15 Novembre 2022
23:10

ATP Finals amare per Nadal, eliminato dal torneo e Alcaraz chiude l’anno al 1° posto nel ranking

Addio anticipato di Nadal alle ATP Finals di Torino ad opera del più giovane del torneo, il 22enne canadese Felix Auger-Aliassime. 6-3, 6-4 il risultato finale: “Sapevo di poter fare bene e vincere”
A cura di Alessio Pediglieri

ATP Finals indigeste per Rafa Nadal che dopo il k.o. subito all'esordio da Fritz perde anche contro il canadese Felix Auger-Aliassime, alla sua prima vittoria in carriera alle ATP Finals. Il canadese si impone in due set, 6-3, 6-4 e obbliga Nadal all'eliminazione con un turno di anticipo in un torneo che non è mai riuscito a vincere in carriera e sfuma la possibilità di insidiare Alcaraz in classifica ATP, dove resta al 1° posto nel ranking.

Il più giovane delle ATP Finals ha dato, dunque, una lezione al campione maiorchino che saluta anzitempo l'avventura in un torneo che rischia di rimanere la bestia nera della sua immensa carriera: in nemmeno due ore di gioco, il 22enne canadese torna così in corsa per proseguire il suo cammino e rimediare in parte alla sconfitta iniziale contro Ruud. Nadal cede a metà del primo set, dopo un avvio più che equilibrato tra i due: un calo improvviso ma deciso, sul 3-4 quando con due doppi falli dopo un servizio perfetto che lo aveva lanciato sul 40-0, lascia campo e partita a Auger-Aliassime, che saluta e ringrazia.

Portato a casa il primo set 6-3, il canadese non si distrae e affonda il colpo nel secondo set quando riesce a togliere di nuovo il servizio a Nadal nel terzo game, mettendosi a riparo da qualsiasi sorpresa, sfruttando alla prima occasione, il primo break, che lo condurrà sul 6-4 decisivo per la vittoria finale. Tanto è bastato per Auger-Aliassime per giocarsi nel prossimo match e ultima gara del girone, contro Fritz, pe possibilitò di proseguire nelle ATP Finals. Mentre Nadal abbandona tristemente, portando a 4 gli ultimi match ATP persi consecutivamente (non accadeva dal lontanissimo 2009).

"È la prima volta che batto Rafa e averlo fatto qui alle Nitto Atp Finals rende il tutto speciale" ha poi dichiarato un entusiasta Auger-Aliassime. "È stata una vittoria che mi dà molta fiducia e quando è iniziato il match ho avuto la sensazione di poter fare bene e vincere. Sapevo che avrei avuto le mie possibilità più qui che a Parigi o a Roma. Il fatto che Rafa non stia attraversando un buon periodo" ha concluso il canadese "mi ha sicuramente aiutato, ma fino alla fine non sapevo come poteva finire. Quando giochi con un campione del suo livello, non puoi avere certezze"

Chi è Ben Shelton, la sorpresa degli Australian Open che non ha neanche finito la scuola
Chi è Ben Shelton, la sorpresa degli Australian Open che non ha neanche finito la scuola
La
La "Maledizione di Netflix" colpisce ancora agli Australian Open: ne restano solo due
Djokovic costretto a nascondersi dopo il caos vaccini:
Djokovic costretto a nascondersi dopo il caos vaccini: "Ho lottato con qualcosa di più grande di me"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni