407 CONDIVISIONI
26 Aprile 2022
20:22

La Formula 1 cambia le regole per il prossimo Mondiale: novità per Sprint Race, piloti e gomme

La Commission F1 ha votato alcuni importanti cambiamenti al regolamento in vista del Mondiale di Formula 1 2023: le novità riguardano il numero delle Sprint Race in calendario, l’equipaggiamento dei piloti in pista e i set di gomme a disposizione di ogni team. Nessuna decisione invece sull’aumento del budget cap.
A cura di Michele Mazzeo
407 CONDIVISIONI

La Commissione F1 riunitasi oggi a Londra e presieduta dal presidente della FIA Mohammed Ben Sulayem ha stabilito diversi cambiamenti in vista del Mondiale di Formula 1 2023 con le novità principali che riguardano le Sprint Race, l'equipaggiamento dei piloti in gara e i set di pneumatici a disposizione di ogni team che diverranno ufficiali dopo l'approvazione del World Motor Sport Council.

Innanzitutto il primo grande cambiamento riguarderà il numero delle gare sprint che si disputeranno nel corso della prossima stagione. Dopo il successo della Sprint Race di Imola infatti la Commission F1 all'unanimità hanno votato affinché il prossimo anno vengano raddoppiati i weekend con questo format in calendario che passeranno così da tre a sei (la FIA non è ancora del tutto convinta ma la cosa dovrebbe andare in porto).

La stessa commissione F1 ha anche deciso che a partire dal Mondiale di Formula 1 2023 tutti i piloti saranno obbligati a installare sul proprio casco la helmet camera ogni qualvolta scendono in pista: "A seguito della sperimentazione dell'ultima generazione di telecamere per caschi negli ultimi eventi possiamo affermare che si sono rivelate un grande successo generando significativi feedback positivi da parte dei fan come preziosa aggiunta alla trasmissione dei Gran Premi. Pertanto, è stato proposto e approvato all'unanimità di aggiornare il Regolamento Tecnico 2023, obbligando l'uso di queste telecamere da casco per tutti i piloti dal 2023 in poi" si legge infatti nella nota diffusa dalla FIA.

L'ultimo cambiamento in vista del Mondiale di Formula 1 2023 deciso dalla Commission F1 è quello che riguarda i set di gomme che ogni team avrà a disposizione nel corso dei singoli Gran Premi: in due eventi della prossima stagione infatti le scuderie si vedranno assegnati solo 11 set di pneumatici (rispetto ai tradizionali 13).  Si tratta di un test per capire se è possibile in futuro ridurre definitivamente la disponibilità di gomme per ogni squadra.

Nessun provvedimento è invece stato preso per quanto riguarda la richiesta da parte di alcuni team di aumentare il budget cap (attualmente di 140 milioni di dollari) già a partire dal Mondiale attualmente in corso. Mentre sono stati presentati i quattro pilastri chiave intorno ai quali ruoterà la nuova generazione di power unit che fare il suo debutto a partire dal Mondiale 2026:  attenzione allo spettacolo in pista, sostenibilità ambientale, sostenibilità finanziaria e rendere la Formula 1 più attraente per l'ingresso di nuovi costruttori.

407 CONDIVISIONI
Improvvisa modifica al programma del prossimo GP di Formula 1: cambia il format a Mondiale in corso
Improvvisa modifica al programma del prossimo GP di Formula 1: cambia il format a Mondiale in corso
Una telecamera mostrerà come i piloti guidano le auto di Formula 1: è spettacolare
Una telecamera mostrerà come i piloti guidano le auto di Formula 1: è spettacolare
Le coppie di piloti della Formula 1 2023: mercato e line-up dei team F1 ad oggi
Le coppie di piloti della Formula 1 2023: mercato e line-up dei team F1 ad oggi
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
175
2
S. Pérez Red Bull
Red Bull
129
3
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
126
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
111
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
102
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
304
2
Ferrari
228
3
Mercedes
188
4
McLaren
65
5
Alpine
57
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni