1.074 CONDIVISIONI
1 Ottobre 2022
17:21

La Red Bull resta senza benzina, Verstappen lo scopre nel modo più brutale: “Cosa ca**o dite?”

Max Verstappen aveva la pole position in mano, ma a causa della mancanza di benzina sulla sua Red Bull ha dovuto tornare ai box. L’olandese partirà ottavo a Singapore.
A cura di Alessio Morra
1.074 CONDIVISIONI

A Singapore si è vista la più bella Qualifica di tutto il Mondiale di Formula 1 del 2022. Le incertezze erano tante, l'equilibrio ha regalato la possibilità di fare la pole position a sei piloti differenti. La pista bagnata si è via via asciugata con Hamilton che si è rifatto vivo mostrando tutta la sua classe, con Perez che è tornato a brillare, come sempre in un cittadino, e i piloti Ferrari che avevano lo status di favoriti con Verstappen, e con il 41enne Alonso in agguato. Incertezza fino alla fine, fino all'ultimo secondo. Quando Verstappen stava andando a prendersi la pole position è stato richiamato ai box. Una decisione clamorosa che ha fatto arrabbiare il campione in carica, che già in questo weekend può riconfermarsi matematicamente.

Leclerc con un giro perfetto si era messo al comando, Perez si è classificato secondo, a 22 millesimi, Hamilton è salito terzo, miglior risultato stagionale al sabato ma con rimpianti perché è in seconda fila a 54 millesimi dal ferrarista. Verstappen stava però spazzando tutti via. Lo stava realizzando il giro record già prima del gong, poi rallenta, si riprepara e fa ancora molto meglio. Ha quasi un secondo di vantaggio al secondo intertempo, su tre, e va verso la pole quando all'ultima curva sente: "box, box, box". Non può far altro che eseguire, giro non terminato e posizione immutata: è ottavo. Partirà in quarta fila.

Verstappen partirà ottavo a Singapore.
Verstappen partirà ottavo a Singapore.

Un risultato deludente. Perché un campione, pure se è a un passo dal titolo Mondiale bis, vuole sempre vincere. E ora sa che non sarà semplice rimontare e vincere l'ennesima gara di questo campionato.

Ha eseguito l'ordine, ma si è arrabbiato e non poco e il team radio è stato molto pepato, dove sono stati più i ‘beep' che le parole ascoltate: "Cosa è ****, cosa è *****. Cosa **** mi state dicendo? Non ci credo. Come è possibile sia successo questo?". La risposta è stata standard, glaciale: "Ne parliamo dopo quando torni ai box Max".

Ne hanno parlato nel box Red Bull e nel momento delle interviste Verstappen ha spiegato quello che tutti avevano immaginato. Sulla vettura numero 1 era incredibilmente finita la benzina, se avesse chiuso quel giro avrebbe realizzato la pole, ma sarebbe rimasto fermo in pista nel giro di rientro e il risultato sarebbe stato vanificato. Quindi si è preferito farlo rientrare.

La rabbia non l'ha sbollita tanto facilmente e parlando con Sky Italia, Verstappen ha prima ammesso quello che era successo e poi ha lanciato una stilettata al suo team: "Avevamo finito la benzina, se avessi completato quel giro non avrei avuto benzina in macchina. Peccato, sono cose che avremmo dovuto controllare nel Q3. Nel giro precedente pure mi hanno detto di rallentare per preservare benzina. Dovevano controllare meglio. Non è bello, non è accettabile quello che è successo. Però dobbiamo cercare di fare il meglio, quello che è successo oggi non dovrebbe accadere".

Verstappen, forse gioca di strategia, e dice di non avere chance di vittoria domenica, se fosse sarebbe una grande notizia considerato che ha vinto le ultime cinque: "La gara è compromessa, qua non è come Spa o Monza dove si può superare. Sarà una gara complicata, starò tanto tempo dietro a diverse macchine".

1.074 CONDIVISIONI
Sfregio di Verstappen a Perez e la Red Bull si spacca in diretta:
Sfregio di Verstappen a Perez e la Red Bull si spacca in diretta: "Non chiedetemelo più, chiaro?"
La Red Bull giustifica Verstappen per lo sfregio a Perez:
La Red Bull giustifica Verstappen per lo sfregio a Perez: "Accettiamo le sue motivazioni"
Pole di Verstappen, prima fila tutta Red Bull al Gp Abu Dhabi: la Ferrari c'è, Leclerc è terzo
Pole di Verstappen, prima fila tutta Red Bull al Gp Abu Dhabi: la Ferrari c'è, Leclerc è terzo
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
454
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
308
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
305
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
275
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
246
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
759
2
Ferrari
554
3
Mercedes
515
4
Alpine
173
5
McLaren
159
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni