240 CONDIVISIONI
25 Luglio 2022
23:46

Alcaraz è un fenomeno, è già nella top 5 e sogna il numero 1: ma perde con i tennisti italiani

Carlos Alcaraz è cresciuto in modo impressionante, sta battendo record in serie, ma quando affronta gli italiani va in grande difficoltà. Lo spagnolo ha perso solo 6 partite nel 2022, ben tre con tennisti italiani.
A cura di Alessio Morra
240 CONDIVISIONI

Carlos Alcaraz non ha nemmeno vent'anni ed è già tra i primi cinque della classifica mondiale, ha eguagliato già una serie di record di Rafa Nadal, ma molti altri li potrebbe battere. E già in questa sua prima stagione al vertice ha addirittura la chance di diventare il numero 1 ATP, sarebbe qualcosa di clamoroso, ma che ora, numeri alla mano, non è impossibile. Alcaraz si è tolto già un sacco di sfizi in questo 2022, che potrà essere ancora più godurioso per lui, ma non fategli vedere più gli italiani. Lo spagnolo in questa stagione ha perso complessivamente sei partite, pochissime, tre di queste le ha perse con tennisti azzurri.

Alcaraz, giustamente, sta raccogliendo complimenti a iosa. Di anni ne ha 19, è già nella top five ed è quasi certo di giocare pure le Finals di Torino. Ha vinto quattro tornei, tutti molto pesanti. Ha conquistato due 1000 (Miami e Madrid) e due 500 (Rio de Janeiro e Barcellona). Quando ha vinto Madrid ha battuto in fila prima Nadal, poi Djokovice Zverev, tre dei primi quattro giocatori al mondo. Un'impresa titanica.

Lo spagnolo è il numero 2 della ATP Race.
Lo spagnolo è il numero 2 della ATP Race.

Al Roland Garros si è fermato ai quarti. Lì ha colto una delle sei sconfitte stagionali. Aveva già perso a Indian Wells (con Nadal), a Montecarlo (con Korda, un incidente di percorso) e agli Australian Open, dove a batterlo era stato in una partita serratissima Matteo Berrettini nel terzo turno.

Berrettini agli Australian Open ha battuto in 4 set Alcaraz.
Berrettini agli Australian Open ha battuto in 4 set Alcaraz.

Su Matteo ha avuto modo di prendersi la rivincita a Rio, sul rosso, ma a Wimbledon, nel terzo Slam della stagione, è stato sconfitto negli ottavi di finale da Jannik Sinner, che lo batté in quattro set. Due italiani li hanno eliminati in un Major, quantomeno curioso. Nonostante non si possa assolutamente discutere il talento di Berrettini e Sinner.

Sinner ha sconfitto Alcaraz negli ottavi di Wimbledon.
Sinner ha sconfitto Alcaraz negli ottavi di Wimbledon.

Il suo post-Wimbledon è sul rosso, due tornei estivi, che gioca per non perdere l'abitudine alle vittorie, ma anche o forse soprattutto per conquistare punti preziosi in vista delle Finals e del numero 1 al mondo. Nel 500 di Amburgo, Alcaraz veleggia fino alla finale, dove viene battuto in tre set da Lorenzo Musetti, la terza stella del tennis italiano, che ha vinto il primo titolo ATP, mentre il giovane talento mai aveva perso una finale. Senza voler ovviamente mettere in discussione il talento di Musetti, si può dire he per Alcaraz i giocatori italiani sono indigesti.

240 CONDIVISIONI
Il tennis ha un nuovo re, Alcaraz batte Ruud, vince gli US Open e diventa numero 1 a 19 anni
Il tennis ha un nuovo re, Alcaraz batte Ruud, vince gli US Open e diventa numero 1 a 19 anni
Alcaraz-Ruud: nella finale degli US Open c'è in palio il numero 1 ATP, in ogni caso sarà storico
Alcaraz-Ruud: nella finale degli US Open c'è in palio il numero 1 ATP, in ogni caso sarà storico
Berrettini-Murray US Open in diretta tv: orario e dove vederla in streaming
Berrettini-Murray US Open in diretta tv: orario e dove vederla in streaming
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni