Tour de France 2014: Matteo Trentin vince a Nancy, Nibali sempre in maglia gialla

Tra una settimana saranno cento anni dalla nascita di Gino Bartali, uno dei più grandi ciclisti di sempre e uno dei più grandi atleti che ha avuto l’Italia. E chissà se dall’alto il mitico ‘Ginetaccio’ starà guardando le imprese dei ciclisti azzurri che mai come quest’anno si stanno facendo valere in modo eccezionale al Tour de France che oggi, nella Settima da Tappa Epirnay – Nancy, ha visto trionfare in volata il nostro Matteo Trentin che si è imposto sul fortissimo Peter Sagan. Nibali, senza problemi, conserva la maglia gialla per il secondo giorno consecutivo.

Quello di Nancy era un altro arrivo adatto per i velocisti, ma i tedeschi Kittel e i Greipel, vincitore ieri a Reims, hanno lasciato campo libero ai propri rivali. Sagan, però, non è riuscito a sfruttare il lavoro della sua squadra la Cannondale che ha fatto di tutto per regalare la vittoria allo slovacco, che nella prossima stagione correrà con il team ciclistico di Fernando Alonso. Sagan è stato beffato in volata da Matteo Trentin, l’unico italiano capace di vincere una tappa al Tour 2013, il venticinquenne della Omega Pharma si impose a Lione. Nibali senza strafare ha guadagnato secondi preziosi su due suoi rivali l’americano Talansky e il belga Vanden Broeck, che sono caduti nella parte finale della tappa.

Ordine d’Arrivo 7a tappa: 1) Matteo Trentin (Ita/Omega Pharma); 2) Sagan (Svk) s.t.; 3) Gallopin (Fra); 4) Dumoulin (Ola) s.t.; 5) Gerrans (Aus) s.t.; 6) Oss (Ita) s.t; 7) Gautier (Fra) s.t.; 8) Chavanel (Fra) s.t.; 9) Vanmarcke (Bel) s.t.; 10) Van Avermaet (Bel) s.t.

Classifica: 1)Vincenzo Nibali (Ita/Astana); 2) Fugslang (Dan) a 2’’; 3) Sagan (Svk) a 44’’; 4) Kwiawtowski (Pol) a 50’’; 5) Gallopin (Fra) 1’45’’; 6) Porte a 1’54’’; 7) Talansky (Usa) 2’05’’; 8) Valverde (Spa) 2’11’’; 9) Bardet (Fra) 2’11’’; 10) Rui Alberto Costa (Por) 2’11’’.