203 CONDIVISIONI
20 Giugno 2022
19:14

L’intervista di Simona Quadarella è un pugno nello stomaco: “Volevo fare un regalo a mia madre”

Simona Quadarella non è riuscita a competere come avrebbe voluto nella prova dei 1500 metri ai Mondiali di Nuoto e si è lasciata andare alla disperazione dopo la gara.
A cura di Marco Beltrami
203 CONDIVISIONI

Simona Quadarella ci ha abituato bene. La campionessa romana è uno dei punti di forza del nuoto azzurro, e c'erano grandi aspettative su di lei in vista dei Mondiali, in corso di svolgimento a Budapest. La classe 1998 nutriva grandi speranze di finire a medaglia nei 1500 metri, una prova in cui nel 2019 ha vinto il titolo iridato. Le cose però purtroppo per Simona non sono andate come da copione: la piscina magiara si è rivelata amara per la Quadarella che ha chiuso con il quinto posto, lontanissima dalle prime tre della classe. Cosa è successo? Difficile spiegarlo.

Un piazzamento per lei identico a quello ottenuto nella stessa gara alle Olimpiadi di Tokyo della scorsa estate, in condizioni però molto diverse. In quell'occasione la Quadarella si era presentata in grande difficoltà e in condizioni fisiche precarie, per colpa di un virus che l'aveva pesantemente debilitata. Ai Mondiali di Budapest però le cose sembravano destinate a cambiare, anche alla luce delle sensazioni positive della vigilia. E invece ecco ancora un quinto posto, con un tempo molto deludente (16'03"84), ampiamente fuori dalla lotta per le medaglie che ha visto trionfare l'americana Katile Ledecky con il tempo di 15'30″15, davanti alla connazionale Grimes con 15'44"28 e all'australiana Pallister con 15'48″96.

La Quadarella subito dopo la gara
La Quadarella subito dopo la gara

Un flop difficile da spiegare anche per Simona, che non si aspettava una prestazione come quella di oggi. È lei la prima ad essere rimasta spiazzata da se stessa: "Non so cosa è successo sinceramente. Non ero io, ero irriconoscibile dall’inizio. Non è che ho mollato da un certo punto in poi. Mi sembra di vivere un incubo, non lo so. Ieri stavo benissimo, ma anche oggi durante il riscaldamento. Mi dispiace, non so cosa sia successo. Di nuovo, un’altra volta come l’anno scorso, però l’anno scorso ero stata male. Non so, sarà che è una stagione difficile".

Emozioni molto diverse rispetto a quelle che avrebbe voluto vivere. Simona durante l'intervista ai microfoni della Rai si lascia andare anche alle lacrime, per aver disatteso le aspettative non solo dei tifosi italiani, ma anche di sua mamma: "1500 stregati? Qui non so cosa possa essere successo, mi spiace per chi pensava che facessi qualcosa. Mi spiace per mia madre che è venuta qui con grandissime difficoltà e avrei voluto farle un regalo. Mi spiace. Il podio era alla portata, anche se loro sono andare forte. Ora devo resettare tutto, sperando che non accada di nuovo". Vederla così è un pugno nello stomaco, ma in fondo una giornata storta in fondo può capitare a tutti, e questo servirà per diventare ancora più forte e competitiva.

203 CONDIVISIONI
Simona Quadarella regina d'Europa nella sua Roma, medaglia d'oro negli 800 stile libero
Simona Quadarella regina d'Europa nella sua Roma, medaglia d'oro negli 800 stile libero
Stile, forza e onore: Simona Quadarella punta al terzo triplete nella piscina del Foro Italico
Stile, forza e onore: Simona Quadarella punta al terzo triplete nella piscina del Foro Italico
Dominio azzurro agli Europei di Nuoto, l'orgoglio di Federica Pellegrini:
Dominio azzurro agli Europei di Nuoto, l'orgoglio di Federica Pellegrini: "L'Italia non è solo il calcio"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni