29 Giugno 2022
9:35
AGGIORNATO30 Giugno

Le notizie di calciomercato del 29 giugno 2022

Le ultime news sulle trattative di calciomercato di Milan, Inter, Juventus e le altre squadre di Serie A.

Romelu Lukaku è sbarcato a Milano e ha dato il via al giorno del suo ritorno ufficiale all'Inter. L'attaccante belga è al Coni per l'idoneità sportiva dove si sono radunati i tifosi nerazzurri, poi l'appuntamento in sede per la firma: "Sono contento di essere qui", le sue prime parole all'arrivo. Per lui contratto di un anno. Stand-by per Dybala, il cui ingaggio dipende dalle cessioni: per Skriniar si attende il rilancio del PSG.

Dopo la firma di Origi, dovrebbe essere la giornata giusta per quelle di Massara e Maldini: il tempo è scaduto e il mercato incombe, il Milan non può più attendere oltre. Sempre più lontano Renato Sanches che potrebbe chiudere con il PSG. In casa Juventus chiusa la trattativa per Cambiaso dal Genoa: accettata l'offerta di 5.5 milioni più una contropartita tecnica. De Ligt in uscita: 110 milioni il prezzo stabilito, il Chelsea si è detto interessato, ma c'è anche il City di Guardiola che osserva l'evolversi dell'affare. Con i soldi incassati, i bianconeri potrebbero sferrare l'attacco a due big come Koulibaly e Zaniolo.

30 Giugno
09:02

Piccoli alle visite mediche con il Verona: colpo in attacco per Cioffi

È il Piccoli-day al Verona. Il giovane attaccante di proprietà dell'Atalanta è pronto per iniziare la sua nuova avventura con la maglia degli scaligeri. Dopo il prestito al Genoa, il centravanti 2001 sta per vivere una nuova avventura nella massima Serie. Iniziate le visite mediche, preludio alla firma con l'Hellas.

A cura di Marco Beltrami
30 Giugno
07:38

Titoli di coda tra la Juventus e de Ligt: Arrivabene mette la parola fine, cessione più vicina

Maurizio Arrivabene, amministratore delegato della Juventus, ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport e ha chiarito la situazione che riguarda Matthijs de Ligt: “Impossibile trattenere chi se ne vuole andare ma dal tavolo della trattativa bisogna alzarsi soddisfatti in tre". La storia dell'olandese a Torino sembra ormai conclusa.

A cura di Vito Lamorte
29 Giugno
23:57

Monza scatenato, Galliani pronto a un poker di mercato

Il club brianzolo è stato promosso in Serie A per la prima volta. L'a.d. Adriano Galliani vuole stupire e si sta muovendo con grande disinvoltura sul mercato. Sono stati già bloccati il portiere Cragno e i difensori Carboni e Ranocchia. Sensi ha detto sì, l'Inter era già d'accordo con il Monza. Ora nel mirino c'è il centrocampista dell'Atalanta Pessina. Mentre per le attacco si seguono le piste Ounas e Petagna. Ma il Monza sta per chiudere anche per il difensore del Verona Niccolò Casale, che piaceva pure a Napoli, Lazio e Fiorentina. Ora piace tanto anche il difensore Marlon, giocatore esperto che potrebbe far parte della rosa di Stroppa. Difficile chiudere invece per Pinamonti e Joao Pedro.

A cura di Alessio Morra
29 Giugno
23:18

La Fiorentina pronta a piazzare due colpi

Ha bisogno di un centravanti la Fiorentina e lo ha trovato. I dirigenti viola nei prossimi giorni ufficializzeranno l'acquisto di Luka Jovic, centravanti serbo del Real Madrid. Jovic verrà probabilmente preso in prestito oneroso con diritto di riscatto. Jovic sarà al centro dell'attacco di Italiano. Mentre per il centrocampo si fa il nome di Denis Praet, centrocampista belga che nella passata stagione ha giocato con il Torino, ma che è tornato al Leicester al termine del prestito con i granata. Praet ha giocato in Serie A anche con la Sampdoria e potrebbe vestire dunque la maglia della terza squadra italiana differente.

A cura di Alessio Morra
29 Giugno
23:07

Lukaku ha scelto il numero di maglia, non riavrà il 9 all'Inter

Romelu Lukaku è tornato in Serie A ed è tornato all'Inter. Il bomber belga è sbarcato in Italia, ha effettuato le visite mediche ed è comparso anche in un video con il presidente Zhang, a cui ha fatto una promessa. Ma intanto, in attesa della firma, l'Inter ha ufficializzato che il bomber indosserà la maglia numero 90. Perché la 9, che ha indossato nelle due stagioni con Conte in panchina, appartiene da un anno a Dzeko, e rimarrà sulle spalle del bosniaco.

A cura di Alessio Morra
29 Giugno
21:18

Finito il tormentone sui portieri del Napoli: Meret rinnova fino al 2027

Il Napoli ha fatto finalmente la scelta sui portieri: sarà Alex Meret il numero uno della prossima stagione. Ha raggiunto l'intesa per il rinnovo del contratto in scadenza nel 2023 ed esteso fino al 2027. Sarà lui il titolare, si chiude così il tormentone sull'alternanza tra i pali con Ospina. Il portiere colombiano è sempre vicino al trasferimento all’Al-Nassr.

A cura di Maurizio De Santis
29 Giugno
21:15

Asllani ha firmato, un altro colpo di mercato dell'Inter

Lukaku è arrivato in Italia, è stato anche immortalato in un video con il presidente Zhang, ma ancora non è stato ufficializzato. I nerazzurri invece hanno praticamente messo sotto contratto due calciatori, il primo è l'armeno della Roma Mkhitaryan il secondo è l'albanese Asllani, che oggi ha effettuato le visite mediche, prontamente superate. L'accordo tra l'Inter e l'Empoli era stato già raggiunto per il calciatore albanese, nato in Italia a Buti. A vent'anni Asllani è pronto per una nuova avventura.

A cura di Alessio Morra
29 Giugno
21:03

Lo Spezia dice no a Dani Alves, che si era offerto ai bianconeri

Dani Alves ha lasciato il Barcellona, che non gli ha voluto rinnovare il contratto che era in scadenza il 30 giugno. A 39 anni, non vuole smettere di giocare il brasiliano, che vuole disputare i Mondiali il prossimo autunno. L'ex della Juventus, secondo il Secolo XIX, nei giorni scorsi si sarebbe offerto allo Spezia, che ha ricevuto una mail da Dani Alves. Lo Spezia ha rifiutato con cordialità, facendo capire al calciatore che non intende includerlo nel proprio progetto, considerando anche l'età del difensore.

A cura di Alessio Morra
29 Giugno
20:55

L'Inter annuncia Lukaku con un video divertente: "Guardate chi c'è"

Il presidente dell’Inter. Zhang, e l’attaccante belga, Lukaku, tornato all’Inter in prestito dal Chelsea.
Il presidente dell’Inter. Zhang, e l’attaccante belga, Lukaku, tornato all’Inter in prestito dal Chelsea.

Romelu Lukaku è sbarcato ieri sera in Italia e oggi è stato ufficializzato dall'Inter, che sui suoi profili social ha pubblicato un video del bomber belga che si trova al fianco del presidente nerazzurro Zhang. Un video divertente con un simpatico botta e risposta.

"Guardate chi c'è?" Dice il presidente Zhang, poi la camera si sposta su Lukaku che con un grande sorriso conferma la firma con l'Inter, che lo riprende dopo una sola stagione al Chelsea. Il presidente gli dice: "Segnerai tanti gol, lo prometti?". Ovviamente la risposta è affermativa. Lukaku non vede l'ora di tornare in campo e di fare gol con l'Inter.

A cura di Alessio Morra
29 Giugno
20:40

L'ex allenatore della Roma Paulo Fonseca sbarca in Ligue 1

Nella stessa giornata trovano una collocazione due ex allenatori della Roma. Rudi Garcia ha firmato per l'Al Nassr e ora è arrivato l'annuncio ufficiale del Lille che ha comunicato l'ingaggio di Paulo Fonseca, che riparte dalla Francia dopo un anno di stop.

A cura di Alessio Morra
29 Giugno
19:25

Gila e Cancellieri, doppio colpo per la Lazio

Ha bisogno di rinforzi la squadra biancoceleste, che ha chiuso al 5° posto lo scorso campionato. Rinforzi mirati. Servono due centrali a Sarri e almeno un elemento a centrocampo e in attacco. Per la difesa è a un passo il difensore spagnolo Mario Gila, 21enne di proprietà del Real Madrid che ha disputato l'ultimo campionato con il Castilla (il Real B). Tare sta cercando di chiudere in tempi brevi la trattativa, perché la Lazio vorrebbe averlo in rosa già per i primi giorni del ritiro, che inizierà il 5 luglio.

Ma la Lazio si muove anche sul fronte italiano. Tare sembra aver bruciato la concorrenza, soprattutto quella del Sassuolo, per l'attaccante Mattia Cancellieri, giovane attaccante di proprietà del Verona che recentemente ha anche esordito con la Nazionale. Il Verona incasserà circa 7 milioni di euro.

A cura di Alessio Morra
29 Giugno
18:41

"Questa è la decisione più difficile della mia vita", Rooney si dimette

Wayne Rooney ha chiuso la sua carriera da calciatore nella seconda serie inglese, con il Derby County. Di questo club in corso d'opera è diventato anche l'allenatore. Prima player-manager, poi solo tecnico. Una salvezza senza problemi e poi una retrocessione, arrivata, però, al termine di un campionato incredibile. Perché il Derby sul campo si era salvato, ma aveva ricevuto 21 punti di penalità per irregolarità finanziarie. Oggi Rooney si è dimesso, ha lasciato il Derby e su Twitter ha mostrato tutto il suo grande dispiacere per questa decisione, che evidentemente gli è parsa inevitabile. 24 vittorie, 21 pareggi, 36 sconfitte, il suo bilancio da allenatore del Derby.

A cura di Alessio Morra
29 Giugno
17:07

La Salernitana riscatta Bohinen e blinda Lassana Coulibaly: eliminata la clausola della discordia

Morgan De Sanctis inizia a muovere i primi tasselli nella sua esperienza alla Salernitana come direttore sportivo. L'ex Roma ha infatti blindato due dei grandi protagonisti dell'impresa salvezza con Nicola in panchina. I granata hanno infatti ufficializzato sui propri canali di aver esercitato il diritto di riscatto nei confronti di Emil Bohinen dal CKSA Mosca con un contratto fino al 2026. Operazione importante visto che il giocatore nell'ultima settimana era anche finito nel mirino del Napoli. Poche ore dopo l'ufficialità del rinnovo invece di Lassana Coulibaly fino sempre fino al 2026.

In questo caso si tratta di un'autentica sorpresa dato che le cifre per chiudere l'operazione erano state al centro della lite tra Iervolino e Sabatini che hanno portato poi all'addio al ds di Mosciano. Diatriba sulle commissioni da corrispondere agli agenti del giocatore che per Sabatini erano necessarie affinché l'affare andasse in porto. Condizione aggirata dato che agli agenti del giocatore sarà pagata una commissione in più tranche da 600 mila euro.

A cura di Fabrizio Rinelli
29 Giugno
16:27

La Juventus chiude per Cambiaso: al Genoa 5,5 milioni più un difensore

La Juventus è pronta a chiudere l'acquisto di Andrea Cambiaso dal Genoa. L'obiettivo dei bianconeri è sempre stato quello di rinforzare la fascia sinistra e proprio l'esterno mancino classe 2000 è stato individuato come l'inserimento giusto per colmare quella lacuna. Un profilo giovane su cui la Juventus ha voluto investire 5,5 milioni di euro più una contropartita tecnica come Radu Dragusin. Il difensore rumeno era ritornato alla corte di Allegri dopo il prestito dello scorso anno, da gennaio, alla Salernitana.

Esperienza non brillante per lui dopo un primo utilizzo al centro della difesa con Fazio prima che Nicola optasse per la difesa a tre con Radovanovic e Gyomber lasciando Dragusin in panchina. La chiusura dell'affare può avvenire entro venerdì. Cambiaso ha collezionato 28 presenze tra campionato e Coppa Italia, e un gol segnato al Napoli alla seconda giornata ed era molto seguito anche dai partenopei a caccia di un esterno sinistro.

A cura di Fabrizio Rinelli
29 Giugno
16:07

Il Toronto ufficializza l'ingaggio di un altro italiano: Criscito, ex Genoa

Dopo Lorenzo Insigne, il Toronto ufficializza l'ingaggio anche di un altro calciatore proveniente dalla Serie A. Si tratta dell'ex difensore del Genoa, Mimmo Criscito. "Benevenuto", è stato il messaggio del club che saluta l'arrivo del giocatore nella Major League Soccer.

A cura di Maurizio De Santis
29 Giugno
15:24

Mercato Inter, finite le visite mediche per Lukaku: ora manca solo la firma

Romelu Lukaku ha completato il ciclo di controlli clinici che gli permetteranno di firmare il nuovo contratto con l'Inter. Arrivato alle luci dell'alba a Linate il  belga ha prima sostenuto i test alla Clinica Humanitas, poi si è trasferito al CONI per ricevere il nullaosta per l'idoneità sportiva. Il tutto circondato dall'incredibile affetto dei tifosi nerazzurri che non lo hanno mai lasciato.

Sin dal mattino all'aeroporto c'erano gruppi di interisti pronti ad accoglierlo, tra sciarpe e cori. Medesima scena all'Humanitas dove l'attaccante è arrivato per i primi controlli, così come al CONI dove la folla nerazzurra ha ricevuto anche un saluto speciale di Big Rom che si è affacciato dalla finestra per salutare i fan.

Adesso l'ultimo atto,  il più importante: l'appuntamento nella sede nerazzurra dove ad attenderlo c'è il presidente Xhang ma soprattutto un contratto di un anno che lo legherà ufficialmente all'Inter per la prossima stagione.

A cura di Alessio Pediglieri
29 Giugno
13:27

A Roma il giorno del grande colpo di mercato è arrivato, ma di Cristiano Ronaldo non c'è traccia

Doveva essere oggi, il 29 giugno, il giorno del grande annuncio. Un evento che avrebbe dovuto paralizzare la città, popolarla di bandiere giallorosse, tutte rivolte allo Stadio Olimpico, il teatro dell'ultimo capolavoro firmato Friedkin che, solo un anno fa sorpresero il calcio italiano annunciando Mourinho alla Roma. Invece, in Capitale tutto tace dopo giorni di notizie e indiscrezioni che si sono susseguite tra i tifosi giallorossi sull'arrivo di Cristiano Ronaldo.

Audio Whatsapp, annunci in diretta via TV, un tam-tam sempre più assordante fino al silenzio attuale nel giorno più atteso: di Cristiano Ronaldo (in vacanza) non c'è traccia, dal club non è arrivato alcun minimo particolare di un eventuale evento in pompa magna. Tutto è nato e cresciuto dalla pancia di una tifoseria che ha voluto credere all'impossibile. Il countdown scadrà alla mezzanotte, ma sembra già scritto come si concluderà il tutto.

A cura di Alessio Pediglieri
29 Giugno
12:37

Inter, non solo Lukaku: quando firmano Asllani e Bellanova

Anche se oggi è definito il Lukaku-Day, in Casa Inter si sta procedendo a passi spediti anche verso altre ufficializzazioni che vanno a integrare la rosa di Simone Inzaghi per la prossima stagione. Contemporaneamente a Big Rom, sta effettuando le visite Kristjan Asllani, ex Empoli che è arrivato a Milano in prestito con obbligo di riscatto a 14 milioni. Il "vice Brozovic" metterà la sua firma sul nuovo contratto oggi.

Un po' più di attesa ma senza problemi, invece per vedere in nerazzurro Raoul Bellanova: l'esterno in uscita dal Cagliari, in prestito oneroso con diritto di riscatto, si presenterà a Milano lunedì prossimo, per effettuare il proprio turno di visite e apporre la firma sul nuovo accordo.

A cura di Alessio Pediglieri
29 Giugno
12:20

Rinnovo plurimilionario tra Milan e Puma: altri soldi da investire nel calciomercato

Un ulteriore inserimento di liquidità nelle casse rossonere è arrivato oggi, con la conferma ufficiale del rinnovato accordo – al rialzo – tra il Milan e la Puma. Una intesa commerciale che dura oramai dal 2018 e che ha visto intensificarsi nel corso delle stagioni fino all'ultima intesa in cui si è chiusa la trattativa al rialzo. Al Milan arriveranno 30 milioni dallo sponsor tedesco che aumenta il proprio impegno contro gli attuali 14. Inoltre, Puma avrà anche i "name rights" del Centro Sportivo Vismara.

A ratifica di tutto, il comunicato rossonero: "PUMA e AC Milan sono lieti di annunciare l'estensione a lungo termine della loro partnership, nata nel 2018. PUMA continuerà a essere il Principal Partner, il Global Technical Supplier e l'Official Licensed Partner del Club rossonero, tornato ai vertici del calcio italiano con la squadra più giovane della storia moderna a vincere lo Scudetto, nonché una delle squadre più giovani d'Europa".

A cura di Alessio Pediglieri
29 Giugno
12:06

L'ex Roma Rudi Garcia riparte lontano dall'Europa, dopo un anno di stop

Rudi Garcia ritorna ad allenare: il tecnico francese ha deciso di rimettersi in gioco dopo un anno di attesa in cui è rimasto ad osservare da spettatore interessato l'ultima stagione. L'ex Roma aveva lasciato il Lione per poi non scegliere altre panchine: adesso, però, ha ceduto alla corta dell'Al-Nassr, club dell'Arabia Saudita che ne ha ufficializzato l'ingaggio.

Rudi Garcia ha il posto lasciato vacante dall'allenatore argentino Miguel Ángel Russo, il cui contratto non è stato rinnovato dopo aver raggiunto un deludente terzo posto in campionato. Per il tecnico francese, si è trovato l'accordo su un biennale, da circa 5.5 milioni a stagione.

A cura di Alessio Pediglieri
29 Giugno
11:56

Monza, altro colpo per la Serie A in arrivo: Nicolò Casale dal Verona, Napoli beffato

Era un nome interessante anche per la difesa del Napoli di Luciano Spalletti, ma Nicolò Casale non arriverà sotto il Vesuvio. Per il difensore che ha disputato l'ultimo campionato con la maglia del Verona, si sta chiudendo il trasferimento con il Monza, club che ha avuto la capacità di trovare l'immediato accordo con la società scaligera, superando tutta la concorrenza.

Il difensore classe 1998 si trasferirà alla corte di Stroppa una volta trovato l'accordo con il club biancorosso che ha definito tutti i dettagli con l'Hellas a cui andranno circa 7 milioni più bonus. Casale sarebbe un ulteriore inserimento difensivo per il Monza, dopo l'arrivo di Ranocchia e di Carboni (da ufficializzare dal Cagliari).

A cura di Alessio Pediglieri
29 Giugno
11:38

Lykogiannis ad un passo dal Bologna: visite mediche, poi la firma su un biennale

Sinisa Mihajlovic potrà contare su un nuovo esterno: si tratta di Charalampos Lykogiannis che ha lasciato il Cagliari dopo la retrocessione dei sardi in Serie B. Il 28enne laterale greco, arrivato in Serie A nel 2018, dopo 100 presenze con il Cagliari, firmerà un biennale con il Bologna, dove arriva da parametro zero. Il giocatore sta già effettuando le visite mediche per avere l'idoneità, poi ci sarà la firma (con opzione per il terzo anno) e infine la presentazione ai suoi nuovi tifosi.

A cura di Alessio Pediglieri
29 Giugno
10:05

Calciomercato Milan, sono ore decisive per la firma di Maldini e Massara

Dopo aver ufficializzato Origi che ha superato brillantemente le visite mediche di ieri, oggi è il tanto atteso giorno di Maldini e Massara i due "guru" del calciomercato del Milan che da tempo devono trovare l'intesa per il rinnovo con la società rossonera. Gli ultimi dubbi di dovrebbero dissolvere oggi, visto che la dead-line è per il 30 giugno. Due i nodi: delineare la figura di Gazidis e avere garanzie di operatività sul mercato. RedBird dovrebbe acconsentire, visto che il progetto fino ad oggi costruito è stato vincente.

A cura di Alessio Pediglieri
29 Giugno
09:58

Juve, Di Maria sempre più vicino: cosa manca per l'ufficialità

Angel Di Maria ha rotto gli indugi e ha scelto la Juventus per continuare a giocare in Europa nel suo dopo PSG. Anche l'entourage vicino al Fideo ha confermato prima l'interesse bianconero, poi i contatti sempre più positivi che hanno portato all'accordo. Nulla di ufficiale ma tutto è stato stabilito: Di Maria guadagnerà di meno come ingaggio fisso rispetto a Parigi, con uno stipendio attorno ai 6 milioni di euro, ma avrà più bonus. Contratto di un anno, si sta lavorando agli ultimi dettagli. L'annuncio dovrebbe arrivare a inizio di settimana prossima.

A cura di Alessio Pediglieri
29 Giugno
09:51

Calciomercato Juventus, asta in Premier per de Ligt: tre big sull'olandese

Ufficialmente c'è solo il Chelsea di Tuchel interessato a Mathias de Ligt ma si stanno preparando altri club di Premier League a farsi avanti. I Blues hanno per la difesa come obiettivo principale il centrale in uscita da Torino, dopo il mancato rinnovo. La Juve ha fissato il prezzo e attende: le prime proposte non sono soddisfacenti ma ben sapendo che inizierà un'asta al rilancio, non c'è fretta. La richiesta è attorno ai 115 milioni, da Londra ne vorrebbero proporre 100, ma è da Manchester che si attendono novità: sia lo United sia il City starebbero preparando le rispettive offerte.

A cura di Alessio Pediglieri
29 Giugno
09:46

Le ultimissime news di calciomercato: le trattative di oggi 29 giugno

Tutti gli occhi puntati su Lukaku che firmerà il contratto di un anno con l'Inter, 9 mesi dopo l'addio con la partenza al Chelsea. Il belga è arrivato in mattinata a Linate, è già alla Clinica Humanitas per le visite (insieme ad Asllani) e poi andrà in sede per l'ufficialità. Intanto sul fronte cessioni tiene banco la partenza di Skriniar, con il PSG che dovrebbe avvicinarsi ancor più agli 80 milioni richiesti. Necessari per sbloccare Dybala.

De Ligt si allontana dalla Juve: il Chelsea si è già fatto vivo, il City ci sta pensando, base d'asta stabilita dai bianconeri 110 milioni. Soldi utili per rifare la squadra ad Allegri potendo provare l'assalto a Koulibaly, Kostic, Zaniolo e Bernardeschi.

In casa Milan ancora attesa per le firme di Maldini e Massara: il tempo è scaduto e il mercato chiama. Arrivato Origi ieri per le visite e la firma, è sfumato Botman (al Newcastle), ed è a grosso rischio Sanches corteggiato dal PSG.

A cura di Alessio Pediglieri
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni