella prossima estate. Le prossime settimane in tal senso potrebbero essere decisive, anche se le sensazioni sono negative nel caso in cui la situazione non dovesse migliorare