115 CONDIVISIONI
23 Luglio 2022
17:02

Perché Sainz parte penultimo in griglia di partenza del GP di Francia con la Ferrari

Il pilota della Ferrari Carlos Sainz per la gara del GP di Francia della Formula 1 2022 si è visto comminare dai Commissari FIA una serie di penalità che lo costringono a partire penultimo in griglia di partenza: ecco perché.
A cura di Michele Mazzeo
115 CONDIVISIONI

La Ferrari di Carlos Sainz prenderà il via del GP di Francia della Formula 1 2022 dal fondo della griglia di partenza e sarà quindi chiamato ad una gara di rimonta dopo aver dominato la scena nelle libere del venerdì. Ciò però non è dettato da una debacle nel corso delle qualifiche bensì dal fatto che lo spagnolo ha rimediato una penalità da scontare proprio nella corsa del gran premio transalpino.

Il motivo di questa sanzione va ricercato nel fatto che il 27enne madrileno per il weekend di gara del Paul Ricard, dopo il motore andato in fiamme al Red Bull Ring nello scorso GP, è stato costretto a smarcare, oltre alla terza centralina elettronica montata sulla F1-75 già al venerdì, anche l'intera quarta power unit stagionale (quindi quarto motore endotermico e la quarta unità di MGU-H e MGU-K e del turbocompressore).

Il regolamento sportivo della Formula 1 infatti prevede che ogni pilota nel corso del Mondiale F1 2022 può utilizzare massimo tre unità di ogni singola componente, pertanto ogni ulteriore componente usata è punita con una penalità:

"Se un pilota utilizza più del numero definito di uno qualsiasi degli elementi durante un campionato, sarà imposta una sanzione di posizioni in griglia al primo evento durante il quale viene utilizzato ogni elemento aggiuntivo" recita infatti l'articolo 28.3 del regolamento sportivo della Formula 1.

Lo stesso regolamento stabilisce anche il numero di posizioni di penalità che il pilota in questione deve scontare sulla griglia di partenza del Gran Premio in cui viene smarcata la componente aggiuntiva: "La prima volta in cui qualsiasi elemento aggiuntivo viene utilizzato saranno 10 le posizioni di penalità in griglia. Le successive volte in cui qualsiasi elemento aggiuntivo dello stesso tipo sarà utilizzato saranno 5 le posizioni di penalità in griglia" specifica dunque la norma.

Se Sainz nel weekend del Paul Ricard si fosse limitato a montare sulla sua Ferrari soltanto la nuova centralina smarcata al venerdì (per quanto riguarda le centraline elettriche il numero massimo di componenti utilizzabili in una singola stagione è due) al via del GP di Francia avrebbe dovuto scontare "soltanto" una penalità di 10 posizioni in griglia di partenza nella gara della domenica. Avendo però smarcato tutte le componenti della power unit numero quattro, la somma di penalità costringerà lo spagnolo del Cavallino a partire invece dalla penultima casella della griglia di partenza del 12° round del Mondiale di Formula 1 2022 (solo perché anche Magnussen ha smarcato la quarta power unit stagionale e nelle qualifiche è stato battuto dallo spagnolo e partirà quindi ultimo con la sua Haas).

115 CONDIVISIONI
Sainz in fondo alla griglia nel GP di Monza: penalità in vista per il pilota della Ferrari
Sainz in fondo alla griglia nel GP di Monza: penalità in vista per il pilota della Ferrari
La griglia di partenza del GP Monza di Formula 1 2022
La griglia di partenza del GP Monza di Formula 1 2022
La griglia di partenza del GP Olanda di Formula 1 2022
La griglia di partenza del GP Olanda di Formula 1 2022
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
335
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
219
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
210
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
203
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
187
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
545
2
Ferrari
406
3
Mercedes
371
4
Alpine
125
5
McLaren
107
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni