152 CONDIVISIONI
13 Dicembre 2022
11:00

Chi è Frederic Vasseur: il nuovo team principal della Ferrari F1 dopo le dimissioni di Binotto

Frederic Vasseur è il nuovo team principal della Ferrari per la Formula 1 2023: ecco tutto ciò che c’è da sapere sul nuovo capo della scuderia di Maranello dopo le dimissioni di Binotto.
A cura di Alessio Morra
152 CONDIVISIONI

La Ferrari dalla stagione 2023 avrà un nuovo team principal: Frederic Vasseur. Dopo una lunga serie di rumors che si sono inseguiti nelle ultime settimane è ufficialmente giunta al termine l'avventura di Mattia Binotto. E anche il nome del suo successore ora è stato reso noto dal team di Maranello che, dopo aver sondato diversi profili cercando anche di ingaggiare un grande nome, ha scelto Fred Vasseur, un nome che gli appassionati di Formula 1 conoscono bene. Francese come Jean Todt, l'uomo che riportò la Ferrari ai vertici, Vasseur è stato per cinque stagioni il responsabile tecnico dell'Alfa Romeo, motorizzata Ferrari.

Chi è Frederic Vasseur, nuovo team principal della Ferrari

Ma chi è Frederic Vasseur? Classe 1968, sposato e padre di quattro figli, è un ingegnere, che in gioventù si è laureato all'ESTACA (L'Ecole Supérieure des Techniques Aéronautiques et de Construction Automobile). Vasseur è sempre stato un tipo volitivo, già nel 1996 era in prima linea. Con l'ausilio della Renault fonda un team l'ASM che ottiene diversi successi nelle categorie minori e vince subito il campionato francese di Formula 3 con David Saelens. Ma è soprattutto nella EuroSeries di Formula 3 che l'ASM ottiene grandi trionfi. Stavolta c'è lo zampino della Mercedes. La scuderia trionfa con Jamie Green, Paul di Resta e Romain Grosjean, ma soprattutto con un giovanissimo Lewis Hamilton.

Frederic Vasseur in un’immagine del 2006 con Lewis Hamilton, che l’anno successivo era in Formula 1.
Frederic Vasseur in un’immagine del 2006 con Lewis Hamilton, che l’anno successivo era in Formula 1.

Nel 2004 Vasseur unisce le forze con Nicolas Todt, figlio di Jean, ex Ferrari ed ex presidente FIA. Assieme fondano la ART Grand Prix che trionfa nella GP2 Series prima con Nico Rosberg e poi con Lewis Hamilton, che diventeranno poi campioni del mondo in Formula 1. Con l'ART Grand Prix vince tra GP2 e GP3 undici campionati piloti, l'ultimo nel 2018 con George Russell, una delle stella della Formula 1.

Il francese è dal 2017 con il team Sauber, che dal 2018 ha la denominazione Alfa Romeo.
Il francese è dal 2017 con il team Sauber, che dal 2018 ha la denominazione Alfa Romeo.

L'arrivo in Formula 1 e la scoperta di Charles Leclerc

Tutti questi risultati fanno salire le sue quotazioni e dopo una breve parentesi in Formula 3 Vasseur sbarca in Formula 1. Ha avuto un ruolo importantissimo nel ritorno della Renault nel circus, ma dopo appena un anno viene liquidato dalla ‘giallona', al suo posto viene promosso Cyril Abiteboul. Il passaggio successivo, nel 2017, è la firma con la Sauber.

L'anno seguente il team Sauber diventa Alfa Romeo con propulsori Ferrari. Vasseur, che ha sempre avuto fiuto, sceglie Charles Leclerc che in quella stagione 2018 mostra le sue qualità e spicca il volo verso la Ferrari. L'Alfa in queste ultime stagioni ha disputato delle buone annate, pur non brillando particolarmente. Alle sue dipendenze ha avuto Raikkonen, Giovinazzi e nell'ultimo anno Bottas e Zhou.

Vasseur con un giovane Charles Leclerc ai tempi dell’Alfa Romeo.
Vasseur con un giovane Charles Leclerc ai tempi dell’Alfa Romeo.

Con Vasseur al ponte di comando dunque sarà sicuramente felice Charles Leclerc, che ha sempre chiesto il ruolo di prima guida. Mentre con Binotto i due piloti, Leclerc e Sainz, sono sempre stati trattati alla pari, e non c'è stato realmente mai l'incoronazione per il monegasco.

Perché Vasseur può essere l'uomo giusto della Ferrari

La Ferrari negli ultimi mesi ha sondato un paio di team principal, secondo quanto sostiene radio-mercato è stato fatto un tentativo per Seidl della McLaren e soprattutto per Horner, che però non ha intenzione di lasciare la Red Bull. Ma in realtà il nome più caldo è sempre stato quello di Frederic Vasseur che piace molti ai dirigenti della Rossa. Il francese ha fatto la gavetta e pian piano ha fatto una grande scalata. Il suo arrivo senz'altro potrebbe dare serenità all'ambiente che negli ultimi mesi è stato, per una serie di errori, sempre al centro delle polemiche. E dell'arrivo di Vasseur potrebbe beneficiarne Leclerc che è il pilota designato per riportare il titolo a Maranello dopo il lungo digiuno.

152 CONDIVISIONI
Il regalo d'addio di Binotto alla Ferrari: è stato un mese in più a Maranello per aiutare Vasseur
Il regalo d'addio di Binotto alla Ferrari: è stato un mese in più a Maranello per aiutare Vasseur
Vasseur si insedia in Ferrari, ha preso l'ufficio di Binotto: assenti Leclerc e Sainz
Vasseur si insedia in Ferrari, ha preso l'ufficio di Binotto: assenti Leclerc e Sainz
La richiesta di John Elkann a Vasseur per il nuovo corso Ferrari:
La richiesta di John Elkann a Vasseur per il nuovo corso Ferrari: "Il tuo compito è questo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni